CORONAVIRUS

  • Lo dice uno studio statistico realizzato da alcuni scienziati, che hanno confrontato le risposte sanitarie di alcuni fra i Paesi più colpiti dal virus: chi ha atteso i numeri bassi e chi invece ha fatto tutto troppo in fretta
  • I risultati d uno studio hanno individuato una nuova variante del Covid-19 da 3 a 9 volte più infettiva, ma meno letale di poche settimane fa
  • Il numero dei contagi è sottostimato, ma alle conseguenze di una pandemia inarrestabile si aggiungono crisi economiche e conflitti che stanno riducendo alla fame intere popolazioni
  • Diversi dipendenti di un hotel sarebbero stati contagiati scambiandosi un semplice accendino. Preoccupazione nel paese per l’aumento dei casi
Il paese guida il Sudamerica per casi accertati e morti, puntando sempre più il dito verso le idee negazioniste del presidente Bolsonaro
Scelte e decisioni sbagliate, fretta nel riaprire e pressioni di Trump hanno riacceso l’allarme nei 50 stati: i casi sono in aumento e secondo gli esperti i contagiati sarebbero ormai oltre 24 milioni
L’Adria Tour di Tennis, il torneo benefico voluto dal campione serbo, si è trasformato in un nuovo focolaio. Un monito per i paesi che continuano ad allentare le restrizioni, e assistono ad aumento dei casi di infezione
Una mutazione scoperta di recente spiega perché il virus continua a mietere vittime e a preoccupare: sconfiggerlo non sarà una battaglia semplice e soprattutto breve
Nel più classico stile di comportamento, il Covid-19 si starebbe adattando all’ospite umano depotenziandosi, quindi senza ucciderlo. Le conclusioni di uno studio scientifico
Se nei paesi più colpiti il Covid-19 ha allentato la sua morsa di morti e contagi, ma in Sud America, Medio Oriente e Africa i dati sono ancora in crescita, e il picco è ancora lontano
Sono quelli in cui la Cina ha taciuto sull'epidemia che ormai era in corso. Un’inchiesta dell’agenzia americana AP scagiona l'OMS e svela le colpe di Pechino, che avrebbe potuto evitare migliaia di morti
Le scelte politiche e una povertà diffusa ostacolano la risposta di Covid-19 in America Latina. Molti i Paesi che fanno di testa propria, con contagi in forte aumento. Il caso diverso del Costa Rica
Un uomo di 46 anni che non credeva al coronavirus, considerato una fake news messa in giro ad arte, è finito in ospedale per contagio insieme alla moglie. Lui se l’è cavata, lei invece rischia ancora la vita
E se il vaccino non arrivasse?
E se il vaccino non arrivasse?
La comunità scientifica mondiale è al lavoro e le speranze sono altissime, ma in tanti studiano anche un piano B: farmaci che rallentino gli effetti del virus nel caso fossimo costretti a convivere per anni con il Covid-19
Lo scenario peggiore: due anni di pandemia
Lo scenario peggiore: due anni di pandemia
Un team di esperti americani ha diffuso un report che incrocia i dati attuali con quelli delle pandemie del passato, tracciando tre scenari possibili
Il quadro svedese
Il quadro svedese
Il paese scandinavo è convinto che l’approccio leggero al coronavirus ha funzionato. Ma i numeri dimostrano una storia ben diversa
Nuova Zelanda, il primo Paese ad aver sconfitto il virus
Nuova Zelanda, il primo Paese ad aver sconfitto il virus
Le limitazioni alla popolazione restano in vigore, ma da giorni i casi sono pochissimi e soprattutto si sa dove si sviluppano. Merito di una rara combinazione di potere, scienza e rapidità nelle decisioni, senza il pantano della politica
Financial Times: le vittime sono il 60% in più
Financial Times: le vittime sono il 60% in più
Il quotidiano britannico ha messo confronto i dati dei decessi degli ultimi cinque anni con quelli fra marzo e aprile. E la stima è di un 60% in più
Francia, l’égalité che non c’è
Francia, l’égalité che non c’è
Dai test privati per i ricchi rifugiati nelle ville di Saint-Tropez ai disordini dei poveri delle banlieues: il coronavirus sta evidenziando ancora una volta il netto divario sociale della Francia
1234567>