È morto Chewbecca

| L’attore Peter Mayhew, reso celebre dal personaggio dello scimmione alieno, si è spento in Texas a 72 anni. Da tempo combatteva con una malattia che porta ad una crescita fuori misura dell’apparato scheletrico

+ Miei preferiti
Chewbecca era un “Wookiee”, una specie originaria del pianeta arboreo Kashyyk, dov’era nato all’incirca nel 200 BBY, il calendario galattico. Catturato dai cacciatori Trandoshani, era stato abbandonato sulla luna di Trandosha Wasskah, dove aveva incontrato due Jedi con cui era riuscito a fuggire. Si era unito all’equipaggio del “Millennium Falcon”, diventando il copilota di Han Solo, l’unico anche in grado di capire e interpretare lo “Shyriiwook”, il linguaggio del popolo degli alberi, all’apparenza dei semplici grugniti.



Tutto questo nella finzione scenica di “Star Wars”, la celebre saga cinematografica iniziata nel 1977 da George Lucas. Nella realtà, Chewbecca rappresentava l’orgoglio di Peter Mayhew, attore londinese con cittadinanza americana, classe 1944, che aveva prestato il so fisico imponente ad uno dei protagonisti più amati della saga: un essere enorme ideato mescolando tratti umani a un orso e un cane dal pelo lungo, dotato di una voce creata artificialmente mescolando i versi di un tricheco e quelli di un orso. Per creare i movimenti di Chewbecca, l’attore racconterà in seguito di aver passato un numero imprecisato di giorni in un giardino zoologico.



Mayhew era alto 2,20 metri, esattamente quello che George Lucas cercava alla metà degli anni Settanta, quando tentava di mettere insieme il cast del primo film. I due si incontrano nelle corsie di un ospedale, dove Mayhew lavorava come infermiere, sperando di diventare un attore dopo aver messo insieme qualche piccola parte in produzioni minori.

Un’altezza sopra la media che in realtà nascondeva un grave problema di salute: Mayhew era affetto dalla sindrome di Marfan, patologia che porta ad una crescita dell’apparato scheletrico e una forte magrezza. Nel corso delle riprese de “L’impero colpisce ancora” (1980), l’attore aveva accusato problemi di salute ed era stato costretto ad abbandonare il set: sostituito dalla sua controfigura, vistosamente incapace di dare a Chewbecca le stesse movenze, aveva scatenato le ire dei fans, costringendo la produzione ad aspettare la guarigione di Mayhew per girare nuovamente le scene.

Peter Mayhew è morto il 30 aprile scorso, anche se la notizia è stata diffusa solo in queste ore: a comunicarlo sono stati la moglie Angie e i loro tre figli con un post su Twitter: “Con profondo amore e tristezza ci rammarichiamo di dover comunicare che Peter è scomparso. Ci ha lasciati la sera del 30 aprile con la famiglia al suo fianco nella sua casa del Texas”.



L’ultima sua apparizione nel 2015, quando il Wookie compare ancora in “Episodio 7 – il risveglio della forza”, prima di rinunciare definitivamente a causa di problemi di salute. Era rimasto nel giro della produzione come consulente, aiutando il suo successore, il giocatore di basket finlandese Joonas Suotamo, a diventare il nuovo Chewbecca. Costretto sulla sedia a rotelle, lo scorso anno aveva subito un delicato intervento alla colonna vertebrale per tentare di riacquistare parte della mobilità. Insieme alla moglie aveva creato la “Peter Mayhew Foundation” per sostenere i malati senza coperture assicurative.

Fra i primi a commentare la notizia i compagni di lavoro di “Star Wars”, quella che Peter chiamava la sua seconda famiglia.



Galleria fotografica
È morto Chewbecca - immagine 1
È morto Chewbecca - immagine 2
È morto Chewbecca - immagine 3
È morto Chewbecca - immagine 4
Cinema
Black Panther è morto
Black Panther è morto
L’attore Chadwick Boseman se n’è andato a 43 anni per un cancro al colon. Il dolore di Hollywood per il primo afroamericano a entrare nella saga dei Marvel Studios
L’addio alle scene di Cameron Diaz
L’addio alle scene di Cameron Diaz
A due anni dall’annuncio della fine della carriera, l’attrice californiana parla della sua decisione: “Ho finalmente tempo per me”
Muore un attore di «Twilight»
Muore un attore di «Twilight»
Il corpo di Gregory Tyree Boyce trovato insieme alla fidanzata Natalie Adepoju nel loro appartamento di Las Vegas. Secondo alcune indiscrezioni, la polizia avrebbe rinvenuto la presenza di “polvere bianca”
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Il regista polacco premiato per il film “J’accuse”, ma la cerimonia guastata da fischi e violente proteste all’esterno della sala
Tom Cruise evacuato da Venezia
Tom Cruise evacuato da Venezia
L’attore era arrivato in città insieme a tutto il cast per girare alcune scene del nuovo capitolo di “Mission: Impossibile”, ma ha preferito ripartire per il Regno Unito
È morto Kirk Douglas
È morto Kirk Douglas
A 103 anni, si è spento l’ultimo di una generazione di grandi attori del “golden age” di Hollywood
Addio all’attore Stan Kirsch
Addio all’attore Stan Kirsch
Conosciuto per il telefilm "Highlander", si è impiccato nella sua casa di Los Angeles. Sconosciuti i motivi del gesto, ma da oltre 10 anni non riusciva più a trovare lavoro
Axel Foley sta tornando
Axel Foley sta tornando
Per il simpatico agente di polizia che ha dato la notorietà a Eddie Murphy è pronto il quarto capitolo, questa volta diffuso da Netflix
Catherine Deneuve in gravi condizioni
Catherine Deneuve in gravi condizioni
La grande diva francese ricoverata d’urgenza a Parigi: per la famiglia la causa è un momento di forte stress dovuto al super-lavoro. Cautela dei medici
L’America dolente di Bruce
L’America dolente di Bruce
Western Stars, prima pellicola che Springsteen firma da regista, raccoglie i brani del suo album omonimo e immagini della West Coast, dove il sogno americano è più vero, ma fa anche più male