È morto Carlo Delle Piane

| L’attore romano, 83 anni, si è spento a Roma: una carriera iniziata per caso, con 110 film interpretati al fianco dei più grandi attori e registi

+ Miei preferiti
Era riuscito a festeggiare i 70 anni di carriera, prima di spegnarsi nella sua Roma, a 83 anni, con a fianco la moglie Anna Crispino. Con quella faccia un po’ così, non da attore ma da uomo comune, Carlo Delle Piane ha trovato spazio in ben 110 film, al fianco dei più grandi - Sordi, Gassman, De Sica, Aldo Fabrizi – ma anche diretto da registi come Steno, Monicelli, Polanski, Vadim, De Sica, Olmi e naturalmente Pupi Avati, con cui ha vissuto un lungo sodalizio artistico.

Era nato a Campo de’ Fiori, nel cuore più popolare di Roma, il 2 febbraio del 1936, secondogenito di un sarto e una casalinga. Il debutto nel cinema giovanissimo, nel 1948, a soli 12 anni, quando nella scuola che frequenta si presentano gli assistenti del regista Duilio Coletti in cerca di comparse: lo scelgono e si ritrova al fianco di Vittorio De Sica in “Cuore”, la trasposizione del celebre romanzo di Edmondo De Amicis.

Quella che Delle Piane considerava un’esperienza unica e curiosa, ma più che altro un modo divertente per mettersi in tasca qualche soldo, si ripete nel 1950, due anni dopo, e poi ancora l’anno successivo, quando Steno e Mario Monicelli vedono in Delle Piane la faccia giusta per “Guardie e Ladri”, al fianco di due mostri sacri come Totò e Aldo Fabrizi. Nel 1954 diventa “Cicalone”, l’amico di Nando Meliconi alias Alberto Sordi nel celeberrimo “Un americano a Roma”.

L’incontro con Pupi Avati alla metà degli anni Settanta, quando il regista lo vuole in “Tutti defunti… tranne i morti”, a cui seguono “Festa di laurea”, “Noi tre” e “Regalo di Natale”, dove Delle Piane interpreta magistralmente l’avvocato Santella. Schivo, riservato e per nulla amante delle passerelle e del glamour, si era sposato nel 2013 con la cantante Anna Crispino.

Galleria fotografica
È morto Carlo Delle Piane - immagine 1
È morto Carlo Delle Piane - immagine 2
È morto Carlo Delle Piane - immagine 3
Cinema
Black Panther è morto
Black Panther è morto
L’attore Chadwick Boseman se n’è andato a 43 anni per un cancro al colon. Il dolore di Hollywood per il primo afroamericano a entrare nella saga dei Marvel Studios
L’addio alle scene di Cameron Diaz
L’addio alle scene di Cameron Diaz
A due anni dall’annuncio della fine della carriera, l’attrice californiana parla della sua decisione: “Ho finalmente tempo per me”
Muore un attore di «Twilight»
Muore un attore di «Twilight»
Il corpo di Gregory Tyree Boyce trovato insieme alla fidanzata Natalie Adepoju nel loro appartamento di Las Vegas. Secondo alcune indiscrezioni, la polizia avrebbe rinvenuto la presenza di “polvere bianca”
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Il regista polacco premiato per il film “J’accuse”, ma la cerimonia guastata da fischi e violente proteste all’esterno della sala
Tom Cruise evacuato da Venezia
Tom Cruise evacuato da Venezia
L’attore era arrivato in città insieme a tutto il cast per girare alcune scene del nuovo capitolo di “Mission: Impossibile”, ma ha preferito ripartire per il Regno Unito
È morto Kirk Douglas
È morto Kirk Douglas
A 103 anni, si è spento l’ultimo di una generazione di grandi attori del “golden age” di Hollywood
Addio all’attore Stan Kirsch
Addio all’attore Stan Kirsch
Conosciuto per il telefilm "Highlander", si è impiccato nella sua casa di Los Angeles. Sconosciuti i motivi del gesto, ma da oltre 10 anni non riusciva più a trovare lavoro
Axel Foley sta tornando
Axel Foley sta tornando
Per il simpatico agente di polizia che ha dato la notorietà a Eddie Murphy è pronto il quarto capitolo, questa volta diffuso da Netflix
Catherine Deneuve in gravi condizioni
Catherine Deneuve in gravi condizioni
La grande diva francese ricoverata d’urgenza a Parigi: per la famiglia la causa è un momento di forte stress dovuto al super-lavoro. Cautela dei medici
L’America dolente di Bruce
L’America dolente di Bruce
Western Stars, prima pellicola che Springsteen firma da regista, raccoglie i brani del suo album omonimo e immagini della West Coast, dove il sogno americano è più vero, ma fa anche più male