La Cina in aiuto del Sudamerica

| Pechino offre un prestito di un miliardo di dollari ai paesi dell’America Latina e ai Caraibi per l’accesso al vaccino Covid-19

+ Miei preferiti
Secondo quanto rivelato dal ministero degli esteri messicano, nel corso di un incontro in streaming con i suoi omologhi latinoamericani, il ministro degli esteri cinese Wang Yi avrebbe annunciato un prestito di un miliardo di dollari all’America Latina e ai Caraibi per l’acquisto del vaccino contro il Covid-19. “Il ministro degli Esteri cinese ha riferito che il vaccino sviluppato nel suo paese sarà considerato un beneficio pubblico di accesso universale, e che Pechino ha stanziato un prestito di 1 miliardo di dollari per sostenere l’accesso alla cura per tutte le nazioni della regione”. Oltre al Messico, all’incontro virtuale hanno preso parte anche rappresentanti di Argentina, Barbados, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Repubblica Dominicana, Ecuador, Panama, Perù, Trinidad e Tobago e Uruguay.

Il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador ha ringraziato la Cina per l’offerta: “Siamo molto grati alla Cina, ho avuto la possibilità di parlare al telefono con il presidente e dall’inizio della pandemia ci sono stati molti voli pieni di aiuti e attrezzature mediche provenienti dalla Cina”. 

Prima dell’incontro, il portavoce del Ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin ha commentato che “La Cina e i Paesi dell’America Latina e dei Caraibi, anche se separati da oceani, sono uniti contro un nemico comune e hanno in atto una cooperazione efficace a beneficio dei nostri popoli. L’incontro ha consolidato il consenso sulla lotta contro la pandemia e cementato la fiducia politica reciproca con l’obiettivo di creare una comunità solidale”.

L’America Latina è diventata l’epicentro della pandemia alla fine di maggio: secondo un’analisi dei dati della Johns Hopkins University, Sudamerica e Caraibi hanno subito più morti per coronavirus rispetto a Stati Uniti e Canada.

Il Brasile è il secondo paese al mondo per numero di casi dopo gli Stati Uniti, con oltre 2,2 milioni di persone infettate. Anche Perù, Cile e Messico sono tra i primi dieci Paesi per casi confermati, mentre il virus si sta rapidamente diffondendo in Venezuela, dove desta forti preoccupazioni il sistema sanitario del Paese, tutt’ora paralizzato.

L’azienda biotecnologica cinese Sinovac ha iniziato una sperimentazione di vaccino in Brasile, insieme ad realizzata dall’Università di Oxford e dall’azienda farmaceutica AstraZeneca.

CORONAVIRUS
Casi in aumento in Asia, ma nessun timore
Casi in aumento in Asia, ma nessun timore
In Cina, Corea del Sud e Hong Kong si segnalano nuovi casi, ma la situazione è così sotto controllo che è difficile sfugga. Al contrario di Europa e Stati Uniti, dove secondo gli esperti una terza ondata è assai probabile
New York, 700 cadaveri nei camion frigorifero
New York, 700 cadaveri nei camion frigorifero
Sono fermi dallo scorso aprile: di 230 non si riesce a rintracciare nessun parente prossimo, per tutti gli altri le famiglie non sono in grado di pagare una sepoltura
Vaccini: è iniziata la corsa al ghiaccio secco
Vaccini: è iniziata la corsa al ghiaccio secco
Ne serviranno quantità enormi per trasportare in tutto il mondo le dosi necessarie a vaccinare le popolazioni. Un’operazione che dovrà affrontare enormi difficoltà nelle zone più povere e dimenticate del mondo
Russia, la storia oscura della pandemia
Russia, la storia oscura della pandemia
La situazione nel Paese sembra ben più grave e allarmante di quella che gli organi ufficiali raccontano, a cominciare dalle cifre delle vittime, falsate da un metodo di conteggio del tutto anomalo
Il primo test per il Covid africano, il più economico al mondo
Il primo test per il Covid africano, il più economico al mondo
Sviluppato dall’Istituto Pasteur di Dakar, in Senegal, è simile ai test dell’insulina: basta una goccia di sangue su una striscia di reagente. Sarà venduto a un dollaro e distribuito in modo massiccio in tutto il continente africano
La coppia che salverà il mondo
La coppia che salverà il mondo
Dietro la clamorosa notizia del vaccino c’è l’impegno di una coppia di biologi tedeschi, entrambi figli di immigrati turchi e oggi a capo della “BioNTech”, azienda che ha collaborato nella ricerca con il colosso “Pfizer”
Johnson: lockdown in tutta l’Inghilterra
Johnson: lockdown in tutta l’Inghilterra
Il provvedimento, che non riguarda l’intero Regno Unito, aggiunge il Paese al lungo elenco di misure adottate dai vicini europei. Più di 250 milioni di persone nella UE sono già bloccate a casa
200 giorni senza un contagio, il caso Taiwan
200 giorni senza un contagio, il caso Taiwan
L’ultimo accertato risale alla domenica di Pasqua. Merito di una risposta veloce e di una ferrea e accuratissima strategia di tracciamento dei contatti
Il Covid, compagno di strada anche nel 2021
Il Covid, compagno di strada anche nel 2021
Un noto e influente epidemiologo giapponese toglie il velo alle speranze che i primi vaccini possano essere risolutivi: “Dobbiamo imparare a convivere con il virus per molto tempo”
Il caso Irlanda, lezione di tempestività
Il caso Irlanda, lezione di tempestività
Alle prime avvisaglie di aumento dei casi, le autorità irlandesi non hanno esitato a far scattare un mini lockdown