Quando a New York piove (e Woody lo sa)

| Woody Allen arriva nelle sale con un film finito di realizzare due anni fa, ma finito nel mezzo dello scandalo che ha fatto vacillare la carriera del grande regista. Una commedia che segna il ritorno a New York, fra le strade di casa

+ Miei preferiti
Woody Allen ha penato non poco, perché la sua ultima fatica cinematografica arrivasse nei cinema. I quattro Oscar e le 24 nominations in carriera e una fama planetaria sono serviti a poco, di fronte allo scandalo che l’ha colpito in piena fronte lo scorso anno, quando ad una presunta accusa di aggressione risalente a parecchi anni prima si sono aggiunti i sospetti di pedofilia nei confronti della figlia adottiva Dylan, su cui perfino il temibile giornalista Ronan Farrow, figlio di Mia, la sua ex moglie (che è proprio fra coloro che svelarono gli affari di letto di Hollywood), gli ha voltato la faccia. Se a questo si aggiunge il matrimonio mai digerito dall’opinione pubblica con Soon-Yi, anche lei adottata, e i pesanti anatemi lanciati del movimento #MeToo, è facile capire quanto difficile sia diventata l’esistenza per il regista 84enne.

Il nuovo film, “Un giorno di pioggia a New York” (A rainy day in New York), è stato girato fra settembre e ottobre del 2017, due anni fa. Ma da lì in poi, tutto si è complicato: Amazon Studios, che doveva occuparsi della distribuzione, ne ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato, e a ruota sono arrivate le proteste di buona parte del cast: Timothée Chalamet ha diviso la cifra del suo ingaggio con tre associazioni, fra cui “Time’s Up”. Lo stesso hanno fatto Selena Gomez, Rebecca Hall e Griffin Newman, che in più si è dichiarato pubblicamente pentito di aver lavorato con Allen. Peggio di così, non poteva andare.

Perché il film arrivasse nelle sale è servita un’azione legale, con franto di avvocati e minacce di risarcimento miliardari per danni. Il maggio scorso, Amazon Studios ha restituito a Allen i diritti di distribuzione del film.

“Un giorno di pioggia a New York” è una pellicola ispirata alle vecchie commedie di Hollywood, che in più segna il ritorno di Woody nell’amatissima Grande Mela, dopo aver reso omaggio ai suoi posti del cuore in giro per il mondo. Il cast è interessante e come sempre stellare, perché fino ad allora recitare per Woody era un punto d’arrivo per qualsiasi carriera. Timothée Chalamet, che ha debuttato con Luca Guadagnino in “Chiamami col tuo nome”, Elle Fanning, sorellina d’arte che si è fatta notare al fianco di Angelina Jolie in “Maleficent”, ancora Selena Gomez, artista con 65 milioni di tracce audio vendute in tutto il mondo, Jude Law, grande attore inglese per due volte candidato all’Oscar, e Liev Schreiber, protagonista della serie “Ray Donovan”.

LA TRAMA

Gatsby e Ashleigh lo sognavano da tempo, di concedersi un week end romantico a New York. Ma i loro piani non vanno come pensavano: ambedue si ritrovano invischiati in una serie di incontri casual, bizzarri e a volte surreali che li spingono su strade diverse di una Big Apple che è una vera attrice non protagonista del film, resa ancora più suggestiva dalla pioggia di fine settimana autunnale e la dalla fotografia del grande Vittorio Storaro.

CAST TECNICO

Regia: Woody Allen

Sceneggiatura: Woody Allen

Fotografia: Vittorio Storaro

Montaggio: Alisa Lepselter

Effetti speciali: Roy Savoy

Scenografia: Santo Loquasto

Costumi: Suzy Benziger

Produttore: Erika Aronson, Letty Aronson

Produttore esecutivo: Ronald L. Chez, Adam B. Stern, Howard Fischer

Produzione: Gravier Productions, Perdido Productions, 

Distribuzione: Lucky Red

Uscita nelle sale: 10 ottobre

INTERPRETI E PERSONAGGI

Timothée Chalamet – Gatsby Welles

Elle Fanning – Ashleigh Enright

Selena Gonez – Shannon

Jude Law – Ted Davidoff

Diego Luna – Francisco Vega

Liev Schreiber – Roland Pollard

Video
Galleria fotografica
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 1
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 2
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 3
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 4
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 5
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 6
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 7
Quando a New York piove (e Woody lo sa) - immagine 8
Cinema
Muore un attore di «Twilight»
Muore un attore di «Twilight»
Il corpo di Gregory Tyree Boyce trovato insieme alla fidanzata Natalie Adepoju nel loro appartamento di Las Vegas. Secondo alcune indiscrezioni, la polizia avrebbe rinvenuto la presenza di “polvere bianca”
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Il regista polacco premiato per il film “J’accuse”, ma la cerimonia guastata da fischi e violente proteste all’esterno della sala
Tom Cruise evacuato da Venezia
Tom Cruise evacuato da Venezia
L’attore era arrivato in città insieme a tutto il cast per girare alcune scene del nuovo capitolo di “Mission: Impossibile”, ma ha preferito ripartire per il Regno Unito
È morto Kirk Douglas
È morto Kirk Douglas
A 103 anni, si è spento l’ultimo di una generazione di grandi attori del “golden age” di Hollywood
Addio all’attore Stan Kirsch
Addio all’attore Stan Kirsch
Conosciuto per il telefilm "Highlander", si è impiccato nella sua casa di Los Angeles. Sconosciuti i motivi del gesto, ma da oltre 10 anni non riusciva più a trovare lavoro
Axel Foley sta tornando
Axel Foley sta tornando
Per il simpatico agente di polizia che ha dato la notorietà a Eddie Murphy è pronto il quarto capitolo, questa volta diffuso da Netflix
Catherine Deneuve in gravi condizioni
Catherine Deneuve in gravi condizioni
La grande diva francese ricoverata d’urgenza a Parigi: per la famiglia la causa è un momento di forte stress dovuto al super-lavoro. Cautela dei medici
L’America dolente di Bruce
L’America dolente di Bruce
Western Stars, prima pellicola che Springsteen firma da regista, raccoglie i brani del suo album omonimo e immagini della West Coast, dove il sogno americano è più vero, ma fa anche più male
Demi Moore, un ritratto intimo
Demi Moore, un ritratto intimo
È in uscita “Inside Out”, l’autobiografia di un’attrice che per lunghi anni è stata una delle regine di Hollywood. Un racconto che parte dall’infanzia, dal tentativo di suicidio della mamma e da uno stupro subito a 15 anni
È morto Carlo Delle Piane
È morto Carlo Delle Piane
L’attore romano, 83 anni, si è spento a Roma: una carriera iniziata per caso, con 110 film interpretati al fianco dei più grandi attori e registi