"Alta tensione nelle carceri piemontesi"

| Convegno del sindacato Sappe ad Avigliana

+ Miei preferiti

Sono 4.017 i detenuti ristretti nelle tredici carceri del Piemonte: 139 donne e 3.878 uomini, mentre gli stranieri tra le sbarre sono 1.798. Sono i numeri della situazione delle carceri della Regione, che saranno affrontati giovedì 6 aprile ad Avigliana (T nel corso del XX Consiglio Regionale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il sindacato dei Baschi Azzurri.

Organizzato dalla Segreteria Regionale SAPPE del Piemonte, guidata dal Segretario Regionale Vicente Santilli, in collaborazione con il Segretario Nazionale per il Piemonte Nicola Sette, al XX Consiglio Regionale interverranno Donato Capece, segretario generale SAPPE, Domenico Ravetti, presidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte, e Domenico Minervini, direttore della Casa Circondariale di Torino.

"In Piemonte la tensione tra le sbarre delle celle resta palpabile", commenta Capece. "Nel solo 2016 ci sono state complessivamente 341 colluttazioni, 53 ferimenti, 643 atti di autolesionismo, 2 decessi per cause naturali, 4 suicidi e 67 tentativi sventati in tempo. E' dunque solamente grazie ai poliziotti penitenziari, gli eroi silenziosi del quotidiano a cui va il ringraziamento del SAPPE per quello che fanno ogni giorno, se il numero delle tragedie in carcere, nelle celle, tra le sbarre, è fortunatamente contenuto".

Dura la critica del SAPPE ai vertici dell'Amministrazione Penitenziaria: "In tutto questo contesto, il Capo dell'Amministrazione penitenziaria Consolo si preoccupa di cambiare taluni vocaboli ad uso interno nelle carceri e non a mettere in campo adeguate strategie per fronteggiare questi gravi eventi. La preoccupazione del DAP è che non si debba più dire cella ma camera di pernottamento, la domandina lascia il posto al modulo di richiesta, lo spesino diventa addetto alla spesa dei detenuti, non ci sarà più il detenuto lavorante ma quello lavoratore e così via", conclude. "Questo aiuta a capire quali evidentemente siano le priorità per il Capo dell'Amministrazione Penitenziaria. Non il fatto che contiamo ogni giorno gravi eventi critici nelle carceri italiane e piemontesi, episodi che vengono incomprensibilmente sottovalutati proprio dal DAP. Che ogni 9 giorni un detenuto si uccide in cella e che ogni 24 ore ci sono in media 23 atti di autolesionismo e 3 suicidi in cella sventati dalle donne e dagli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria.  Non, insomma, soluzioni concrete alle aggressioni, risse, rivolte e incendi che sono all'ordine del giorno, visto anche il costante aumento dei detenuti in carcere, o all'endemica carenza di 7.000 unità nei ruoli della Polizia Penitenziaria. No. La priorità, per il Capo DAP, è la ridenominazione delle parole in uso nelle carceri…".

 

Cronaca
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Stupra la figlia di 2 anni e posta i video in chat
Arrestato un 46enne di Treviso, la polizia australiana aveva individuato i frame con il volto dell'uomo, si vedeva anche la targa di un'auto. La Polpost lo ha individuato. un precedente, anni fa, a Torino
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef di Cipriani NY
Dopo quattro giorni di ricerche, è stato ritrovato senza vita il corpo dello chef di Cipriani Dolce. Una morte sospetta su cui la polizia sta indagando nell’attesa dei risultati dell’autopsia
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
"Bossetti? Avido e disumano speculatore"
Duro intervento della criminologa Anna Vagli contro i sostenitori del muratore di Mapello condannato all'ergastolo per avere ucciso Yara. Deliri innocentisti sul DNA "costruito" in laboratorio
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Lo strano incidente della bella biker-influencer
Tiffany Mitchell ha postato su Instagram le foto di un suo "drammatico" incidente con la moto. Ma molti pensano che si sia inventata tutto per acchiappare like e fare pubblicità a un noto marchio di acqua minerale. Lei giura di no
Arrestato un attimo prima della strage
Arrestato un attimo prima della strage
Il cuoco di un hotel secondo l'FBI e la polizia aveva pianificato una strage di massa a Long Beach, nel mirino i suoi ex colleghi e altre potenziali vittime. Sequestrato un arsenale. Aveva perso il lavoro. Cauzione da 500 mila dollari
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
I diari del mostro pedofilo scuotono la Francia
Un medico 66enne, con precedenti per pedofilia, viene arrestato nel 2017. La polizia scopre sotto un pavimento della sua casa i diari con 200 nomi di bimbi abusati, disegni, foto, vestitini, video, sextoys. Lui: "Abusi ma non stupri"
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
La pornostar dal set al tunnel dei disperati
Nei sotterranei di Las Vegas vivono migliaia di disperati, una troupe tv l'ha scoperta per caso, tra sbandati e senzatetto. "Qui sto bene, non ho rimpianti". Aveva abbandonato il porno per fare la modella. Video
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Morta la nonna di Nadia Toffa, stroncata dal dolore
Aveva 97 anni, s'è spenta pochi giorni dopo la nipote che adorava. Funerali in forma privata, Nadia era la sua nipote prediletta
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Medico dei Vip, sequestrato ingente patrimonio
Deve pagare 4 milioni e 500 mila euro di risarcimento dopo la condanna all'ergastolo ai genitori di Giulia Ballestri, al fratello di lei e ai suoi due figli. Sotto sequestro tutto il patrimonio
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
Cardinale Pell, confermata condanna per pedofilia
E' il prelato di più alto livello mai coinvolto nelle inchieste sugli abusi. E il governo australiano lo priva del titolo dell'Ordine di Australia, decisione senza precedenti