Arrestato Bellomo, il giudice schiavista

| Secondo il gip di Bari, l’ex giudice del Consiglio di Stato aveva creato un “sistema” per isolare e manipolare mentalmente le proprie vittime, imponendo addirittura contratti di schiavitù sessuale

+ Miei preferiti
Si trova ai domiciliari presso la sua abitazione di Bari, Francesco Bellomo, ex giudice del Consiglio di Stato balzato agli onori delle cronache per le pretese che avanzava nei confronti delle allieve della Scuola di Formazione Giuridica Avanzata “Diritto e Scienza” e delle sue borsiste: tacchi alti e minigonna. Docente e direttore scientifico dei corsi post-universitari preparatori ai concorsi in Magistratura, Bellomo – in concorso con l’ex pm di Rovigo Davide Nalin (colui che si sarebbe occupato dei “test del fidanzato” e a cui spettava la vigilanza) -  di maltrattamenti nei confronti di quattro donne, con cui aveva avuto una relazione, e di estorsione aggravata nei confronti di un’altra. Secondo Antonella Cafagna, gip del Tribunale di Bari, l’ex giudice del Consiglio di Stato manipolava psicologicamente con “condotte di persuasione e svilimento della personalità” le sue vittime, riuscendo a imporre loro di evitare il matrimonio, e secondo la testimonianza della sorella di una vittima, di aver sottoscritto dei “contratti di schiavitù sessuale”, oltre a punizioni come la pubblicazione di dettagli intimi di un’altra ragazza, finiti sulla rivista della scuola. Fra il 2011 ed il 2018, il “sistema Bellomo”, come definito nell’ordinanza, aveva trovato “Nell’istituzione delle borse di studio l’espediente di un sistema di sopraffazione fondato sui corollari di felicità, priorità e gerarchia. Le vittime sarebbero state isolate allontanandole dalle amicizie, per poi tentare la manipolazione del pensiero e l’indottrinamento, creando un meccanismo di dipendenza psicologica verso se stesso”.

Bellomo è anche indagato per calunnia e minaccia nei confronti del premier Giuseppe Conte, quando quest’ultimo era vicepresidente del consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa e presidente della commissione disciplinare.

Cronaca
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute