Financial Times: le vittime sono il 60% in più

| Il quotidiano britannico ha messo confronto i dati dei decessi degli ultimi cinque anni con quelli fra marzo e aprile. E la stima è di un 60% in più

+ Miei preferiti
Più che un sospetto, le cifre riportate dal “Financial Times” sono quasi una certezza. Secondo l’autorevole quotidiano economico inglese, il numero ufficiale delle vittime della pandemia in Europa sarebbe una stima da rivedere, aumentandola almeno del 60%. L’analisi è stata effettuata confrontando il bilancio delle vittime fra marzo e aprile di otto paesi - Austria, Belgio, Danimarca, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Svezia e Svizzera - con il tasso di mortalità dei cinque anni precedenti.

Traducendo le percentuali in cifre, significa che i morti reali nei due mesi presi in esame sarebbero 122mila, e non 77mila come recitano i bilanci ufficiali. I dati variano, passando dal 60% in più del Belgio al 5% della Danimarca, con la Spagna a +51, i Paesi Bassi a +41 e la Francia al +34%. A guidare le cifre italiane è la Lombardia, dove i dati disponibili di 1.700 comuni dimostrerebbero 13mila morti, molti di più dei 4.348 attuali. A Bergamo, in particolare, l’aumento percentuale è del 464, il più alto al mondo, seguono a ruota New York e Madrid, la prima con un +200% e la seconda al +161%. Applicando lo stesso principio al mondo intero, i decessi di Covid-19 passerebbero da 205 a 318mila.

E se nel conteggio va tenuto conto che non tutti i decessi sono attribuibili al coronavirus, è altrettanto vero che le limitazioni imposte alla popolazione hanno drasticamente diminuito le morti per incidenti stradali o gli infortuni sul lavoro. A farne maggiormente le spese, e anche questo non è più un segreto, le case di riposo per anziani, dove continua a generarsi confusione fra ospiti che ufficialmente sono residenti in altri comuni, e soprattutto dove molti dei decessi non sono classificati come causa della pandemia per mancanza di esami post-mortem.

CORONAVIRUS
Il genocidio di una generazione
Il genocidio di una generazione
Il mondo ha sacrificato gli anziani nella corsa per proteggere gli ospedali. Il risultato è stata una catastrofe di proporzioni enormi che ha avuto come epicentro le case di riposo
Uno studio fissa la fine del Covid-19
Uno studio fissa la fine del Covid-19
Secondo un modello matematico messo a punto da un grippo di scienziati di Singapore, l’Italia sarebbe fuori dall’incubo il prossimo 24 ottobre. Ma poi precisano: si tratta di ipotesi
Brasile, la strage delle tribù amazzoniche
Brasile, la strage delle tribù amazzoniche
Le comunità che vivono nelle più remote regioni della foresta amazzonica minacciate dalla pandemia: mentre il numero di morti e di infezioni continua a salire, nessuno se ne occupa
Estate 2020, il caos in spiaggia
Estate 2020, il caos in spiaggia
Qualcuno continua a vietarle, altri provano ad aprirle e tornano a impedirne l’accesso, altre ancora propongono soluzioni nel tentativo disperato di salvare la stagione e accontentare i turisti. Ma non sarà facile
Non siete i benvenuti: i villaggi scozzesi contro i turisti
Non siete i benvenuti: i villaggi scozzesi contro i turisti
Gli abitanti di minuscoli e affascinanti borghi della Scozia continuano a bloccare le strade di accesso invitando i turisti a tornare a casa propria
Vaccino: trovati anticorpi sufficienti per prevenire il virus
Vaccino: trovati anticorpi sufficienti per prevenire il virus
La società americana Moderna annuncia che la prima fase di test sull’uomo di un vaccino allo studio sta dando risultati molto confortanti. A luglio parte una seconda fase pe stabilire sicurezza ed efficacia
Il mondo vuole un’inchiesta
Il mondo vuole un’inchiesta
Sono ormai più di 100, compresi alleati storici come la Russia, i Paesi pronti a chiedere una ricerca indipendente che faccia piena luce sulla pandemia: dalle origini alla diffusione, dai silenzi agli insabbiamenti. E Pechino trema
Dopo le bugie, arriverà una seconda ondata in Cina
Dopo le bugie, arriverà una seconda ondata in Cina
Zhong Nanshan, massimo esperto cinese, è convinto che la mancanza di immunità sulla popolazione avrà serie conseguenze. E ammette anche le bugie raccontate nelle fasi iniziali
Londra «virus-free» entro giugno
Londra «virus-free» entro giugno
Da giorni sono scesi a 24 i nuovi casi che ogni giorno si registrano nella capitale: numeri che potrebbero azzerarsi entro poche settimane. Ma non il tutto il Paese è così
Una forma diversa di Covid-19 colpisce i bambini
Una forma diversa di Covid-19 colpisce i bambini
È stata individuata negli Stati Uniti e appare come una sindrome post-virale, una risposta dell’organismo all’attacco del virus. Per ora i casi sono circoscritti, ma si teme possano aumentare