Il "triplete" di Hyundai

| Oltre al debutto del suv Kona, il marchio coreano presenta tre diverse varianti della i30, uno dei propri best seller

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Kona

Per i segmenti di mercato è un B-Suv, per Hyundai un bel modo di completare la propria offerta di sport utility. Sviluppato su una piattaforma inedita, la stessa della Kia Stonic, Kona (per inciso, il nome è quello di un distretto delle Big Island, nelle Hawaii), arriva al suo primo salone con la trazione integrale e due motori: il 1.0 turbo GDI da 120 CV con cambio manuale a sei rapporti, e il 1.6 T-GDI da 177 con l'automatico a doppia frizione 7DCT. A metà del prossimo anno è già previsto l'arrivo della nuova generazione di propulsori diesel e di una versione full electric.

Ottime e abbondanti le dotazioni tecnologiche, come l'head-up display, il Multimedia System (con interfaccia Apple e Android) e lo schermo touch da 7", così come i sistemi di assistenza alla guida (frenata autonoma di emergenza con rilevamento pedoni, mantenimento corsia, illuminazione degli angoli, gestione abbaglianti, Driver Attention Warning).

Due le varianti di colore previste per il tetto e 10 la tinte della carrozzeria.

 

i30 N

Visto che la terza generazione ha il compito di perpetrare il successo delle precedenti, con 800mila esemplari venduti dal 2008, Hyundai ha scelto di inserire in gamma la versione "N" ad alte prestazioni. Progettata partendo dalla i30 cinque porte, è spinta da un motore 2 litri T-GDI quattro cilindri con cambio manuale a 6 marce, disponibile in due varianti di potenza: 250 o 275 CV con Performance Pack. Per entrambe 353 Nm di coppia massima e 250 km/h di velocità di punta. Testata sull'infernale anello del Nurburgring, dispone di cinque modalità di guida che agiscono su ammortizzatori, contro della stabilità, differenziale, sterzo, e scalata delle marce: Eco, Normale, Sport N ed N Custom.

È attesa sui mercati per il mese di ottobre.

 

i30 Fastback

Altra declinazione della i30, questa volta in variante coupé, pensata per il segmento delle compatte. Due i motori: il 1.4 T-GDI da 140 CV con cambio manuale a 6 marce o automatico a doppia frizione ed il 1.0 T-GDI da 120 CV. A breve sarà introdotto il 1.6 turbodiesel con 110 o 136 CV.

La propensione sportiva è sottolineata da dettagli come il telaio, più basso di 5 mm, e la rigidità delle sospensioni, aumentata del 15%.

Fra le dotazioni la frenata autonoma di emergenza, il Driver Attention Warning, il sistema di oscuramento degli abbaglianti e il mantenimento della corsia. Arriva su mercati a gennaio del prossimo anno.

 

i30 N TCR

Primo progetto di Hyundai Motorsport destinato alle gare in pista, che ha già dimostrato una certa grinta nel campionato ADAC TCR tedesco. Sotto il cofano il turbo benzina da 2 litri con cambio sequenziale a sei marce e paddle al volante.

 

Smart Stream

È il nome della nuova generazione di cambi e propulsori sviluppati da Hyundai: il 1.6 T-GDI con cambio doppia frizione a otto rapporti in bagno d'olio, racchiude soluzioni come il CVVD, che regola l'apertura della valvola ottimizzando tempi, prestazioni, efficienza e consumi.

Biografie - anniversari
25 anni senza Kurt
25 anni senza Kurt
È passato un quarto di secolo da quando il leader dei “Nirvana” si toglie la vita nel garage della sua abitazione. Era finito in una spirale di depressione ed eroina, e niente è riuscito a salvarlo
Buon compleanno Pac-Man!
Buon compleanno Pac-Man!
Uno strano bottoncino giallo molto affamato va a caccia di puntini in un labirinto, inseguito da fantasmi che se lo vogliono mangiare. Inventato il 3 aprile 1980, è il videogioco più conosciuto al mondo
Il sacrificio di Marco Biagi
Il sacrificio di Marco Biagi
Temeva per la propria incolumità, ma gli era stata tolta la scorta. Aveva ragione: 17 anni fa, i terroristi delle BR lo aspettavano sotto casa, per punire il suo impegno di riformatore
Addio a Mario Marenco
Addio a Mario Marenco
Uno dei più conosciuti compagni della banda di Renzo Arbore è morto a 85 anni. Architetto di professione, nella carriera nel mondo dello spettacolo era riuscito a creare una galleria di personaggi surreali
Non solo Barbie
Non solo Barbie
La ricerca forsennata di notizie da urlare in poche righe che non mettano in cattiva luce e che non obblighino a faticose riflessioni e prese di posizione: ecco la realtà in cui fretta e superficialità ci stanno conducendo
Addio a Luke Perry
Addio a Luke Perry
Il celebre Dylan McKay di Beverly Hills 90210 è morto a causa dell’ictus che l’aveva colpito giorni fa in modo “devastante”. Aveva appena finito di girare alcune scene per il nuovo film di Quentin Tarantino
Petri, quel poliziotto che morì da eroe
Petri, quel poliziotto che morì da eroe
Emanuele Petri, il 2 marzo 2003, fu ucciso dal brigatista rosso Mario Galesi, a sua volta abbattuto da un altro agente. Il terrorista ferì un modo grave anche un terzo collega. E la sua complice fu arrestata.
Addio all’uomo che ha inventato Ibiza
Addio all’uomo che ha inventato Ibiza
Tony Pike era una leggenda, un’icona, il cuore di Ibiza, l’isola delle Baleari che ha saputo trasformare in una delle località più in voga da decenni
15 anni senza il Pirata
15 anni senza il Pirata
La sera di San Valentino del 2004, Marco Pantani veniva ritrovato morto nella stanza di un hotel di Rimini. Era la fine della vita clamorosa e difficile di uno dei più grandi campioni del ciclismo
Jan Palach, il fuoco eterno
Jan Palach, il fuoco eterno
Cinquant’anni fa un giovane studente sceglie di darsi alle fiamme nel cuore di Praga: una protesa estrema contro la rassegnazione in cui stava piombando il suo paese