Emiliano Sala, ritrovati resti dell'aereo

| I rivestimenti di due sedili compatibili con quelli di un Piper sono stati rinvenuti su una spiaggia in Normandia. Lunedì riprenderanno le ricerche, con l’ausilio di una nave specializzata nell’individuazione dei relitti

+ Miei preferiti
La notizia è stata divulgata usando la massima prudenza, ma ormai non dovrebbero esserci più molti dubbi: su una spiaggia di Surtainville, sul litorale francese di Cotentin, in Normandia, sono stati rinvenuti alcuni resti che da una prima analisi si pensa possano appartenere al Piper Malibu su cui l’attaccante italo-argentino Emiliano Sala ed il pilota David Ibboston stavano raggiungendo Cardiff dopo essere partiti dall’aeroporto francese di Nantes. Del piccolo aereo da turismo, messo a disposizione dalla società “Cardiff City”, si sono perse le tracce lo scorso 21 gennaio, e malgrado le ricerche finora non è stato possibile risolvere quello che appare come un mistero.



Il ritrovamento di due cuscini dei sedili del velivolo, ha comunicato l’Air Investigation Branch (AAIB), agenzia investigativa per gli incidenti aerei in GB, darà il via ad una nuova fase delle ricerche sottomarine con l’ausilio di un sonar a scansione laterale, questa volta concentrate in un tratto di mare ben preciso, che tuttavia non potranno iniziare prima di lunedì prossimo per via della forte ondata di maltempo che in queste ore si sta abbattendo sulla zona.

"Da martedì 23 gennaio, quando abbiamo avviato le indagini, sono state raccolte prove e analizzati con minuzia i dati provenienti dal radar e dai tabulati delle registrazioni del traffico aereo. Abbiamo lavorato al fianco delle autorità internazionali e aggiornato dei progressi le famiglie delle persone che si trovavano a bordo. Dal momento in cui siamo stati informati della scomparsa dell’aereo, è stata esaminata la possibilità di condurre una ricerca dei fondali sottomarini, e in base alla traiettoria di volo partendo dall’ultima posizione conosciuta, è stata individuata un’area di circa quattro miglia nautiche in cui concentrare le ricerche. Attraverso il Project Team Salmo è stato richiesto l’intervento di una nave da ricognizione specializzata nel rilevamento di relitti sommersi”.

Galleria fotografica
Emiliano Sala, ritrovati resti dellaereo - immagine 1
Attualità
Il drone di Gatwick manovrato dall’aeroporto
Il drone di Gatwick manovrato dall’aeroporto
Sarebbe l’inquietante conclusione a cui è giunta la commissione d’indagine incaricata di risolvere la misteriosa incursione che lo scorso dicembre creò enormi disservizi nell’aeroporto londinese
Notre-Drame
Notre-Drame
Così titola questa mattina “Liberation”: il nostro dramma. Ma non è vero: il rogo che ha semidistrutto la cattedrale parigina è una ferita al cuore del mondo intero
L’arma totale dei marines: la meditazione
L’arma totale dei marines: la meditazione
Sperimentata con successo anche in Iraq, la Mindfulness aiuta a trovare concentrazione nei momenti di grande tensione su campi di battaglia. A breve sarà adottata anche dalla Nato
Lorenzo Cutugno, vittima dimenticata
Lorenzo Cutugno, vittima dimenticata
Nella cerimonia che ricorda il 41esimo anniversario dell’omicidio dell’agente di custodia, assenti le autorità della Polizia Penitenziaria e quelle del Comune. La protesta dell’Osapp
Perché l’Ecuador ha mollato Assange
Perché l’Ecuador ha mollato Assange
Ore dopo l’arresto del fondatore di WikiLeaks dal suo rifugio diplomatico, l’Ecuador ha pubblicato una lista di presunte trasgressioni che ha irritato il governo di Quino
Volo ET302: non fu errore umano
Volo ET302: non fu errore umano
Il ministro dei trasporti etiope anticipa i risultati dell’analisi delle scatole nere: l’unico vero responsabile è il sistema Mcas che ha impedito al pilota di riprendere il controllo
L’Everest restituisce i morti
L’Everest restituisce i morti
Lo scioglimento dei ghiacci riporta alla luce i corpi di alpinisti rimasti sulle cime himalayane. Un lavoro costoso, delicato e impegnativo
Non gilet gialli, ma rapinatori
Non gilet gialli, ma rapinatori
Mescolata all’enorme caos scatenato dalla manifestazione sugli Champs Élysée, una banda di professionisti ha razziato la boutique Bulgari. Ore dopo è emersa la verità: non è stato vandalismo, ma un piano perfetto
Il Boeing etiope era troppo veloce
Il Boeing etiope era troppo veloce
Nell’attesa dei riscontri delle scatole nere, è saltata fuori una comunicazione via radio fra il pilota e la torre di controllo
Fissato con i Beckahm
Fissato con i Beckahm
Un giovane inglese si è sottoposto a numerosi interventi chirurgici per somigliare a David. Ora vuole cambiare sesso per diventare la sosia di Victoria e non esclude future trasformazioni