#MeToo tricolore, il regista Brizzi assolto

| Comunicato all'Ansa. La procura aveva chiesto l'archiviazione, il Gip l'ha accolta. Finiscono due anni di calvario per il regista messo accusa da alcune attrici che si erano rivolte alle Iene. E ora partono le contro-querele

+ Miei preferiti

"Il gip di Roma Arturi, rigettando l'opposizione delle persone offese, ha emesso decreto di archiviazione delle accuse di violenza sessuale a carico di Fausto Brizzi": lo comunica all'ANSA il legale del regista, Antonio Marino. "Si chiude così definitivamente - commenta - la vicenda relativa allo scandalo delle molestie apertasi con i servizi delle Iene". Sulla scia del caso di Harvey Weinstein, nel novembre 2017 la trasmissione Le Iene aveva trasmesso un'inchiesta di Dino Giarrusso con una serie di testimonianze di donne, in gran parte anonime (quasi tutte apparivano a volto coperto e con la voce camuffata), che accusavano il regista Fausto Brizzi di abusi sessuali. Le uniche due persone intervistate che non avevano chiesto la riservatezza erano Clarissa Marchese, Miss Italia 2014, e la modella Alessandra Giulia Bassi. Alla luce delle accuse, Brizzi aveva dichiarato: "Mai e poi mai nella mia vita ho avuto rapporti non consenzienti", sospendendo il suo lavoro. Dapprima aveva ceduto le quote della societa' Wildside, da lui fondata nel 2009 con Marco Martani, Mario Gianani, Lorenzo Mieli e Saverio Costanzo. Pronto a tutelarsi legalmente "nei confronti di chiunque abbia affermato e affermi il contrario", il regista, David di Donatello per 'Notte prima degli esami', classe 1968, autore di libri bestseller come 'Cento giorni di felicita'' e gia' habitue' della Leopolda di Matteo Renzi, aveva chiesto "il massimo rispetto della privacy" della sua famiglia. Nel frattempo la moglie Claudia Zanella, con la quale Brizzi ha una figlia, Penelope Nina, aveva scritto: "Mi addolora molto ascoltare le accuse rivolte a Fausto perche' non corrispondono in nessun modo alla persona che conosco, pur nutrendo il massimo rispetto per le donne che si sono sentite ferite. Gli sono vicina perche' è cosi' avviene tra una moglie e un marito quando si affrontano periodi difficili. Sono barricata in casa e non posso nemmeno portare mia figlia al parco: anche questa puo' essere considerata violenza sulle donne". Poco prima di Natale, Warner Bros aveva cancellato la firma di Fausto Brizzi dal suo film 'Poveri ma ricchissimi', uscito a dicembre 2017, precisando che il nome del regista non sarebbe stato "associato ad alcuna attività relativa alla promozione e distribuzione del film". Nell'aprile 2018 Luca Barbareschi aveva annunciato di avere messo sotto contratto Fausto Brizzi per tre anni. Il primo film di questo nuovo corso, intitolato 'Modalità aereo', uscirà nelle sale il prossimo 21 febbraio, prodotto da Eliseo Cinema con Rai Cinema e distribuito da 01. Nel cast Paolo Ruffini, Lillo Petrolo, Violante Placido, Dino Abbrescia e Caterina Guzzanti. (ANSA)

Cinema
Il cupo profeta e filosofo di Easy Rider
Il cupo profeta e filosofo di Easy Rider
Cannes 2019, fra party e red carpet
Cannes 2019, fra party e red carpet
Un calendario fittissimo di anteprime, con mezza Hollywood attesa sulla scalinata del Palais du Cinema. Un solo italiano in gara, Marco Bellocchio, e Palma d’Oro alla carriera ad Alain Delon
Il fascino del male, la doppia vita del bel Ted
Il fascino del male, la doppia vita del bel Ted
Nelle sale italiane il film sul serial killer Usa Ted Bundy, che uccise decine di donne negli anni '70. Niente effetti splatter, ma un'acuta ricostruzione della personalità attraverso i flashback dell'ultima compagna
'Avengers: endgame', capolavoro o super-cazzola?
Il film Marvel che ha sbancato il botteghino di tutto il mondo fa discutere: dura recensione de Linkiesta ("Fallimento totale") ma per molti lascerà una traccia nella storia. Citazioni per iniziati. Il gioco della memoria
Nicolas Cage, sposato per 4 giorni
Nicolas Cage, sposato per 4 giorni
Matrimonio lampo per l’attore, protagonista di numerose pellicole di grande successo. Preoccupato per un ex compagno della moglie, l’ha sposata e subito chiesto il divorzio
La Manson Family secondo Tarantino
La Manson Family secondo Tarantino
Primo trailer per “Once upon a time in Hollywood”: un’infilata di star per celebrare la capitale mondiale del cinema negli anni Sessanta, con il sangue nel ruolo di comprimario
Escape Room, horror claustrofobico
Escape Room, horror claustrofobico
Dal 14 marzo nelle sale italiane un film dedicato a delle ultime mode globali, l'escape Room, cioè farsi rinchiudere in una serie di locali senza apparenti vie di fuga. In Polonia tre ragazze morirono durante il gioco
È morta Linda Sheridan, star di CSI
È morta Linda Sheridan, star di CSI
L’attrice, 44 anni, è stata ritrovata priva di vita a New Orleans: la polizia non ha ancora confermato le cause della morte, ma la famiglia esclude con forza l’ipotesi del suicidio
Woody Allen contro Jeff Bezos
Woody Allen contro Jeff Bezos
Il regista fa causa al boss di Amazon che gli ha bloccato un film dopo le accuse di abusi in famiglia che sono state però archiviate. Ora vuole un risarcimento di 68 milioni di dollari
Screen Actors Guild Award, le immagini più curiose
Screen Actors Guild Award, le immagini più curiose
Alcune foto dal backstage e dal palco della recentissima cerimonia di consegna dei SAG Awards, l’antipasto dell’ormai imminente notte degli Oscar