Apre gli occhi prima dell'espianto

| Incredibile risveglio di un 17enne in coma profondo dopo un incidente stradale. I genitori avevano dato l'autorizzazione all'espianto degli organi. Medici increduli. Lorenzo è tornato a scuola

+ Miei preferiti

Fuori dal coma pochi istanti prima che i medici provvederessero, con il parere favorevole dei genitori devastati dal dolore, all’espianto degli organi.  Non c’è una spiegazione scientifica ma Lorenzo Mori, 17 anni, si è svegliato dal coma profondo dopo un terribile incidente stradale, il 20 dicembre. Gli avevano riscontrato danni cerebrali e respiratori tanto gravi da spingere i medici ad escludere ogni possibilità di risveglio. Quando invece ha aperto gli occhi, i primi a restare stupiti e increduli sono stati proprio i medici.  Era in sella al suo scooter quando fu travolto da una Mercedes e sbalzato a terra con terribile violenza. Il casco non l’aveva protetto dalle lesioni cerebrali. Il 17enne ha ricominciato subito a muoversi e parlare ed ha ripreso una vita normale, tra i banchi di scuola, al liceo scientifico. I medici, al momento, non sanno fornire alcuna spiegazione clinica. Genitori e fratelli sono immensamente felici. “Grazie a chi lo ha aiutato a riprendere quello che aveva perso quella mattina, non dimenticheremo mai il bene ricevuto, il grande amore che ci circondato in tutti questi mesi da parte di chi ha combattuto accanto a Lorenzo in questa prova terribile”.

Cronaca
Amputato si riconosce sul pacchetto di sigarette
Amputato si riconosce sul pacchetto di sigarette
La foto dell'intervento chirurgico usata da una nota marca per scoraggiare il vizio del fumo. L'uomo, un albanese, sconvolto: "Nessuno mi ha mai chiesto il permesso, sono vittima di un'aggressione, il fumo non c'entra"
Condannati a morte gli assassini delle due ragazze
Condannati a morte gli assassini delle due ragazze
Si è concluso dopo poco più di due mesi il processo per l’omicidio di Louisa e Maren, le due ragazze violentate a decapitate in Marocco lo scorso dicembre. Durissima la decisione della corte
Stefano è stato ucciso, caccia al killer
Stefano è stato ucciso, caccia al killer
Svolta nelle indagini sulla morte di Stefano Marinoni, 22 anni, di Baranzate, trovato morto sotto a un traliccio il 4 luglio. Mistero sul movente. Era andato a un appuntamento senza soldi e documenti. Temeva un'estorsione?
Registra le molestie sessuali del capo, condannata per la privacy
Registra le molestie sessuali del capo, condannata per la privacy
Accade in Indonesia, la donna, molestata per anni, ora deve pagare una sanzione di 35 mila dollari. Lo stalker è stato promosso, nessuna conseguenza per lui
Revenge Porn, arriva la galera
Revenge Porn, arriva la galera
Rischia grosso chi posta o diffonde video o immagini di contenuto sessuale esplicito senza il consenso. E intanto il Senato vara "Codice Rosso", più tutela per le donne
Lasciò un messaggio in una bottiglia lanciata in mare, ritrovata 50 anni dopo da un pescatore
Lasciò un messaggio in una bottiglia lanciata in mare, ritrovata 50 anni dopo da un pescatore
La coca sotto il parrucchino
La coca sotto il parrucchino
Maldestro e quasi comico tentativo di un uomo in arrivo dalla Colombia di nascondere mezzo kg di cocaina sotto il toupé: l’effetto innaturale ha attirato l'attenzione della polizia spagnola
Forse bullizzato, 14enne si lascia stritolare dal treno davanti si compagni di scuola
Forse bullizzato, 14enne si lascia stritolare dal treno davanti si compagni di scuola
Il 'compagno' presidente Kin Jong Un viaggia in Mercedes ultralusso
Il
Vuoi uccidere una donna ebrea? Fatti 15 'canne' e sarai assolto
Vuoi uccidere una donna ebrea? Fatti 15