Il focolaio a bordo della portaerei Roosevelt

| Il Pentagono ha confermato che i casi di contagio a bordo dell’enorme portaerei sono in forte e preoccupante aumento. Contagi in tutto l’esercito e contromisure per il contenimento

+ Miei preferiti
Non sono soltanto le navi da crociera, a trasformarsi in focolai di coronavirus che lasciano poco scampo ai passeggeri, dal Pentagono è filtrata la notizia che la pandemia sta travolgendo l’equipaggio della “USS Theodore Roosevelt”, portaerei di classe Nimitz in forza alla US Navy. A bordo della “Big Stick”, come viene chiamata l’enorme portaerei, lunga 333 metri, larga 78, con 3.200 marinai e 2.480 piloti a bordo, è stato segnalato un aumento improvviso dei casi di coronavirus. Secondo quanto ammesso da un ufficiale della US Navy, 25 marinai risultano positivi al test ad appena due giorni di distanza dall’individuazione dei primi tre casi a bordo.

Un secondo ufficiale ha comunque aggiunto che, in caso di aumento dei casi, è assai improbabile che il Dipartimento della Difesa specifichi il numero di militari colpiti dall’infezione, per evitare di fornire a paesi ostili indicazioni per colpire un obiettivo vulnerabile.



Nonostante lo scoppio della pandemia, l’ammiraglio Mike Gilday, capo delle operazioni navali, ha dichiarato, “siamo fiduciosi che la risposta aggressiva ai casi di contagio manterrà la USS Theodore Roosevelt in grado di rispondere a qualsiasi crisi o emergenza. Stiamo sottoponendo a test il 100% dell’equipaggio per contenere la diffusione. Dopo essere partita dal Vietnam, la Roosevelt sta facendo rotta verso il porto di Guam, ma a nessun membro dell’equipaggio sarà permesso scendere a terra”. 

L’aumento improvviso del numero di casi positivi in soli due giorni a bordo della portaerei è l’ulteriore allarme di come la pandemia stia colpendo con particolare violenza le forze armate statunitensi. Fonti del Pentagono stimano in 280 i militari positivi individuati da giovedì, con un aumento di 53 casi rispetto ai 227 di mercoledì, mentre in tutto il Dipartimento della Difesa, fra civili, appaltatori e militari, i casi positivi superano quota 600.

Il Pentagono ha confermato che il Segretario della Difesa Mark Esper ha ordinato il congelamento per 60 giorni di tutti i movimenti delle truppe americane d’oltremare, uno stop che interessa 90.000 dispiegamenti già programmati. Esper ha anche innalzato lo status di protezione sanitaria per tutte le installazioni di difesa nel mondo, limitando l’accesso alle basi e incoraggiando il telelavoro in tutto il dipartimento.

Galleria fotografica
Il focolaio a bordo della portaerei Roosevelt - immagine 1
CORONAVIRUS
Vaccino: le aziende svelano i protocolli di sperimentazione
Vaccino: le aziende svelano i protocolli di sperimentazione
Non era mai accaduto prima, che i colossi farmaceutici rivelassero i protocolli che stanno seguendo per arrivare al vaccino capace di sconfiggere il virus. Secondo le previsioni, non sarà pronto prima della prossima estate
UE, la seconda ondata è qui
UE, la seconda ondata è qui
Per quale motivo nel Vecchio Continente tutto è andato nuovamente male? Colpa delle vacanze, dell’abbassamento della soglia di attenzione e del rifiuto a osservare le norme sanitarie. E ora ne paghiamo le conseguenze
Regno Unito, lockdown per 10 milioni di persone
Regno Unito, lockdown per 10 milioni di persone
Uno dei tanti incubi peggiori di Boris Johnson si sta materializzando in queste ore: in diverse zone del Regno Unito torna il blocco completo
Ai Paesi ricchi la metà dei prossimi vaccini
Ai Paesi ricchi la metà dei prossimi vaccini
La denuncia dell’ong Oxfam, che svela i contratti faraonici di alcuni Paesi ricchi con più industrie farmaceutiche, per assicurarsi miliardi di dosi quando il vaccino sarà pronto
Allarme OMS: mai così tanti casi dall’inizio della pandemia
Allarme OMS: mai così tanti casi dall’inizio della pandemia
L’aumento sancisce il sempre più probabile inizio della temuta seconda ondata: Israele e Giacarta i primi due Paesi a tornare in lockdown
Un dicembre mortale
Un dicembre mortale
Al momento sono solo statistiche, previsioni e modelli matematici, ma non ce n’è uno che non preveda una nuova crescita di contagi e di morti in tutti gli Stati Uniti. Fauci conferma: “Sarà durissima”
Il virus torna alla carica
Il virus torna alla carica
Più di 96mila casi in India nel giro di 24 ore, il Portogallo vara nuove misure restrittive, Stati Uniti e Brasile primi per numero di morti. Per l’OMS serve uno sforzo economico maggiore, o non ne usciremo facilmente
Bloccati i test del vaccino dell’Università di Oxford
Bloccati i test del vaccino dell’Università di Oxford
La fase 3 di sperimentazione, che procedeva speditamente, è stata fermata dopo che un partecipante del Regno Unito ha sviluppato una reazione avversa. Secondo gli esperti si tratta di eventi calcolati e inevitabili
L’OMS, vaccinazione di massa non prima del 2021
L’OMS, vaccinazione di massa non prima del 2021
La portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità detta i tempi, spiegando che diversi vaccini sono in fase di studio avanzato, ma il processo richiede pazienza
Trump: avremo il vaccino prima delle elezioni
Trump: avremo il vaccino prima delle elezioni
Una lettera inviata alle più grandi città americane chiede di organizzare luoghi ed elenchi per la distribuzione alle fasce più a rischio. Le perplessità di Fauci e della comunità scientifica