GB: cresce il numero di «covidiot»

| Migliaia di persone fermate nei parchi della Gran Bretagna perché prendevano il sole, approfittando delle temperature calde. Per loro, gli inglesi hanno coniato un nuovo termine, che va bene anche per l’Italia

+ Miei preferiti
Nel Regno Unito li chiamano “covidiot”, tradotto al meglio “gli idioti del Covid-19”: sono coloro che continuano bellamente a infischiarsene del divieto di uscire di casa e affollano come nulla fosse parchi, mercati, centri storici. Nulla di cui vantarsi, ma soprattutto nulla che sia imputabile ai soli inglesi: di idioti simili è pieno il mondo, Italia compresa, paese che in materia di idiozia non si fa mancare mai niente.



Uno dei casi più recenti del Regno Unito riguarda “Brockwell Park”, un grosso polmone di Brixton, a sud di Londra, ogni anno frequentato da 4 milioni di persone di ogni età, ma entrato fra i luoghi su cui vige il divieto di passeggio. Un ordine che ben 3.000 covidiots hanno bellamente ignorato, convinti chissà perché di fare eccezione al divieto scegliendo di approfittare di un bel sabato di sole caldo per rinfrescare la tintarella. Per invitarli a tornare a casa si è messa d’impegno la polizia, che immediatamente dopo ha fatto scattare la chiusura completa del Brockwell con divieto di accesso. Non è il solo: anche il “Cassiobury Park” di Watford, il “Lundersten Bay” in Scozia e il parco di Rickmansworth, nell’Hertfordshire, sono stati chiusi dopo che centinaia di persone hanno deciso per un picnic al sole piuttosto che obbedire alle direttive del governo. La polizia del Surrey ha anche mostrato un video del Richmond Bridge, West London, pieno di gente che passeggia amabilmente lungo le sponde del Tamigi, mentre a Regents Park e Paddington, decine di persone sono state fotografate mentre sdraiate sull’erba prendono il sole vicinissime tra loro, 

Interventi massicci di agenti arrivati a poche ore da quello di Newham, nell’east London, per interrompere una rumorosa festa per un 18esimo compleanno con ben 25 ospiti allegri, felici e evidentemente uniti dall’incoscienza. Per questo, la polizia ha alzato i toni: chiunque sarà sorpreso a infrangere le linee guida per l’isolamento nel fine settimana sarà arrestato e condannato al pagamento di 1.000 sterline di multa.

Galleria fotografica
GB: cresce il numero di «covidiot» - immagine 1
CORONAVIRUS
Un terzo dei sopravvissuti al Covid accusa disturbi mentali
Un terzo dei sopravvissuti al Covid accusa disturbi mentali
Lo svela il più grande studio mai realizzato finora, che ha riscontrato numerosi casi di stress post-trumatico, ansia, disturbi dell’umore e, nelle forme più gravi, il rischio di ictus ischemici
Il Brasile ordina le riesumazioni
Il Brasile ordina le riesumazioni
Non c’è più posto per le salme, mentre il Paese diventa l’epicentro mondiale del virus con 12 milioni di contagi e 325mila morti. L’appello alle Nazioni Unite: “Aiutateci”
Serve una cooperazione mondiale contro i prossimi virus
Serve una cooperazione mondiale contro i prossimi virus
L’hanno chiesta Tedros, direttore generale dell’OMS, e Michel, presidente del Consiglio UE: finora, alla carta dei diritti e dei doveri hanno aderito 25 Paesi, ma mancano ancora le potenze mondiali
Il rapporto dell’OMS: il virus non è uscito da un laboratorio
Il rapporto dell’OMS: il virus non è uscito da un laboratorio
Arriva il documento finale dell’indagine condotta a Wuhan da 17 scienziati occidentali e altrettanti cinesi: poche le certezze e molte più delusioni. La Casa Bianca assai scettica
GB, da settembre via alla terza dose di vaccino
GB, da settembre via alla terza dose di vaccino
Già programmato un “richiamo” che dovrebbe garantire un periodo di immunizzazione ancora maggiore. Da lunedì scattano le prime concessioni di ritorno graduale alla normalità, che proseguiranno spedite
In 5.000 ad un concerto, l’esperimento di Barcellona
In 5.000 ad un concerto, l’esperimento di Barcellona
Un concerto dei “Love of Lesbian” è servito come esperimento: tracciamento e tampone all’ingresso, poi via libera a canti e balli con l’obbligo della mascherina. Se tutto va come nelle speranze, potrebbe aprirsi una nuova stagione
GB: decessi al minimo, la curva scende ancora
GB: decessi al minimo, la curva scende ancora
I primi effetti di una delle migliori campagne vaccinali del mondo si traducono in un calo dei decessi, dei casi e della pressione sui reparti di terapia intensiva del Paese
La terza ondata piega l’Europa
La terza ondata piega l’Europa
È la variante inglese, ormai la più diffusa, a riportare cifre di nuovi casi e decessi perfino più alti di un anno fa. E i Paesi europei si blindano, a cominciare dalla Francia
Il Brasile sprofonda nella seconda ondata
Il Brasile sprofonda nella seconda ondata
Una nuova variante accertata ai almeno sei stati travolge gli ospedali, sull’orlo del collasso. Bolsonaro incita a “non fare le femminucce” e le autorità sanitarie si disperano: “è una combinazione devastante”
Chi sta iniziando a riaprire
Chi sta iniziando a riaprire
Il Texas e il Mississippi annunciano il ritorno al 100% delle attività senza più l’obbligo della mascherina. Israele riapre i locali pubblici, ma solo a chi è stato vaccinato