Ferrari P80/C, a gentile richiesta

| La nuova one-off marchiata con il Cavallino Rampante, realizzata su precise indicazioni di un facoltoso collezionista che l’ha battezzata “Rosso Vero”

+ Miei preferiti
Inutile mettersi a fare i conti su come immolare il reddito di cittadinanza: la Ferrari “P80/C” non è in vendita. O meglio, lo è stata, nel senso che si tratta di un esemplare unico – una “one-off” – realizzata espressamente per un collezionista di cui si sa poco o nulla, ma che è certo non viva con l’ansia della quarta settimana. Il signore ha scelto come base la “488 GT3”, modello sviluppato per gare GT, quindi ha chiesto un tocco del glorioso passato Ferrari, con richiami alla “330 P3/P4” e la “Dino”, e un paio di configurazioni: una per la pista, con alettoni e ruote racing monodado da 18”, ed una “esibire”, liscia come le guance di un neonato. Per finire, l’anonimo fortunello ha pure voluto dargli un nome: “Rosso Vero”. E a Maranello, dove non sanno dire di no, l’hanno accontentato in tutto, dal principio alla fine, immolando quattro anni di lavoro, si dice (ma non è confermato), ricevendo in cambio un circolare da 5milioni di euro.

La Rosso Vero, che prima di essere consegnata e svanire per sempre in qualche garage è stata documentata ad arte, è realizzata in fibra di carbonio su disegno del “Centro Stile Ferrari”, la sartoria dove nascono i sogni su ruote di Maranello. Ma per la prima volta, la one-off Ferrari si è staccata dalla tradizione che le intende come acuti solisti di vetture già in gamma: la P80/C è una supercar da pista, con prestazioni adeguate al blasone, ma con un design personalissimo e interventi sostanziosi sulla meccanica. Ne è un esempio la scelta della 488 GT3, con un passo più lungo di 50 mm rispetto alla GTB stradale: “Il tetto a visiera con i due archi rampanti che si congiungono centralmente daranno l’impressione di un flying bridge”. Via del tutto i gruppi ottici, ridotti a sottili feritoie, come fossero prese d’aria. Il cofano nasconde il V8 3.9 litri biturbo da 600 CV e 700 Nm, per 1.260 kg di peso.

Galleria fotografica
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 1
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 2
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 3
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 4
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 5
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 6
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 7
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 8
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 9
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 10
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 11
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 12
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 13
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 14
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 15
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 16
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 17
Ferrari P80/C, a gentile richiesta - immagine 18
Auto & moto
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Difficile da racchiudere in una definizione, per Elon Musk è un super pick-up o giù di lì. A forme così brutte da sembrare piacevoli abbina autonomia record (800 km), capacità di carico da furgonato e riprese rabbiose. Atterrerà nel 2022
Tesla, the european invasion
Tesla, the european invasion
Elon Musk in persona ha annunciato la nascita a Berlino della quarta Giga-factory dedicata a produzione, progettazione e design. Dopo la Cina, parte la conquista della vecchia Europa
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Storico sorpasso in UK, ora le stazioni di ricarica elettrica superano di 1000 unità i distributori di carburante. Sono 9300 colonnine contro 8400 impianti tradizionali
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Il programma italo-svizzero Diogene è in grado di accertare i reali km percorsi da qualsiasi auto, anche non recente. Adottato dai maggiori marchi mondiali. Il fenomeno delle truffe altera il mercato auto
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
La casa USA sbarca in Asia per aumentare le vendite minacciate dall'età avanzata della sua clientela tradizionale. Moto di piccola cilindrata in collaborazione con Qianjiang Motorcycle Company. Sul mercato nel 2020
FCA, 'vendite di veicoli gonfiate': ritorsioni contro il manager che collabora con l'Fbi
FCA,
Il manager Ram, Reid Bigland, s'è visto tagliare lo stipendio di 2 milioni di dollari: "Una ritorsione perché ho collaborato con l'Fbi su come venivano gonfiati i dati". Replica: "Azienda ha agito secondo le norme"
Red and Green
Red and Green
La nuova Ferrari SF90 Stradale, ovvero la prima supercar ibrida pensate in “verde” nella dinastia delle “Rosse”. Soluzioni e tecnologie di prim’ordine, per una potenza netta di 1.000 CV
Bolla Tesla, terrore a Wall Street
Bolla Tesla, terrore a Wall Street
Conti in rosso e vendite in calo per le auto elettriche. La guerra dei dazi aggrava la crisi dell'impero di Musk. Bruciati 22 miliardi di dollari in pochi mesi, azionisti pronti a liberarsi di azioni e bond. Rischio titoli spazzatura
Caro carburanti? Ecco chi sta peggio di noi
Caro carburanti? Ecco chi sta peggio di noi
Guai a far benzina nei Paesi Bassi, il paese europeo più caro. Sconsigliato anche in Danimarca e vietatissimo in Cina, dove servono 2,22 euro al litro
GM, come muore una fabbrica
GM, come muore una fabbrica
Rabbia e commozione tra i 1700 operai e impiegati della GM di Lordstown in Ohio, quando l'ultima "Cruze" è scesa dalla catena di montaggio. L'azienda vuole licenziare altri 14mila dipendenti: "Stiamo ristrutturando"