Triste, ma se capita anche allegra

| La moglie di El Chapo ha rilasciato un’intervista all’emittente messicana “Telemundo”: ha parlato del marito, del processo, dei media e di se stessa, che ama divertirsi

+ Miei preferiti
Emma Coronel Aispuro, 29 anni, la sciantosa e vistosa moglie di Joaquín Guzmán Loera, meglio conosciuto come “El Chapo”, è diventata uno dei personaggi collaterali più seguiti del processo al marito che si sta celebrando a New York.

Allineata alla consegna del silenzio, l’ultima volta in cui ha rilasciato un'intervista risale a due anni fa: per questo, quella concessa all’emittente “Telemundo” fa notizia e scalpore. Forte di una maggiore esperienza di fronte alle telecamere, “La Chapa” ha parlato del processo affrontato dall’ex boss del Cartello di Sinaloa, anche per mettere a tacere le numerose voci critiche che giungono dal suo paese, dove è accusata di dedicarsi a shopping, a divertimenti e bella vita mentre il marito è chiuso in un carcere da cui difficilmente uscirà: “La gente non sa come stanno realmente le cose”.

Su quello che i media americani definiscono “il processo del secolo”, Emma Coronel auspica che “Tutto possa svolgersi secondo ciò che la legge impone e che possa essere giusto, per lui e per noi”. Ma è comunque consapevole che il rischio dell’ergastolo esiste: “Non voglio neanche pensarci”.

“La Chapa” ha anche voluto chiarire l’incidente in cui è stata coinvolta: secondo il giudice Brian Cogan potrebbe aver utilizzato il suo smartphone nell’aula del tribunale, tentando di fotografare uno dei testimoni per i quali era stata richiesta l’assoluta segretezza per paura della sua incolumità. “Tutto falso, e in più non ho comunicato con mio marito, è impossibile farlo”.

La moglie del boss non ha negato qualche critica ai media, veri responsabili della creazione del mito di suo marito, dipinto come un boss senza scrupoli e padrone di mezzo Messico, e anche della sua immagine pubblica, collegata al traffico di droga: “La mia famiglia ha imprese legate all’agricoltura. Non ho fatto niente di male e avrebbero dovuto verificarlo, ma fa parte dell’impatto mediatico dell’intero processo”.

Si definisce una persona molto riservata e che l’account Instagram che carica le sue fotografie non è gestito da lei, proprio per questo sta lavorando con la Cyber Police messicana per bloccare coloro che pubblicano sue immagini non autorizzate. Comunque, “Come chiunque abbia una vita normale esco e mi diverto. Non vedo cosa ci sia di strano se vado ad una festa”.

Attualità
Negare, sempre e comunque
Negare, sempre e comunque
Mentre il mondo ripone tutte le proprie speranze nel vaccino che liberi dal male oscuro del Covid, tanti continuano a dubitare, ad essere scettici o e negare che il virus circoli. Malgrado una realtà che racconta ben altro
Cate Blachett: «Il mondo non ha imparato nulla dal dolore dell’Italia»
Cate Blachett: «Il mondo non ha imparato nulla dal dolore dell’Italia»
L’attrice australiana, presidente della giuria al Festival del Cinema di Venezia, si dice colpita dalla risposta italiana alla pandemia e dall’assurda incapacità del pianeta di imparare qualcosa
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Ritrovata la tomba di Cleopatra?
Un’archeologa sudamericana è convinta di aver individuato il luogo dove riposa l’ultima regina d’Egitto. Si troverebbe in tempio di Alessandria, insieme a Marco Antonio
L’anno del #MeToo
L’anno del #MeToo
Il movimento scatenato dal caso Weinstein ha subito un paio di contraccolpi che sembravano averne minato la bontà, ma gli esperti concordano: le accuse si stanno trasformando in processi, e le aziende cambiano le loro politiche interne
Joker, un successo pericoloso
Joker, un successo pericoloso
La straordinaria interpretazione di Joaquin Phenix minacciata da una lettera dei familiari delle vittime del cinema di Aurora e da un allarme lanciato dall’FBI per possibili attentati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
La US Navy ammette tre fenomeni aerei non identificati
Non è l’ammissione dell’esistenza di visitatori di altri pianeti, ma semplicemente l’impossibilità – al momento – di trovare una risposta scientifica ai fenomeni
E se domani salisse al potere Caligola?
E se domani salisse al potere Caligola?
Le confuse e violente successioni degli imperatori romani sembrano quanto più di distante possibile dalla nostra moderna democrazia. In realtà, senza ricorrere a veleni e pugnali, ancora oggi la politica utilizza i metodi di allora
Barcellona, boom di furti ai turisti
Barcellona, boom di furti ai turisti
Il capoluogo della Catalogna si sta guadagnando la fama di città fra le più violente e insicure al mondo: quasi 15mila fra furti e scippi ogni anno, e i cittadini si mobilitano
Notte di paura per un Bigfoot
Notte di paura per un Bigfoot
Una giovane coppia di fidanzati in campeggio nel Kentucky coinvolti nell’avvistamento della mostruosa creatura: un campeggiatore ha aperto il fuoco, ma loro non hanno visto nulla
Bravi da morire
Bravi da morire
Il passato turbolento di Finnegan Lee Elder e Gabriel Christian Natale-Hjorth, gli assassini del vice-brigadiere Cerciello Rega, ricostruito dal “San Francisco Chronicle”