Addio a Mario Marenco

| Uno dei più conosciuti compagni della banda di Renzo Arbore è morto a 85 anni. Architetto di professione, nella carriera nel mondo dello spettacolo era riuscito a creare una galleria di personaggi surreali

+ Miei preferiti
Aveva 85 anni e alle spalle una galleria di personaggi indimenticabili, folli, strampalati, surreali e irresistibili. Mario Marenco se n’è andato al Policlinico Gemelli di Roma, dov’era ricoverato da qualche giorno per quelle che vengono definite genericamente “complicazioni del suo stato di salute”.

Figlio di un colonnello della Finanza, era nato a Foggia il 9 settembre del 1933: laureato in architettura, nel 1960 apre a Roma lo “Studio DEGW”, il suo atelier, che fra i clienti avrà diverse case automobilistiche. Debutta in televisione nel 1972 al fianco di Enzo Jannacci, Cochi e Renato ne “Il buono e il cattivo”: a spingerlo verso il piccolo schermo il successo di “Alto Gradimento” scritto con Giorgio Bracardi e condotto da Arbore e Boncompagni. Con Renzo Arbore, in particolare, nasce un sodalizio artistico che porterà Marenco a creare personaggi come Il colonnello Buttiglione, la Sgarambona, l’astronauta Raimondo Verzo, Ida Lo Nigro, il poeta Marius Marenco, quindi Mr. Ramengo (L’Altra Domenica), il Professor Aristogitone (Sotto le Stelle) e l’indimenticabile Riccardino di “Indietro tutta”.

Biografie - anniversari
Il principe un passo indietro
Il principe un passo indietro
L’amore e la devozione con cui per 73 anni, Filippo di Edimburgo ha accettato di seguire e sorreggere la moglie. Fondamentale il suo ruolo dietro le quinte nei momenti migliori e peggiori della monarchia
Ricordando Massimo
Ricordando Massimo
Addio a Lawrence Ferlinghetti, il padre del Beat
Addio a Lawrence Ferlinghetti, il padre del Beat
Fondatore della City Lights di San Francisco, libreria e casa editrice che aveva pubblicato volumi considerati così scomodi da costargli una condanna. L’ultimo anno era stato guastato dalle difficoltà economiche figlie della pandemia
Addio a Larry Flynt, il bad-boy del porno
Addio a Larry Flynt, il bad-boy del porno
Nato poverissimo nelle campagne del Kentucky, aveva iniziato riempiendo un bar di ballerine nude. Nel 1974 fonda “Hustler”, la rivista che diventerà l’icona dell’impero
Il mondo dice addio a 007
Il mondo dice addio a 007
A 90 anni, Sean Connery si è spento nella sua residenza alle Bahamas. Nel 2005 aveva annunciato il ritiro dalle scene, dopo una carriera lunga e ricca di soddisfazioni. Per cinque volte aveva vestito i panni di James Bond
Addio a Ennio Morricone
Addio a Ennio Morricone
Il grande compositore si è spento a 93 anni in una clinica dov'era ricoverato da qualche giorno
Addio a Luis Sepúlveda
Addio a Luis Sepúlveda
Lo scrittore cileno si è spento in un ospedale di Oviedo, in Spagna, dove era ricoverato da più di un mese e mezzo per coronavirus
Addio a Stirling Moss, l’eterno secondo
Addio a Stirling Moss, l’eterno secondo
Il leggendario pilota inglese si è spento a Londra a 90 anni dopo una lunga malattia. Nella sua lunga carriera un solo rammarico: non aver mai vinto un mondiale, per colpa di Fangio
Addio a Suor Germana, la cuoca di Dio
Addio a Suor Germana, la cuoca di Dio
Molto prima dell’invasione di chef e cooking-show, era diventata un personaggio televisivo e la prolifica autrice di oltre 40 volumi di ricette venduti in milioni di copie
Addio a Danny Aiello, simbolo degli italoamericani
Addio a Danny Aiello, simbolo degli italoamericani
Figlio di operai di origini italiane, era diventato uno dei caratteristi più apprezzati di Hollywood: a lui toccava spesso il ruolo di mafioso, buttafuori, tassista o agente di polizia