Scomparso 2 anni fa, ritrovano il cadavere in casa

| Howard Euband era svanito nel nulla nel 2017: secondo la moglie si trattava di un allontanamento volontario. Uno dei figli della coppia ha ritrovato casualmente una scatola con alcuni resti del padre

+ Miei preferiti
Il 13 giugno del 2017, Howard Euband, 54 anni, scompare nel nulla all’improvviso: era andato a dormire regolarmente, nella casa di famiglia in Ohio, dove viveva insieme alla moglie Marcia, di 49, e i loro due figli. Erano stati proprio i figli, quelli che avevano sofferto di più scoprendo che il padre aveva scelto di andarsene senza neanche dirgli addio. Marcia, la moglie, sembrava la più rassegnata: ripeteva di essere convinta che Howard volesse andarsene in Texas per rifarsi una vita, dopo vent’anni trascorsi insieme e un matrimonio ormai consumato dal tempo. I due negli ultimi tempi litigavano parecchio, lo sapevano anche i vicini, ma nulla che potesse far pensare al peggio, anche perché Howard è ancora oggi descritto da tutti come una brava persona, un uomo pacifico. Per due anni, Howard Euband si fa vivo ogni tanto con i due figli attraverso qualche sms, ma non risponde mai se qualcuno prova a chiamarlo. Eppure la versione dell'allontanamento volontario che non aveva mai convinto nessuno: la stampa locale, i vicini e perfino la polizia, ma su tutto ha sempre pesato la mancanza di prove e indizi.

Lo scorso dicembre, uno dei due figli si mette alla ricerca di un vecchio paio di chiavi e casualmente trova una scatola da cui escono mosche e vermi. Quando chiede alla madre di cosa si tratti, lei lo raggela: “È una parte del corpo di tuo padre, il resto è in altre scatole nascoste in cantina. L’ho ucciso io. Chiama la polizia e lascia che siano loro ad aprirle, non farlo tu da solo”.

Gli agenti, avvisati dal ragazzo, hanno constatato che la donna stava dicendo la verità: in base alle analisi forensi è stato possibile capire che Howard è stato ucciso con diversi colpi d’arma da fuoco e poi smembrato.

Arrestata, Marcia ha raccontato di aver ucciso il marito al culmine di un violento litigio: presa dalla rabbia, aveva afferrato una pistola acquistata pochi giorni prima online e gli aveva sparato alla testa. Poi aveva tentato di rivolgerla verso se stessa, ma le era mancato il coraggio.

Pochi giorni dopo il macabro ritrovamento, nel dicembre dello scorso anno, Marcia Euband si era dichiarata colpevole di omicidio, e qualche giorno fa è arrivata la sentenza che la condanna all’ergastolo.

Galleria fotografica
Scomparso 2 anni fa, ritrovano il cadavere in casa - immagine 1
Scomparso 2 anni fa, ritrovano il cadavere in casa - immagine 2
Cold Case
L’America in ansia per Gannon Stauch, 11 anni
L’America in ansia per Gannon Stauch, 11 anni
È scomparso a fine gennaio dalla sua abitazione a Colorado Springs: centinaia di volontari lo cercano giorno e notte, mentre i sospetti si concentrano sulla matrigna
Chicago, sulle tracce del serial killer invisibile
Chicago, sulle tracce del serial killer invisibile
La polizia è convinta che fra gli anni ’70 e’80, Bruce Lindah abbia ucciso decine di giovani donne, ma nel tempo nessuno l’ha mai sospettato di nulla. Come è stato possibile?
Maddie non tornerà più
Maddie non tornerà più
Ne è convinto un esperto detective inglese, che considera il caso della piccola inglese irrisolvibile. Una sensitiva afferma invece di sapere che Maddie è viva, accolta da una famiglia tedesca ignara di tutto
Ha un nome il cadavere della grotta dell’Idaho
Ha un nome il cadavere della grotta dell’Idaho
Il corpo fatto a pezzi, ritrovato nel 1979, è quello di Joseph Henry Loveless, condannato per l’omicidio della moglie. L’identificazione grazie alle nuove tecniche forensi
Mezzo secolo dopo, risolto il rapimento di Paul Fronczak
Mezzo secolo dopo, risolto il rapimento di Paul Fronczak
In uno dei più celebri casi di sequestro di minori d'America, il bimbo era sparito dall’ospedale poche ore dopo la nascita. Da lì, la vicenda ha preso strade strane e diverse, fino alla soluzione, pochi giorni fa
1.600 prelievi del Dna per trovare un omicida
1.600 prelievi del Dna per trovare un omicida
La procura di Moenchengladbach ha ordinato uno screening degli abitanti maschi di Grevenbroich, in Germania, per riuscire a dare un volto e un nome all’assassino di Claudia Ruf, 11enne violentata e uccisa nel 1996
La misteriosa scomparsa di Tara Calico
La misteriosa scomparsa di Tara Calico
Una giovane del New Mexico svanisce nel nulla 31 anni fa: la vicenda diventa un mistero con il ritrovamento di alcune fotografie agghiaccianti. Ancora oggi, una squadra dell’FBI continua a cercarla
Corea del Sud: individuato il serial killer delle donne
Corea del Sud: individuato il serial killer delle donne
L’uomo, che sta scontando l’ergastolo, avrebbe confessato una lunga serie di omicidi. Ma per la legge sulla prescrizione non dovrà risponderne
Riaperto il caso del killer dei bambini di Atlanta
Riaperto il caso del killer dei bambini di Atlanta
Fra il 1979 ed il 1981, la capitale della Georgia fa da sfondo agli omicidi seriali di 25 bambini. Wayne Williams fu condannato soltanto per due: per tutti gli altri manca ancora la verità
Morte di Tatiana, condannato imprenditore
Morte di Tatiana, condannato imprenditore
Paolo Caligaris, erede di una dinastia di mobilieri, condannato a 16 anni in primo grado per la morte di Tatiana Tulissi, 37 anni, uccisa nel 2008 nella villa dove i due convivevano