Appendino, tutte le carte dell'accusa Di Maio all'attacco: "Complotto anti M5s"

| "Effetto Robespierre", Nei guai anche l'assessore al Bilancio e il capo di gabinetto. Nelll'indagine del pm il presunto debito "fantasma" di 5 milioni di euro verso una società. Lei: "Pronta a collaborare". Fassino: "Governare è difficile"

+ Miei preferiti
Il rischio è "l'effetto Robespierre". Cioè quando i moralisti compulsivi finiscono vittime della caccia alle streghe che ha nno pianificato e teorizzato per gli altri. Così per quella parte dei grillini (Raggi e Di Maio compresi) che appena poco tempo fa auspicavano di "cacciare gli indagati" dalle istituzioni. Ora che i guai giudiziari riguardano i due sindaci (non sindache) delle metropoli più importanti, c'è la corsa a denunciare il complotto di berlusconiana memoria e una modifica a tempo di recordi dei decaloghi grillini, ora assai più elastici rispetto ai furori della prima ora. Chi è garantista da sempre non teme l'azione della magistratura, se ha la coscienza posto. Così Appendino potrà difendersi in tre gradi di giudizio dalle accuse mosse dalla procura. Abbiamo allegato i documenti in cui vengono specificati con chiarezza i termini della vicenda giudiziaria appena avviata. Senza giudizi e senza entrare nel merito. Ma senza, sulla sfondo, gli echi degli slogan grillini di qualche anno fa. 
"Siamo sotto attacco, il Movimento è sotto attacco. In questo momento stanno provando ad accerchiarci da tutti i lati: Tv e giornali, partiti e dirigenti pubblici lottizzati sanno che rischiano di perdere tutto". Lo scrive sul blog di Beppe Grillo Luigi Di Maio che aggiunge: "Oggi questo sistema attacca Chiara Appendino". Ma, sottolinea il candidato premier M5S, "da oggi non staremo più zitti, ora si inizia a ribattere colpo su colpo. E' il momento di metterci la faccia. Io ce la metterò ogni qualvolta ci sarà da raccontare la verità....
Oggi questo sistema attacca Chiara Appendino: a Torino Fassino ha lasciato voragini nel bilancio del Comune e noi lo abbiamo denunciato -continua  il candidato premier M5s - Chiara Appendino sta risanando i conti e il Pd l'ha denunciato. Il paradosso è che adesso viene indagata, su denuncia di chi ha sfasciato i conti, chi ora sta sanando i conti e cioè Chiara Appendino". "Sarebbe notizia di poco conto - aggiunge - se non fosse che la gran parte dei media fa parte di quel sistema che sta cercando di sopravvivere e che questa notizia l'ha fatta diventate la notizia del giorno. Credono di aver trovato la clava con cui colpire il Movimento presentando esposti contro di noi e per cui la magistratura è tenuta ad aprire un'indagine".
Sulla vicenda interviene anche l'ex sindaco di Torino Piero Fassino: "Sono sempre stato un convinto garantista, tanto più quando riguarda gli avversari politici. Mi auguro che certe esperienze insegnino a tutti che governare è difficile".La sindaca di Torino, Chiara Appendino, è indagata dalla Procura di Torino per falso in relazione al bilancio 2016. Il reato nell'ambito dell'inchiesta sull'area ex Westinghouse, per un debito 'fantasma' di 5 milioni di euro verso Ream scomparso dal bilancio 2016. L'indagine era stata aperta nei mesi scorsi in seguito a un esposto dei capigruppo di opposizione Alberto Morano (lista Morano) e Stefano Lo Russo (Pd). "Sono assolutamente serena e pronta a collaborare con la magistratura, certa di aver sempre perseguito con il massimo rigore l'interesse della Città e dei torinesi". Così la Appendino commenta l'avviso di garanzia. "Desidero essere ascoltata il prima possibile al fine di chiarire tutti gli aspetti di una vicenda complessa relativa all'individuazione dell'esercizio di bilancio al quale imputare un debito che questa amministrazione mai ha voluto nascondere".

Cronaca
L'orribile morte di Stefania, bruciata viva
L
Gli ultimi risultati delle perizie non lasciano dubbi. Stefania Crotti era solo stordita dalle martellate inferte da Chiara Alessandri quando l'assassina le diede fuoco dopo averla irrorata di benzina. Ergastolo alla porte
Hooligans arrestati a Torino
Hooligans arrestati a Torino
In occasione della partita fra Juventus e Ajax, una sessantina di persone sono state denunciate dalla Polizia, e 54 tifosi olandesi allontanati dall’Italia
Pitbull attacca due bambini
Pitbull attacca due bambini
A Limbiate, nel milanese, un pitbull di un anno e mezzo si è avventato contro due cuginetti che giocavano in cortile. A salvarli alcuni condomini che hanno assistito alla scena
Sparatoria nel foggiano
muore un carabiniere
Sparatoria nel foggiano<br>muore un carabiniere
Un uomo avrebbe aperto il fuoco contro la pattuglia durante un normale controllo nella piazza principale di Cagnano Varano. Il vice comandante della stazione è morto in ospedale, la reazione dei vertici dello Stato
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
Sfruttamento della prostituzione, arrestata Kyra Kole
La soubrette, nota per aver partecipato al programma “Ciao Darwin”, sarebbe stata la capofila di un finto centro massaggi in Brianza
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Azouz Marzouk: Rosa e Olindo sono innocenti
Il padre e marito di due delle vittime della strage di Erba firma un sollecito per la riapertura del processo e assicura di conoscere il nome del vero assassino della sua famiglia
Tenta il suicidio in un centro commerciale
Tenta il suicidio in un centro commerciale
È accaduto alle Gru di Grugliasco, alle porte di Torino: gli agenti di un istituto di vigilanza sono riusciti a bloccarla prima che si lanciasse nel vuoto
Giovane inglese muore in un gioco erotico
Giovane inglese muore in un gioco erotico
È quanto dichiara il fidanzato di Anna Florence Reed, una 22enne trovata morta in una vasca da bagno di un hotel sul Lago Maggiore. La polizia però non esclude alcuna ipotesi
Le buste che inquietano Torino
Le buste che inquietano Torino
Dopo quella esplosiva alla sindaca Appendino, un esponente della Lega ne riceva una uguale, ma nelle stesse ore arriva una minaccia alla Lavazza, la Vergnano e la Ferrero: pagate o avveleniamo i vostri prodotti
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
"Ho gettato la testa di Christina nel fiume"
Nel '93, Jason Massey aveva ucciso e smembrato i corpi di due adolescenti. Nel 2001, già nella camera della morte, aveva rivelato ai familiari dove aveva nascosto i resti