Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone

| Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera

+ Miei preferiti
Scotland Yard ne è convinta: lo scorso dicembre, a svaligiare la sontuosa dimora londinese di Tamara Ecclestone e suo marito Jay Rutland non è stata una banda di professionisti del furto con scasso, ma una madre e suo figlio.

I sospetti si sono concentrati quasi subito su Maria Mester, 47enne di origini rumene, una donna delle pulizie che insieme al figlio – Emil-Bogdan Savastru, 29 anni – avrebbe sottratto preziosi dalle casseforti e i cassetti dell’ereditiera per 60 milioni di euro. La polizia avrebbe fermato la donna con “addosso parte della refurtiva: orecchini di diamanti del valore pari a 300mila sterline”. Nel corso di una perquisizione nella case del figlio, a Bethnal Green, sarebbe stata individuata parte della refurtiva, come accessori griffati di Tamara: per la polizia, Emil Savastru era prossimo a imbarcarsi su un volo per il Giappone.

Comparsa in tribunale per la convalida del fermo, la donna ha negato le accuse di furto, ricettazione e occultamento di prove, assicurando di poter provare che in quelle ore era da un’altra parte. Ma il giudice le ha comunicato che il prossimo 20 luglio dovrà affrontare il processo alla Isleworth Crown Court. Suo figlio, che non è comparso in tribunale, avrà un’udienza preliminare il 3 marzo.

Il furto è avvenuto il 13 dicembre, mentre la famiglia Ecclestone era in viaggio per le vacanze di fine anno. Tra i preziosi spariti dalla dimora con 57 camere da letto un paio di rari orecchini di diamanti da 18 carati da 300mila sterline e diverse borse di Louis Vuitton. La maggior parte della refurtiva non è mai stata recuperata.

Secondo fonti vicine alla coppia, Tamara Ecclestone e suo marito sarebbe rimasto molto scossi dalla facilità con cui qualcuno è riuscito a intrufolarsi nella loro abitazione nella prestigiosa “Billionaires Row”, la più esclusiva e ipercontrollata zona residenziale di Kensington, non distante da Hyde Park, con vicini altrettanto attenti alla sicurezza come il proprietario del “Chelsea” Roman Abramovich e il Sultano del Brunei.

Il colpo è stato probabilmente architettato dopo la diffusione online della planimetria della residenza, quando la coppia ha presentato la richiesta per alcuni lavori di ristrutturazione. Nei disegni catastali era evidente l’ubicazione di una cassaforte e alcuni dettagli sul sistema di allarme. Una fonte vicina all’ereditiera ha detto che Tamata è profondamente turbata dall’idea che possa aver involontariamente aiutato i ladri.

Galleria fotografica
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone - immagine 1
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone - immagine 2
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone - immagine 3
Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni