CORONAVIRUS

  • Lo dice uno studio statistico realizzato da alcuni scienziati, che hanno confrontato le risposte sanitarie di alcuni fra i Paesi più colpiti dal virus: chi ha atteso i numeri bassi e chi invece ha fatto tutto troppo in fretta
  • I risultati d uno studio hanno individuato una nuova variante del Covid-19 da 3 a 9 volte più infettiva, ma meno letale di poche settimane fa
  • Il numero dei contagi è sottostimato, ma alle conseguenze di una pandemia inarrestabile si aggiungono crisi economiche e conflitti che stanno riducendo alla fame intere popolazioni
  • Diversi dipendenti di un hotel sarebbero stati contagiati scambiandosi un semplice accendino. Preoccupazione nel paese per l’aumento dei casi
Il paese guida il Sudamerica per casi accertati e morti, puntando sempre più il dito verso le idee negazioniste del presidente Bolsonaro
Scelte e decisioni sbagliate, fretta nel riaprire e pressioni di Trump hanno riacceso l’allarme nei 50 stati: i casi sono in aumento e secondo gli esperti i contagiati sarebbero ormai oltre 24 milioni
L’Adria Tour di Tennis, il torneo benefico voluto dal campione serbo, si è trasformato in un nuovo focolaio. Un monito per i paesi che continuano ad allentare le restrizioni, e assistono ad aumento dei casi di infezione
Una mutazione scoperta di recente spiega perché il virus continua a mietere vittime e a preoccupare: sconfiggerlo non sarà una battaglia semplice e soprattutto breve
Nel più classico stile di comportamento, il Covid-19 si starebbe adattando all’ospite umano depotenziandosi, quindi senza ucciderlo. Le conclusioni di uno studio scientifico
Se nei paesi più colpiti il Covid-19 ha allentato la sua morsa di morti e contagi, ma in Sud America, Medio Oriente e Africa i dati sono ancora in crescita, e il picco è ancora lontano
Sono quelli in cui la Cina ha taciuto sull'epidemia che ormai era in corso. Un’inchiesta dell’agenzia americana AP scagiona l'OMS e svela le colpe di Pechino, che avrebbe potuto evitare migliaia di morti
Le scelte politiche e una povertà diffusa ostacolano la risposta di Covid-19 in America Latina. Molti i Paesi che fanno di testa propria, con contagi in forte aumento. Il caso diverso del Costa Rica
Un uomo di 46 anni che non credeva al coronavirus, considerato una fake news messa in giro ad arte, è finito in ospedale per contagio insieme alla moglie. Lui se l’è cavata, lei invece rischia ancora la vita
Il mondo vuole un’inchiesta
Il mondo vuole un’inchiesta
Sono ormai più di 100, compresi alleati storici come la Russia, i Paesi pronti a chiedere una ricerca indipendente che faccia piena luce sulla pandemia: dalle origini alla diffusione, dai silenzi agli insabbiamenti. E Pechino trema
Dopo le bugie, arriverà una seconda ondata in Cina
Dopo le bugie, arriverà una seconda ondata in Cina
Zhong Nanshan, massimo esperto cinese, è convinto che la mancanza di immunità sulla popolazione avrà serie conseguenze. E ammette anche le bugie raccontate nelle fasi iniziali
Londra «virus-free» entro giugno
Londra «virus-free» entro giugno
Da giorni sono scesi a 24 i nuovi casi che ogni giorno si registrano nella capitale: numeri che potrebbero azzerarsi entro poche settimane. Ma non il tutto il Paese è così
Una forma diversa di Covid-19 colpisce i bambini
Una forma diversa di Covid-19 colpisce i bambini
È stata individuata negli Stati Uniti e appare come una sindrome post-virale, una risposta dell’organismo all’attacco del virus. Per ora i casi sono circoscritti, ma si teme possano aumentare
Fauci: «Riaprire l’America significa morte e sofferenze»
Fauci: «Riaprire l’America significa morte e sofferenze»
Il virologo della task force della Casa Bianca sarà sentito in audizione al Senato, dove ha intenzione di bacchettare il suo Paese: “riaprire senza cautele è gravissimo”
«La Cina ha chiesto all’OMS di non svelare il virus»
«La Cina ha chiesto all’OMS di non svelare il virus»
Il presidente Xi Jinping “ha chiesto personalmente all’OMS di ritardare l’allarme pandemico”. La pensate accusa, pubblicata da Der Spiegel si avvale di diversi rapporti dei servizi segreti
1234567>