"Aiuto, ho perso mia moglie"

| Il drammatico appello di un uomo, raccolto ieri dai carabinieri di Chieri, per una vicenda conclusa nel migliore dei modi per tutti, ma forse non per lui

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Sbadati di tutto il mondo, unitevi. Scordare le chiavi, l'ombrello, il cellulare, un appuntamento, il bancomat, la posta, il sacchetto della spesa o dov'è parcheggiata la macchina è banalmente seccante, ma ci sta: il rischio massimo è qualche minuto di male parole con il/la consorte, destinato a concludersi con l'uso di due termini coniati apposta dalla lingua italiana: "smemorato e inaffidabile". In che ordine, è soggettivo.

Ma farà non poca fatica a uscire dai guai l'uomo che ieri, nel presto pomeriggio, ha messo in allarme i carabinieri della compagnia di Chieri perché in preda al panico dopo essersi accorto che sul sellino della moto, sua moglie non c'era più. Probabilmente caduta, sicuramente svanita.

L'uomo si era fermato a Chieri per un gelato, accorgendosi di essere rimasto solo sulla moto forse soltanto nell'istante in cui si era girato per chiedere "che gusti vuoi, amore?".

Ma prima ancora che i carabinieri organizzassero le ricerche, dopo aver ricostruito il tragitto della coppia di ritorno dall'astigiano, è stata la moglie a chiamarlo sul cellulare, nel frattempo lesta a farsi prestare il telefono da qualche anima pia di passaggio, visto che il suo era chiuso nel bauletto della moto, quindi andato insieme al maritino. La donna era rimasta a Moncalvo, dove la coppia aveva fatto tappa poco prima, guardando sconsolata il marito partire senza di lei malgrado le corse, le urla e probabilmente il crescendo di epiteti che lui non avrà avuto modo di sentire, per fortuna.

È facile immaginare che a ben poco, nelle mille scuse profuse dall'uomo ieri sera, sarà valso perfino ricorrere alla recente ricerca sui vuoti di memoria realizzata dal Wall Street Journal, che ha calcolato in nove gli oggetti persi ogni giorno dai rappresentanti del genere umano, e in 15 minuti il tempo passato a cercarli, del tutto inutilmente.

Tutto questo facendo una media, anche se l'elenco degli oggetti smarriti con più facilità non includeva i legittimi consorti. Almeno fino a ieri.

Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti