Tom Cruise, re degli incassi globali con Fallout

| L'incredibile successo dell'attore 55enne che s'è fratturato una caviglia nel corso delle riprese per non farsi sostituire dagli stunt-man. Il flop del film oleografico su Trump. I critici gli hanno dato zero

+ Miei preferiti

Tom Cruise e il suo Mission Impossible-Fallout dominano anche la seconda settimana di programmazione in America e in gran parte del mondo, con $35 milioni in patria e un totale globale di $329 milioni, battendo Disney, con Return to the Cento Acre Home diretto da Marc Forster, le avventure semi-animate di Cristopher Robin, interpretato da Ewan McGregor, ei suoi amici Winnie The Pooh, Tigro, ecc, in una versione peluche, con $25 milioni al suo debutto.

 A parte il fatto che solo un anno fa abbiamo visto un'altra, ma triste, versione inglese di Christopher Robin senza parlare di marionette, era ovvio che il film non ha funzionato molto. Anche la comica spia femminile di Susanna Fogel The Spy Who Dumped Me con il duo Mila Kunis-Kate McKinnon, 12 milioni con un budget di 40 e pessime critiche, è stata massacrata.

In Cina e Giappone Tom Cruise deve cedere il passo rispettivamente alla commedia nazionale Ciao Mr. Billionaire, 64,5 milioni e un totale di 289 milioni in dieci giorni, e la mia accademia eroe. In America, il quarto e il quinto sequel terminano, Mamma mia! Qui andiamo di nuovo, 9 milioni e un totale globale di 230, e l'Equalizzatore 2, 8,8 milioni e un totale americano di 79. Brutto debutto per il distopico-giovane The Darkest Mind, 5,8 milioni su un budget di 34, anch'esso massacrato dalla critica. Ma il vero disastro è il documentario pro-Tromp Death of a Nation, diretto da Dinesh D'Souza, una sorta di Meluzzi già responsabile della terribile America di Hillary, uscito nel bel mezzo della campagna elettorale.

Qui il giornalista-regista cerca di fare un confronto tra Trump e Lincoln ottenendo un clamoroso 0 da Rotten Tomatoes, con critiche beffardo, "grande lavoro se si beve Kool-Aid", 2,3 milioni di botteghini con 1000 schermi. The Miseducation of Cameron Post di Desiree Akhavan con Chloe Grace Moretz è uscito in due sale a New York, ma con buoni risultati, e anche il nostro Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli, salutato con un clamoroso 98% di approvazione da Rotten Tomatoes, cioè dalla critica americana, avrebbe dovuto essere uscito. Per il resto, in Italia, il nostro pubblico scarso estate premiato Oceano 8, 992 migliaia di euro per tutta la settimana, il notevole orrore con Toni Colette Hereditary, 446, Grattacielo, 305, Dark Hall, 153.

Cinema
Muore un attore di «Twilight»
Muore un attore di «Twilight»
Il corpo di Gregory Tyree Boyce trovato insieme alla fidanzata Natalie Adepoju nel loro appartamento di Las Vegas. Secondo alcune indiscrezioni, la polizia avrebbe rinvenuto la presenza di “polvere bianca”
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Polanski trionfa ai César fra le proteste
Il regista polacco premiato per il film “J’accuse”, ma la cerimonia guastata da fischi e violente proteste all’esterno della sala
Tom Cruise evacuato da Venezia
Tom Cruise evacuato da Venezia
L’attore era arrivato in città insieme a tutto il cast per girare alcune scene del nuovo capitolo di “Mission: Impossibile”, ma ha preferito ripartire per il Regno Unito
È morto Kirk Douglas
È morto Kirk Douglas
A 103 anni, si è spento l’ultimo di una generazione di grandi attori del “golden age” di Hollywood
Addio all’attore Stan Kirsch
Addio all’attore Stan Kirsch
Conosciuto per il telefilm "Highlander", si è impiccato nella sua casa di Los Angeles. Sconosciuti i motivi del gesto, ma da oltre 10 anni non riusciva più a trovare lavoro
Axel Foley sta tornando
Axel Foley sta tornando
Per il simpatico agente di polizia che ha dato la notorietà a Eddie Murphy è pronto il quarto capitolo, questa volta diffuso da Netflix
Catherine Deneuve in gravi condizioni
Catherine Deneuve in gravi condizioni
La grande diva francese ricoverata d’urgenza a Parigi: per la famiglia la causa è un momento di forte stress dovuto al super-lavoro. Cautela dei medici
L’America dolente di Bruce
L’America dolente di Bruce
Western Stars, prima pellicola che Springsteen firma da regista, raccoglie i brani del suo album omonimo e immagini della West Coast, dove il sogno americano è più vero, ma fa anche più male
Demi Moore, un ritratto intimo
Demi Moore, un ritratto intimo
È in uscita “Inside Out”, l’autobiografia di un’attrice che per lunghi anni è stata una delle regine di Hollywood. Un racconto che parte dall’infanzia, dal tentativo di suicidio della mamma e da uno stupro subito a 15 anni
È morto Carlo Delle Piane
È morto Carlo Delle Piane
L’attore romano, 83 anni, si è spento a Roma: una carriera iniziata per caso, con 110 film interpretati al fianco dei più grandi attori e registi