Giro di vite per chi circola senza assicurazione

| Sono in arrivo 120 apparecchi Street Control in dotazione alla Polstrada per contrastare la circolazione senza copertura assicurativa e la mancata revisione

+ Miei preferiti
Tempi duri per i furbetti dell’assicurazione, un popolo formato da 2,8 milioni di veicoli, il 6,3% del parco circolante che ogni anno circolano impunemente sulle strade italiane. Un fenomeno che raggiunge l’apice al sud, con picchi del 10%, come sottolineato nel recente convegno dall’Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicurative), organizzato a Cagliari.

La conclusione del convegno, a cui hanno preso parte anche i vertici della Polizia Stradale, è stato deciso un giro di vite denominato “Plate Check”, un progetto che prevede di monitorare, prevenire e contrastare due fra i più diffusi malcostumi italiani: il mancato rinnovo dell’assicurazione e la mancata revisione dei veicoli.

Il progetto Plate Check, a cadenza triennale e su tutto il territorio nazionale, prevede la fornitura di 120 nuovi apparecchi “Street Control” fissi e mobili alla Polstrada. Si tratta di sistemi in grado di effettuare i controlli “leggendo” la targa dei veicoli attraverso una videocamera a infrarossi e una macchina fotografica. Permette di scattare due foto in simultanea fino ad una distanza di 20 metri, immediatamente inviate al tablet in dotazione alla pattuglia, che ha poi il compito di formalizzare l’infrazione compilando il verbale: la multa arriva direttamente a casa.

Auto & moto
Annullato il Salone dell’Auto di Ginevra
Annullato il Salone dell’Auto di Ginevra
Dopo il Mobile World Congress di Barcellona, è il secondo grande evento europeo a subire le conseguenze del dilagare del coronavirus
Il “Back to the Future” della DeLorean
Il “Back to the Future” della DeLorean
La leggendaria auto protagonista del film sarebbe pronta a tornare in un piccola serie, grazie ad una nuova legge americana che consente il ritorno di modelli storici
Il ritorno dell’Hummer (elettrico)
Il ritorno dell’Hummer (elettrico)
Da simbolo del sogno americano più opulento a quint’essenza della cafonaggine che ammorbava il mondo. La parabola del Suv più esagerato della storia sembra pronta per un altro capitolo
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Difficile da racchiudere in una definizione, per Elon Musk è un super pick-up o giù di lì. A forme così brutte da sembrare piacevoli abbina autonomia record (800 km), capacità di carico da furgonato e riprese rabbiose. Atterrerà nel 2022
Tesla, the european invasion
Tesla, the european invasion
Elon Musk in persona ha annunciato la nascita a Berlino della quarta Giga-factory dedicata a produzione, progettazione e design. Dopo la Cina, parte la conquista della vecchia Europa
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Storico sorpasso in UK, ora le stazioni di ricarica elettrica superano di 1000 unità i distributori di carburante. Sono 9300 colonnine contro 8400 impianti tradizionali
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Il programma italo-svizzero Diogene è in grado di accertare i reali km percorsi da qualsiasi auto, anche non recente. Adottato dai maggiori marchi mondiali. Il fenomeno delle truffe altera il mercato auto
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
La casa USA sbarca in Asia per aumentare le vendite minacciate dall'età avanzata della sua clientela tradizionale. Moto di piccola cilindrata in collaborazione con Qianjiang Motorcycle Company. Sul mercato nel 2020
FCA, 'vendite di veicoli gonfiate': ritorsioni contro il manager che collabora con l'Fbi
FCA,
Il manager Ram, Reid Bigland, s'è visto tagliare lo stipendio di 2 milioni di dollari: "Una ritorsione perché ho collaborato con l'Fbi su come venivano gonfiati i dati". Replica: "Azienda ha agito secondo le norme"
Red and Green
Red and Green
La nuova Ferrari SF90 Stradale, ovvero la prima supercar ibrida pensate in “verde” nella dinastia delle “Rosse”. Soluzioni e tecnologie di prim’ordine, per una potenza netta di 1.000 CV