Anthony Fauci: «Tornare alla normalità? Scordiamocelo»

| Il virologo a capo della task force della Casa Bianca, è convinto che il ritorno alla vita pre-pandemia sarà un percorso lungo e penoso: «Fin quando non troveremo un vaccino, non ce ne libereremo mai»

+ Miei preferiti
“Tornare alla normalità? Possiamo scordarcelo, tutti quanti, almeno fino a quando non sarà trovato un vaccino efficace”. Il dottor Anthony Fauci, l’eminente virologo che è riuscito a piegare perfino Donald Trump sulla pericolosità della pandemia, ha raggelato il mondo, quando durante il consueto briefing con la stampa alla Casa Bianca, un giornalista gli ha chiesto se fosse plausibile pensare ad un ritorno alla normalità graduale una volta superato il picco.

“Se mi sta chiedendo di ipotizzare un ritorno ad un’esistenza pre-coronavirus, ovvero vivere come se non ci fosse mai stato il problema, questo potrebbe non accadere mai, almeno nel medio termine, perché la minaccia del coronavirus rimarrà anche dopo l’approvazione dei vaccini e delle terapie: secondo il mio parere, il coronavirus riapparirà probabilmente ogni anno come uno spettro. Quindi torneremo gradualmente al punto in cui potremo funzionare come società, ma con molte meno libertà di prima”. Parole seguite comunque da un certo ottimismo, poiché diversi vaccini sono in preparazione e questo potrebbe almeno “scongiurare di tornare al punto drammatico in cui siamo ora”.

Secondo le previsioni degli esperti, gli Stati Uniti dovrebbero arrivare al picco intorno al 16 aprile, quando le previsioni parlano di oltre 3.000 morti in 24 ore e coincidono con limite massimo di utilizzo delle risorse degli ospedali, con la necessità di circa 25.000 ventilatori, 140.000 posti letto e 29.000 in terapia intensiva.

New York rimane l’epicentro dell’epidemia statunitense, con più di 131.000 infezioni e oltre 4.000 morti, ma Michigan, Louisiana e Georgia si preparano a diventare i prossimi hotspot americani della crisi. I meteorologi della University of Washington's School of Medicine hanno pubblicato domenica le stime aggiornate del coronavirus mostrando che il picco della pandemia potrebbe essere più veloce di quanto si pensasse inizialmente, stabilizzandosi nel mese di giugno.

CORONAVIRUS
Vaccino: le aziende svelano i protocolli di sperimentazione
Vaccino: le aziende svelano i protocolli di sperimentazione
Non era mai accaduto prima, che i colossi farmaceutici rivelassero i protocolli che stanno seguendo per arrivare al vaccino capace di sconfiggere il virus. Secondo le previsioni, non sarà pronto prima della prossima estate
UE, la seconda ondata è qui
UE, la seconda ondata è qui
Per quale motivo nel Vecchio Continente tutto è andato nuovamente male? Colpa delle vacanze, dell’abbassamento della soglia di attenzione e del rifiuto a osservare le norme sanitarie. E ora ne paghiamo le conseguenze
Regno Unito, lockdown per 10 milioni di persone
Regno Unito, lockdown per 10 milioni di persone
Uno dei tanti incubi peggiori di Boris Johnson si sta materializzando in queste ore: in diverse zone del Regno Unito torna il blocco completo
Ai Paesi ricchi la metà dei prossimi vaccini
Ai Paesi ricchi la metà dei prossimi vaccini
La denuncia dell’ong Oxfam, che svela i contratti faraonici di alcuni Paesi ricchi con più industrie farmaceutiche, per assicurarsi miliardi di dosi quando il vaccino sarà pronto
Allarme OMS: mai così tanti casi dall’inizio della pandemia
Allarme OMS: mai così tanti casi dall’inizio della pandemia
L’aumento sancisce il sempre più probabile inizio della temuta seconda ondata: Israele e Giacarta i primi due Paesi a tornare in lockdown
Un dicembre mortale
Un dicembre mortale
Al momento sono solo statistiche, previsioni e modelli matematici, ma non ce n’è uno che non preveda una nuova crescita di contagi e di morti in tutti gli Stati Uniti. Fauci conferma: “Sarà durissima”
Il virus torna alla carica
Il virus torna alla carica
Più di 96mila casi in India nel giro di 24 ore, il Portogallo vara nuove misure restrittive, Stati Uniti e Brasile primi per numero di morti. Per l’OMS serve uno sforzo economico maggiore, o non ne usciremo facilmente
Bloccati i test del vaccino dell’Università di Oxford
Bloccati i test del vaccino dell’Università di Oxford
La fase 3 di sperimentazione, che procedeva speditamente, è stata fermata dopo che un partecipante del Regno Unito ha sviluppato una reazione avversa. Secondo gli esperti si tratta di eventi calcolati e inevitabili
L’OMS, vaccinazione di massa non prima del 2021
L’OMS, vaccinazione di massa non prima del 2021
La portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità detta i tempi, spiegando che diversi vaccini sono in fase di studio avanzato, ma il processo richiede pazienza
Trump: avremo il vaccino prima delle elezioni
Trump: avremo il vaccino prima delle elezioni
Una lettera inviata alle più grandi città americane chiede di organizzare luoghi ed elenchi per la distribuzione alle fasce più a rischio. Le perplessità di Fauci e della comunità scientifica