Nuova BMW X6, testardamente coupé

| Terza generazione per lo Sport Activity Vehicle che 12 anni fa ha infranto le regole del segmento. Sempre più granitica, imponente e monumentale, dalle motorizzazioni ai prezzi

+ Miei preferiti
Il 2007 è stato, rispettivamente: l’anno del delfino, l’anno polare internazionale, l’anno europeo per le pari opportunità e il centenario dello scautismo. Ma soprattutto, l’anno in cui BMW ha mostrato al mondo l’ennesima modificazione genetica del concetto di SUV: la “X6”. Quella volta, a Monaco di Baviera, si erano inventati il “SAC” (Sport Activity Vehicle), un Suv di classe Premium superiore con tanta voglia di coupé, prima di allora due concetti distanti quanto la Terra e Saturno.

Da allora sono passati 12 anni, un’eternità di questi tempi, e in mezzo si è anche vista la seconda generazione di X6, uscita nel 2014, in  realtà antipasto della terza, che BMW ha svelato proprio in questi giorni, sfruttando la scia entusiastica che ha accompagnato il lancio della nuova X5.

La nuova X6 continua a credere nella propria missione di mandare in frantumi le regole, mostrando misure perfino maggiori rispetto al passato: 4,93 di lunghezza, 2 di larghezza e 1,69 di altezza, con passo di 2,97 m e bagagliaio che parte da 580 litri per arrivare comodamente a 1.530.

La somiglianza con la sorella grandi forme X5 c’è e si nota specialmente in alcuni dettagli come i proiettori a tecnologia laser che illuminano la strada fino a mezzo km. A livello di design si parte dall’ormai leggendario “doppio rene”, che può anche essere illuminato, con un effetto scenico di prim’ordine, per arrivare alle vistose prese d’aria laterali, per finire sulla coda – tradizionalmente tronca ma più alta.

Rispetto al proprio passato, nel solito pragmatismo BMW, anche la plancia ne beneficia con una razionale disposizione della plancia su cui spiccano due schermi da 12,3”, rispettivamente per ospitare la strumentazione tachimetrica e il sistema infotelematico con comando vocale.

Di serie cerchi da 19” e 21” (in base alle versioni), assetto adattivo, frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, cruise control adattivo, Lane Keeping Assist. In caso di malore del conducente, l’auto accosta e allerta i soccorsi. A richiesta Head-Up display a colori, differenziale posteriore a controllo elettronico, assetto con sospensioni pneumatiche regolabili, quattro ruote sterzanti, sedili multifunzione con massaggio, clima automatico quadri-zona, porta bicchieri termoelettrici, tetto panoramico “Sky Lounge”, sistema “Ambient Air” e impianto audio “Bowers & Wilkins Diamond + 3D Surround Spund System”.

Quattro le motorizzazioni in partenza: il 6 cilindri turbodiesel da 3 litri con 265 CV, disponibile anche nella variante con quattro turbocompressori e 400 CV, mentre fra i benzina spiccano il 6 cilindri in linea turbo 3 litri da 340 CV e il V8 biturbo 4,4 litri biturbo da 530 CV. Per tutti cambio automatico Steptronic a otto rapporti e trazione integrale xDrive. Prezzi a partire da 80.700 euro per i 3 litri meno potente, ma si superano serenamente i 100 scegliendo le versioni high-performance.

Galleria fotografica
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 1
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 2
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 3
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 4
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 5
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 6
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 7
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 8
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 9
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 10
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 11
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 12
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 13
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 14
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 15
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 16
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 17
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 18
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 19
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 20
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 21
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 22
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 23
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 24
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 25
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 26
Nuova BMW X6, testardamente coupé - immagine 27
Auto & moto
Annullato il Salone dell’Auto di Ginevra
Annullato il Salone dell’Auto di Ginevra
Dopo il Mobile World Congress di Barcellona, è il secondo grande evento europeo a subire le conseguenze del dilagare del coronavirus
Il “Back to the Future” della DeLorean
Il “Back to the Future” della DeLorean
La leggendaria auto protagonista del film sarebbe pronta a tornare in un piccola serie, grazie ad una nuova legge americana che consente il ritorno di modelli storici
Il ritorno dell’Hummer (elettrico)
Il ritorno dell’Hummer (elettrico)
Da simbolo del sogno americano più opulento a quint’essenza della cafonaggine che ammorbava il mondo. La parabola del Suv più esagerato della storia sembra pronta per un altro capitolo
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Tesla Cybertruck, “la cosa” è tra noi
Difficile da racchiudere in una definizione, per Elon Musk è un super pick-up o giù di lì. A forme così brutte da sembrare piacevoli abbina autonomia record (800 km), capacità di carico da furgonato e riprese rabbiose. Atterrerà nel 2022
Tesla, the european invasion
Tesla, the european invasion
Elon Musk in persona ha annunciato la nascita a Berlino della quarta Giga-factory dedicata a produzione, progettazione e design. Dopo la Cina, parte la conquista della vecchia Europa
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Più colonnine elettriche che pompe di benzina
Storico sorpasso in UK, ora le stazioni di ricarica elettrica superano di 1000 unità i distributori di carburante. Sono 9300 colonnine contro 8400 impianti tradizionali
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Furbetti togli-km, con Diogene li smascheri
Il programma italo-svizzero Diogene è in grado di accertare i reali km percorsi da qualsiasi auto, anche non recente. Adottato dai maggiori marchi mondiali. Il fenomeno delle truffe altera il mercato auto
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
883 o 338? Ecco la mini Harley Davidson made in China
La casa USA sbarca in Asia per aumentare le vendite minacciate dall'età avanzata della sua clientela tradizionale. Moto di piccola cilindrata in collaborazione con Qianjiang Motorcycle Company. Sul mercato nel 2020
FCA, 'vendite di veicoli gonfiate': ritorsioni contro il manager che collabora con l'Fbi
FCA,
Il manager Ram, Reid Bigland, s'è visto tagliare lo stipendio di 2 milioni di dollari: "Una ritorsione perché ho collaborato con l'Fbi su come venivano gonfiati i dati". Replica: "Azienda ha agito secondo le norme"
Red and Green
Red and Green
La nuova Ferrari SF90 Stradale, ovvero la prima supercar ibrida pensate in “verde” nella dinastia delle “Rosse”. Soluzioni e tecnologie di prim’ordine, per una potenza netta di 1.000 CV