Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany

| Più che raddoppiata la base di partenza per il manoscritto finale di Truman Capote: poco prima di andare in stampa cambiò il nome della protagonista nel celebre Holly Golightly

+ Miei preferiti
378mila sterline: è la cifra, più che raddoppiata, con cui un acquirente anonimo si è aggiudicato all’asta organizzata da “Sotheby’s” l’ultima stesura della novella “Colazione da Tiffany”, scritta da Truman Capote e destinata a diventare l’omonima celebre pellicola diretta da Blake Edwards e soprattutto interpretata da Audrey Hepburn.

La particolarità delle pagine 93 dattiloscritte, con numerosi appunti e correzioni fatte a mano dal grande romanziere americano, è di dimostrare che il nome della protagonista, Connie Gustanfson, fu modificato poco prima di andare in stampa nel celeberrimo Holly Golightly. Per nulla un’inezia, secondo l’esperto in letteratura di Sotheby’s, secondo cui Gustanfson non avrebbe avuto lo stesso effetto dirompente sull’irresistibile protagonista: “Sarebbe potuto andar bene per una giovane sposa texana, ma non ad una ragazza di mondo newyorkese”.

Il testo fornisce un'ampia e dettagliata panoramica sul metodo di lavoro dello scrittore, mostrando l’ossessione per i dettagli di Capote, considerati la chiave del suo successo come scrittore. Molte delle correzioni modulano l’uso dei termini: da “pazzo” a “irritato”, da “toccare” ad “accarezzare”. Lo stesso Capote ammetterà in seguito che Colazione da Tiffany ha segnato una svolta nel suo stile. 

Il manoscritto fu presentato alla “Random House”, che pubblicò tutte le opere più importanti di Capote, nel maggio del 1958, poco prima che Capote partisse per un soggiorno in Grecia, ed era completo della busta originale della casa editrice, indirizzata a “Mr Truman Capote, 70 Willow Street,  Brooklyn 1, New York”.

Pochi, se non nessuno, dei manoscritti originari di Truman Capote di pari importanza sono in mani private: il suo archivio è diviso tra la “New York Public Library” e la “Library of Congress”, che include anche un’altra bozza di Colazione da Tiffany.

Galleria fotografica
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 1
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 2
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 3
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 4
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 5
Venduta all’asta la bozza finale di Colazione da Tiffany - immagine 6
Aste
All’asta libri, manoscritti e miniati
All’asta libri, manoscritti e miniati
Antichi, preziosi e rarissimi manuali sull’architettura, sulla caccia e la geografia, andranno all’incanto il prossimo1 3 aprile a Firenze
La doppia aquila di Saint-Gaudens
La doppia aquila di Saint-Gaudens
La Casa d’Aste Pandolfini mette all’incanto fra il 23 novembre e il 3 dicembre quella che è considerata “la più bella moneta d’oro mai coniata in America”
All’asta il cronografo di Steve McQueen
All’asta il cronografo di Steve McQueen
Indossato nel celebre “Le Mans”, pellicola del 1971, ea stato donato dall’attore al capo meccanico al termine delle riprese. Uno degli orologi più iconici della storia, sarà battuto il prossimo 12 dicembre a New York
A New York la prima asta dedicata alla cultura Hip Hop
A New York la prima asta dedicata alla cultura Hip Hop
All’incanto da Sotheby’s la corona indossata da Notorious B.I.G. tre giorni prima di essere ucciso, e 24 romantiche lettere d’amore scritte da Tupac Shakur a Katy, la sua fidanzatina del liceo
Beethoven secondo Andy Warhol all’asta da Sotheby’s
Beethoven secondo Andy Warhol all’asta da Sotheby’s
La serie completa di quattro litografie dedicate dal più celebre nome della pop-art al più grande fra i compositori vanno all’asta a Londra. Una rara occasione di vedere in vendita un set completo
All’asta il capolavoro di George Harrison
All’asta il capolavoro di George Harrison
Il testo di “While my guitar gently weeps”, scritto a mano da Harrison e con le correzioni di Ringo Starr, sta per andare all’incanto: si parte da 195mila dollari
All’asta la BMW su cui è morto Tupac Shakur
All’asta la BMW su cui è morto Tupac Shakur
È la vettura su cui il celebre rapper viaggiava come passeggero la notte fra il 7 e l’8 settembre del 1996. L’auto ha avuto diversi proprietari e l’ultimo ha voluto restaurarla, lasciando solo il segno di uno dei proiettili
La genesi di 007 nelle lettere di Ian Fleming e sua moglie Anne
La genesi di 007 nelle lettere di Ian Fleming e sua moglie Anne
Andranno all’asta fra pochi giorni da Sothebys’: rappresentano la fitta corrispondenza fra il creatore di James Bond e sua moglie. Oltre 160 lettere piene di tenerezze, accuse e insulti
Grease: gli abiti di Sandy all’asta
Grease: gli abiti di Sandy all’asta
Voluta da Olivia Newton-John per finanziare la propria clinica, l’asta ha messo all’incanto oltre 500 oggetti, ricordi e abiti appartenuti all’artista
All’asta il cardigan di Kurt Cobain
All’asta il cardigan di Kurt Cobain
Reso celebre da un’esibizione acustica per “MTV”, il maglione color verde marcio e con macchie originali, sta per andare all’asta per la seconda volta