Parola di Melania, la First Lady triste

| Per la prima volta ha accettato di sottoporsi ad un’intervista attesissima, in cui affronta diversi argomenti di grande attualità, fra cui il caso Kavanaugh. Ecco le anticipazioni diffuse da ABC News

+ Miei preferiti
Per tanti è ormai la "Melania 2.0", nuova versione della First Lady timida, riservata e silenziosa che rifiuta la mano del presidente sulla scaletta dell’aereo o si fa beccare a strabuzzare gli occhi quando Donald le spara grosse in pubblico. La nuova Melania è appena tornata dall’Africa, il suo primo viaggio senza l’ingombrante ciuffo del marito al seguito, dove ha anche trovato il tempo di raccontarsi ai microfoni della “ABC News”, per uno speciale attesissimo dal titolo “Being Melania - The First Lady”.

È la seconda intervista, ad un anno di distanza dall’ultima volta, quando aveva presentato “Be Best”, la sua campagna verso i bambini, “la parte più debole e fragile della società”, annunciando il proprio impegno contro l’odio generato dal web e la piaga del bullismo.

È proprio da qui, dal bullismo, che l’ex modella di origine slovena, mamma di Barron, 12 anni, ha scelto di iniziare con un’affermazione forte e diretta: “Potrei dire che sono la persona più bullizzata al mondo. O almeno una delle prime, se si considera tutto quello che la gente dice di me”.

L’intervista sfiora diversi temi, compresa l’amministrazione guidata da suo marito, rivelando che per istinto di alcune persone dello staff non si era mai fidata del tutto, così come di quanto l’aria alla Casa Bianca sia difficile e spesso ostile: “Governare è difficile, devi sempre guardarti le spalle”.

Tom Llamas, corrispondente della ABC, la incalza chiedendo del movimento #MeToo, ma Melania non si lascia intimorire: “Supporto le donne, devono essere ascoltate e meritano fiducia. Ma anche gli uomini: penso che servano prove per avanzare delle accuse. Sto con le donne, ma non ci si può limitare a dire ‘sono stata molestata’, perché i media vanno oltre”. Un discorso che sembra spalancare una prateria verso il caso più recente che ha diviso l’opinione pubblica americana: l’elezione di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema degli Stati Uniti malgrado le accuse di violenze e molestie lanciate da quattro donne.

Alla domanda se lei crede ai racconti della dottoressa Christine Blasey-Ford, Melania risponde: “Dobbiamo aiutare tutte le vittime, qualsiasi tipo di abuso abbiano subito. Sono contro ogni tipo di violenza”.

Attualità
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Un’archeologa sudamericana è convinta di aver individuato il luogo dove riposa l’ultima regina d’Egitto. Si troverebbe in tempio di Alessandria, insieme a Marco Antonio
L’anno del #MeToo
L’anno del #MeToo
Il movimento scatenato dal caso Weinstein ha subito un paio di contraccolpi che sembravano averne minato la bontà, ma gli esperti concordano: le accuse si stanno trasformando in processi, e le aziende cambiano le loro politiche interne
Joker, un successo pericoloso
Joker, un successo pericoloso
La straordinaria interpretazione di Joaquin Phenix minacciata da una lettera dei familiari delle vittime del cinema di Aurora e da un allarme lanciato dall’FBI per possibili attentati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
Non è l’ammissione dell’esistenza di visitatori di altri pianeti, ma semplicemente l’impossibilità – al momento – di trovare una risposta scientifica ai fenomeni
E se domani salisse al potere Caligola?
E se domani salisse al potere Caligola?
Le confuse e violente successioni degli imperatori romani sembrano quanto più di distante possibile dalla nostra moderna democrazia. In realtà, senza ricorrere a veleni e pugnali, ancora oggi la politica utilizza i metodi di allora
Barcellona, boom di furti ai turisti
Barcellona, boom di furti ai turisti
Il capoluogo della Catalogna si sta guadagnando la fama di città fra le più violente e insicure al mondo: quasi 15mila fra furti e scippi ogni anno, e i cittadini si mobilitano
Notte di paura per un Bigfoot
Notte di paura per un Bigfoot
Una giovane coppia di fidanzati in campeggio nel Kentucky coinvolti nell’avvistamento della mostruosa creatura: un campeggiatore ha aperto il fuoco, ma loro non hanno visto nulla
Bravi da morire
Bravi da morire
Il passato turbolento di Finnegan Lee Elder e Gabriel Christian Natale-Hjorth, gli assassini del vice-brigadiere Cerciello Rega, ricostruito dal “San Francisco Chronicle”
Il viaggio della bottiglia per una vittima di Manchester
Il viaggio della bottiglia per una vittima di Manchester
Partita dalle coste inglesi, una bottiglia contenente pensieri e messaggi su una ragazzina morta nella strage, è stata ritrovata lungo le spiagge del Salento
Muore la regina del wrestling
Muore la regina del wrestling
Ashley Massaro, Dirty Diva, è morta in un ospedale di New York: la polizia sospetta un’overdose. Potente sul ring ma anche bella, aveva conquistato diverse copertine, compresa quella di Playboy