Arrestati i truffatori di George Clooney

| La coppia di italiani bloccata dalla polizia thailandese, che insieme alle forze dell’ordine italiane era da tempo sulle tracce dei due. Anni fa avevano creato una linea di abbigliamento a nome dell’attore americano

+ Miei preferiti
Si è conclusa con l’irruzione della polizia in un lussuoso villino di Pattaya, in Thailandia, la fuga di Francesco Galdelli e Vanja Goffi, una coppia di truffatori italiani su cui pendevano diversi mandati di cattura internazionali. Definiti dai media di mezzo mondo gli “Italian Bonnie & Clyde”, i due sono stati arrestati al termine di un’operazione congiunta fra la “Crime Suppression Division” della Royal Thai Police, l’Interpol di Roma, gli esperti della Direzione Centrale della Polizia Criminale e il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Milano. La coppia era seguita e sorvegliata da tempo attraverso pedinamenti e con l’utilizzo di droni che sorvegliavano l’abitazione in cui i due avevano trovato rifugio, convinti di essere al riparo dalle indagini della polizia. Neanche in Thailandia avevano perso il vizio che li aveva resi “celebri”: vendere falsi di orologi di pregio su internet inviando ai malcapitati un sacchetto di sale. Ma aveva fatto scalpore nel 2008 la più celebre truffa ideata dai due quella ai danni dell’attore americano George Clooney, che aveva causalmente scoperto una linea di abbigliamento a suo nome messa in commercio dalla coppia, con Vanja Goffi che, attraverso alcune foto ‘taroccate’ ad arte, raccontava addirittura di una love story con Clooney.

Galdelli era già stato arrestato dalla polizia thailandese nel luglio del 2014 per soggiorno illegale, ma nel corso del processo era riuscito a darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Le proteste dell’ambasciata italiana avevo costretto le autorità thailandesi ad aprire un’inchiesta in cui era emerso che l’italiano aveva corrotto con 20mila Bath, più o meno 500 euro, le guardie carcerarie che lo scortavano nel trasferimento verso la prigione. 

I due sono stati arrestati e trasferiti al centro di detenzione di Pattaya, in attesa dell’estradizione verso l’Italia, dove devono rispondere di truffa, ricettazione, falso, falso ideologico, contraffazione di marchi e sostituzione di persona.

Galleria fotografica
Arrestati i truffatori di George Clooney - immagine 1
Cronaca
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
L’allarme è scattato dopo i primi svenimenti per la presenza di monossido di carbonio. Nessuna vittima ma tanta paura per circa 200 giovani che avevano scelto una caverna per una notte di eccessi
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
Rebecca Lynn O’Donnell ha confessato l’omicidio e l’occultamento di cadavere della senatrice dell'Arkansas Linda Collins-Smith, che stava indagando in un giro di pedofilia
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Natalie, Izabel ed Elise Chambers, sono state ritrovate prive di vita in un Suv: Natalie sarebbe morta per overdose, le sue bimbe soffocate dal gran caldo
Una mamma e i suoi due figli trovati in un'auto in un lago
Una mamma e i suoi due figli trovati in un
I corpi di ShaQuia Philpot e i suoi due gemelli, sono stati notati da un pescatore in un lago della Georgia. La polizia indaga per risalire ai motivi di quello che al momento appare come un inspiegabile omicidio-suicidio
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Una donna vittima di stupro nel 2004 nella stessa zona del Portogallo dove è scomparsa la bimba inglese, ha trovato nel racconto di un’altra violenza commessa da Christian Brueckner molte analogie con la sua, rimasta irrisolta