Il macabro mistero della nave fantasma

| La nave olandese "Ourang Medan", affonda nel '48 nello stretto di Malacca. I corpi dei marinai avevano bocca e occhi spalancati, in un'espressione di terrore. Un documento CIA: "E' la chiave dei molti misteri insoluti"

+ Miei preferiti

L'intero equipaggio di una nave olandese, la SS "Ourang Medan", era disteso sui ponti con il volto paralizzato da qualcosa di spaventoso, la bocca aperta e gli occhi sbarrati verso il cielo. Erano tutti morti. Ora è emerso dagli archivi un report top-secret della CIA: “Il segreto della nave potrebbe risolvere altri casi simili, di navi e aerei scomparsi” ma ancora oggi cosa si sa accadde nello stretto di Malacca nel lontano 1948. Il marconista riuscì ad inviare una richiesta di soccorso, nella stessa zona dove il volo Malaysia Airlines MH370 è scomparso nel 2014. L'equipaggio di una nave vicina, la "Silver Star", captò un codice Morse di SOS da un segnalatore proveniente dall'Ourang Medan. I marinai della Silver Star ebbero il tempo di avvicinarsi: "Tutti gli ufficiali, compreso il capitano, erano morti, sdraiati in aula e sul ponte...”, fu scritto nel diario di bordo. L'intera nave era disseminata di cadaveri, tutti con gli occhi fuori dalle orbite e espressioni terrorizzate sui loro volti. Le bocche erano spalancate come se stessero ancora urlando terrorizzati e le braccia tese come se le stendessero per fermare qualcosa di orribile. Ma a rendere il ritrovamento ancora più strano, i corpi dell’equipaggio non mostravano alcun segno di lesioni che avrebbero potuto causarne la morte.

I soccorritori avevano in programma di rimorchiare la nave fino al porto, ma scoppiò un incendio, seguito da un'esplosione e la SS Ourang Medan affondò senza lasciare tracce. Nessuno ha mai trovato alcuna traccia della nave, nonostante le ricerche.

C'è da chiedersi se la SS Ourang Medan esistesse o meno, dato che non c'è menzione nella Lloyds List of shipping, e non c'erano registrazioni sulla Silver Star che descrivono in dettaglio il tentativo di salvataggio. La guardia costiera non segnalò il caso fino al maggio 1954, sei anni dopo l'affondamento della nave. Alcuni suggeriscono che gas nocivo sgorgato da una fenditura nel fondale avesse invaso la nave, mentre altri sono sicuri che avvenne qualcosa di soprannaturale. Il documento top secret della CIA, segretato sino al 2013, fa riferimento a "qualcosa di sconosciuto”. Fu scritto da C.H. Marck Jr, assistente del direttore della CIA Allen Dulles, nel 1959 e indirizzato a un destinatario sconosciuto. "Sono sicuro che la SS Ourang Medan contiene la risposta a molti di questi incidenti aerei e ai misteri irrisolti del mare", scrisse. Marck fece riferimento a una “spaventosa fonte di calore,  a ’palle di fuoco’… Il mare incantevole, quale terrificante segreto racchiude? Sono sicuro che la SS Ourang Medan contiene anche la risposta a questo ‘segreto'".  Fu avanzata anche l’ipotesi di test di armi e bombe con gas nervino effettuate segretamente in quel braccio di mare. In quello stretto corso d'acqua nel sud-est asiatico che collega l'oceano Pacifico e l'Oceano Indiano, sono avvenuti moltissimi naufragi e strani incidenti. Molti ancora avvolti dal mistero.

Galleria fotografica
Il macabro mistero della nave fantasma - immagine 1
Il macabro mistero della nave fantasma - immagine 2
Il macabro mistero della nave fantasma - immagine 3
Cold Case
Kim Jong Nam, anatomia di un omicidio
Kim Jong Nam, anatomia di un omicidio
I dettagli, le indagini e il clamoroso silenzio intorno alla morte del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong Un, ucciso dalle di assassine più improbabili del mondo
Il processo allo
squartatore di Hollywood
Il processo allo<br>squartatore di Hollywood
Davanti al tribunale di Los Angeles deve rispondere di due omicidi e un tentato omicidio, anche se gli inquirenti sospettano che abbia ucciso almeno 10 donne. Fra i testimoni sarà chiamato anche l’attore Ashton Kutcher
Un nuovo sospetto per la scomparsa di Maddie
Un nuovo sospetto per la scomparsa di Maddie
La notizia, al momento non ufficiale, riaccende le speranze della famiglia. Anche se gli esperti in violenze a minori e pedofilia invitano a non farsi troppe illusioni: se è caduta in bande specializzate, difficilmente poteva uscirne viva
"Hanno di nuovo ucciso Florence e i suoi figli"
"Hanno di nuovo ucciso Florence e i suoi figli"
Poemiche dei familiari delle 5 vittime del falso medico Jean Claude Romand che nel 1993 in Francia sterminò la famiglia travolto da debiti e bugie, presto scarcerato. "Non s'è mai pentito, è un manipolatore, ancora pericoloso"
Una settimana per risolvere il caso di Maddie
Una settimana per risolvere il caso di Maddie
È quanto promette un medico forense americano, grazie ad una tecnica innovativa e molto più sofisticata del suo laboratorio. Un’analisi che ha permesso di dare un nome ai resti delle vittime dell’11 settembre
Risolto un duplice omicidio di 46 anni fa
Risolto un duplice omicidio di 46 anni fa
Janice e Lynn, due amiche di 19 anni, furono trovate morte nel cottage di una località di mare della Virginia. Le nuove tecniche investigative hanno permesso di risalire all’assassino: un uomo che oggi ha 80 anni
Emanuela Orlandi, inchiesta in Vaticano
Emanuela Orlandi, inchiesta in Vaticano
Per il legale e il fratello della ragazza scomparsa 35 anni fa si tratta di una “svolta storica”. Probabile l’apertura di una tomba nel cimitero teutonico
“Maddie è viva”
“Maddie è viva”
Un documentario Netflix, diffuso in tutto il mondo, promette rivelazioni shock da esperti, investigatori e poliziotti che dal 2007 seguono il caso della scomparsa della piccola
"Ti giuro, non ho fatto nulla a tuo fratello"
"Ti giuro, non ho fatto nulla a tuo fratello"
Le lacrime della serial killer Myra Hindley che, con l'amante Ian Brady, uccise 7 bambini. Incontrò il fratello di Keith in carcere ma non gli rivelò dove fu sepolto. Gli "assassini della brughiera"
La beffa del serial killer alla famiglia di un bimbo ucciso
La beffa del serial killer alla famiglia di un bimbo ucciso
Ian Brady e Myra Hindley, negli Anni '60, uccidevano bambini e li seppellivano in campagna. Nel '91 Brady inviò una lettera al frettlo di Keith, 12, in cui prometteva di rivelare il luogo della sepoltura. "La polizia ci aiuti"