Assange sta male, trasferito in infermeria

| Il fondatore di WikiLeaks, in cella in Inghilterra, ha perso peso ed è depresso. Ma il processo per l'estradizione in Usa avanza. Oggi la prima udienza. Deve rispondere di 17 capi d'accusa su spionaggio e diffusione di documenti segreti

+ Miei preferiti

Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange sta male ed è stato spostato nell’ala sanitaria dell'ospedale di HMP Belmarsh a seguito di “drammatiche complicazioni per la perdita di peso e il suo stato di salute salute”. Le notizie arrivano dopo che l'accusa di 17 nuovi capi di imputazione per spionaggio, dovuti alla pubblicazione di documenti segreti nel corso degli anni che hanno a messo a pregiudizio la sicurezza degli Stati Uniti e delle persone coinvolte nelle rivelazioni. Assange avrebbe dovuto comparire oggi in tribunale per l'udienza sulla richiesta di estradizione degli Stati Uniti. In una dichiarazione di ieri sera, l'organizzazione ha riferito: "WikiLeaks nutre gravi preoccupazioni circa lo stato di salute del nostro editore, Julian Assange, già notevolmente deteriorata dopo sette anni all'interno dell'Ambasciata ecuadoriana e ora in condizioni incompatibili con i diritti umani fondamentali. La decisione delle autorità carcerarie di trasferirlo nel reparto parla da sé".

Assange era stato arrestato a Londra in aprile dopo essere stato trascinato fuori dall'ambasciata ecuadoriana dove aveva trovato rifugio 7 anni fa. Gli Stati Uniti stanno cercando di ottenere la sua estradizione dal Regno Unito dove è stato imprigionato per 50 settimane per violazione della libertà su cauzione, per contestargli accuse che potrebbero valergli l'ergastolo. Il 47enne è stato cacciato dall'ambasciata, dove si era nascosto per evitare di essere estradato in Svezia per affrontare due diverse accuse di stupro e molestie: Assange fu interrogato e alla fine il caso sembrò sgonfiarsi.

Inizialmente gli era stato detto che avrebbe potuto lasciare il paese, ma nel novembre dello stesso anno, l'Interpol ha emesso un mandato di arresto. Assange si è già presentato davanti a un giudice a Westminster, mentre i suoi sostenitori versavano 240.000 sterline per la cauzione, per il momento congelata. L'accusa ha insistito: "Assange, gli affiliati di WikiLeaks e Chelsea Manning condividevano l'obiettivo comune di sovvertire le restrizioni legali sulle informazioni segrete per diffonderle pubblicamente, con grave pregiudizio non solo delle agenzie di sicurezza ma anche della stessa incolumità delle persone citate".

Cronaca
Germania, bibite avvelenate nei supermercati
Germania, bibite avvelenate nei supermercati
Accertati quattro casi di manomissioni di confezioni di bevande, in cui è stato iniettato un veleno. Tre persone sono finite all’ospedale con conseguenze non gravi, mentre la polizia indaga e allerta la popolazione
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
«Epstein si è ucciso, ne sono convinto»
Per la prima volta, parla un detenuto che ha incontrato più volte il finanziere pedofilo, entrato nel programma di prevenzione dei suicidi. «Sapeva che il suo mondo era finito»
Addio a John Peter Sloan
Addio a John Peter Sloan
Il più simpatico e irriverente degli insegnanti di lingua inglese mai apparsi in Italia si è spento all’improvviso in Sicilia, dove aveva scelto di trasferirsi da qualche anno
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
Malaga, la Fase 2 è quella delle risse
A meno di due giorni dalla riapertura dei locali, il noto centro turistico andaluso epicentro di risse e accoltellamenti
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
GB: identificata la ragazza fatta a pezzi in due valigie
Si chiamava Phoenix Netts, 28 anni: viveva in un centro di accoglienza per donne dopo un passato come senzatetto e tossicodipendente
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Arrestata la squadra che ha fatto fuggire Ghosn
Un ex militare delle forze speciali americane, vero professionista dei blitz di salvataggio, suo figlio e un terzo uomo. Sono il team che ha pianificato in ogni dettaglio la rocambolesca fuga dal Giappone dell’ex ad di Nissan
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
La testa nella valigia che sconvolge la Svezia
È l’unica parte del corpo ritrovato della 17enne Wilma Andersson, probabilmente uccisa e decapitata dall’ex fidanzato. A poche ore dall’inizio del processo, la famiglia insiste: “Ridateci quel che resta di nostra figlia”
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Turchia, uccide il figlio malato di Covid-19
Un calciatore turco ha confessato di aver soffocato il figlio nel letto dell’ospedale facendo credere ai medici che era in preda ad una crisi respiratoria. La verità pochi giorni dopo: “Non lo sopportavo”
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
GB: le sputa addosso un malato di coronavirus, muore dopo 2 settimane
Belly Mujinga, bigliettaia alla Victoria Station, era stata affrontata da un uomo che diceva di essere infetto: è morta due settimane dopo in ospedale
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Il magnate Tom Hagen accusato di aver ucciso la moglie
Alla scomparsa della donna, nel 2018, era seguita una richiesta di riscatto. Ma per la polizia si trattava soltanto di un depistaggio. Il ricco imprenditore nel settore dell’energia arrestato a casa