Lorenzo Cutugno, vittima dimenticata

| Nella cerimonia che ricorda il 41esimo anniversario dell’omicidio dell’agente di custodia, assenti le autorità della Polizia Penitenziaria e quelle del Comune. La protesta dell’Osapp

+ Miei preferiti
L’11 aprile del 1978, Lorenzo Cutugno, agente di custodia in servizio alle carceri Nuove di Torino, cade sotto i colpi di pistola esplosi da Cristoforo Piancone e Nadia Ponti, due terroristi delle Brigate Rosse che gli sparano alle gambe per ferirlo. Cutugno reagisce, spara ai due terroristi in fuga e riesce a ferirli: interviene Vincenzo Acella, un terzo brigatista di copertura, che colpisce l’agente alle spalle finendolo con un proiettile alla testa.

Sabato 13, è stata ricordata l’uccisione dell’agente con un cerimonia a cui erano presenti i familiari della vittima, un gruppo di agenti della Polizia Penitenziaria in pensione e altri in servizio, e un gruppo di volontari dell’associazione “Nessun uomo è un’isola”. 

“L’11 aprile è una giornata triste per la polizia penitenziaria, in occasione del 41esimo anniversario dell’omicidio di Lorenzo Cutugno, in servizio alla casa circondariale Le Nuove di Torino. L’agente di custodia venne assassinato da un commando di terroristi delle Brigate Rosse all’uscita della sua abitazione, mentre stava per recarsi al lavoro”, ha commentatoLeo Beneduci, segretario del sindacato autonomo Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria).

Amara la denuncia di Beneduci, che fa notare l’assenza delle autorità: “Oltre all’indegna vuoto dell’Amministrazione Penitenziaria, erano totalmente assenti le autorità della Città di Torino. Un’assenza indegna: non accetteremo mai che, oltre all’inefficienza e alla noncuranza che connotano l’attuale sistema penitenziario, si debba assistere anche all’indifferenza rispetto al ricordo di chi ha versato il proprio sangue a difesa delle istituzioni. È inaccettabile che l’indifferenza si sia constatata nei rappresentanti del Comune di Torino, forse perché troppo impegnati nella campagna per le elezioni europee. Chiediamo pertanto al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede di fare debita chiarezza nei confronti di chi, pur percependo ingenti retribuzioni, limita la propria azione all’occupazione della poltrona e non ottempera ai doveri del proprio incarico”.

Sul luogo dell’omicidio è stata posta una corona di alloro: “Vogliamo ricordare il collega, ma anche quei valori impressi nel nostro cuore e nelle uniformi che con onore indossiamo in difesa dei cittadini e dello Stato”. 

Attualità
Cate Blachett: «Il mondo non ha imparato nulla dal dolore dell’Italia»
Cate Blachett: «Il mondo non ha imparato nulla dal dolore dell’Italia»
L’attrice australiana, presidente della giuria al Festival del Cinema di Venezia, si dice colpita dalla risposta italiana alla pandemia e dall’assurda incapacità del pianeta di imparare qualcosa
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Un’archeologa sudamericana è convinta di aver individuato il luogo dove riposa l’ultima regina d’Egitto. Si troverebbe in tempio di Alessandria, insieme a Marco Antonio
L’anno del #MeToo
L’anno del #MeToo
Il movimento scatenato dal caso Weinstein ha subito un paio di contraccolpi che sembravano averne minato la bontà, ma gli esperti concordano: le accuse si stanno trasformando in processi, e le aziende cambiano le loro politiche interne
Joker, un successo pericoloso
Joker, un successo pericoloso
La straordinaria interpretazione di Joaquin Phenix minacciata da una lettera dei familiari delle vittime del cinema di Aurora e da un allarme lanciato dall’FBI per possibili attentati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
Non è l’ammissione dell’esistenza di visitatori di altri pianeti, ma semplicemente l’impossibilità – al momento – di trovare una risposta scientifica ai fenomeni
E se domani salisse al potere Caligola?
E se domani salisse al potere Caligola?
Le confuse e violente successioni degli imperatori romani sembrano quanto più di distante possibile dalla nostra moderna democrazia. In realtà, senza ricorrere a veleni e pugnali, ancora oggi la politica utilizza i metodi di allora
Barcellona, boom di furti ai turisti
Barcellona, boom di furti ai turisti
Il capoluogo della Catalogna si sta guadagnando la fama di città fra le più violente e insicure al mondo: quasi 15mila fra furti e scippi ogni anno, e i cittadini si mobilitano
Notte di paura per un Bigfoot
Notte di paura per un Bigfoot
Una giovane coppia di fidanzati in campeggio nel Kentucky coinvolti nell’avvistamento della mostruosa creatura: un campeggiatore ha aperto il fuoco, ma loro non hanno visto nulla
Bravi da morire
Bravi da morire
Il passato turbolento di Finnegan Lee Elder e Gabriel Christian Natale-Hjorth, gli assassini del vice-brigadiere Cerciello Rega, ricostruito dal “San Francisco Chronicle”
Il viaggio della bottiglia per una vittima di Manchester
Il viaggio della bottiglia per una vittima di Manchester
Partita dalle coste inglesi, una bottiglia contenente pensieri e messaggi su una ragazzina morta nella strage, è stata ritrovata lungo le spiagge del Salento