Bike Pride, l'orgoglio ha messo i pedali

| Per una volta senza timori del traffico, il popolo dei cicloamatori è pronto ad impossessarsi della città, chiedendo più spazio e rispetto

+ Miei preferiti

Jacques Goddet, storico patron del "Tour del France", amava ripetere che "I pedoni si ignorano e gli automobilisti si insultano, mentre i ciclisti si sorridono, si salutano e si uniscono". A pensarla come lui, secondo dati in continua crescita, sono più o meno due milioni di italiani, ovvero il 10,4% della popolazione, che hanno scoperto - o riscoperto - il piacere del pedale, mezzo di locomozione ecologico, pratico ed economico che nelle grandi città sta prendendo sempre più piede, dopo aver storicamente conquistato i centri più piccoli.

Ed è proprio per celebrare questa passione che nel 2010 si gettano le basi del progetto "Bike Pride", l'orgoglioso corteo di chi per un giorno almeno si impossessa di Torino, senza preoccuparsi dei rischi rappresentati da automobilisti sempre più nervosi e distratti.

La nuova edizione, in programma il 1° luglio dal Parco del Valentino, accompagnata dal claim "Pedala fuori dai luoghi comuni" vuole da una parte promuoverne l'utilizzo come mezzo quotidiano di spostamento, dall'altro sfatare le tante "fake news" sulla bicicletta, come quella legata ai tempi di percorrenza: la velocità media dei torinesi in auto è di 17 km/h.

Appuntamento al Valentino

La partecipazione, organizzata dall'associazione "Bike Pride Fiab Torino", è aperta a chiunque abbia una biciletta, compresi gli abbonati al servizio bike sharing "ToBike".

Si parte dalle 15.30 dal Valentino, poi via per un percorso (per una volta chiuso al traffico) di 13 km totali che tocca corso Cairoli, corso San Maurizio, corso Regina Margherita, corso Svizzera, via Medici, corso Tassoni, via San Donato, corso San Martino, corso Bolzano, corso Matteotti, corso Re Umberto, corso Vittorio Emanuele e ritorno al Valentino.

Alla prima edizione, datata 2013, hanno risposto in 30 mila, bissando i numeri l'anno dopo: quest'anno se ne attendono molti più.

Non sarà ai nastri di partenza la sindaca Chiara Appendino, che un anno fa aveva preso parte all'evento, ma alcuni dei suoi assessori.

Cronaca
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Bimbo di 10 anni trovato morto nel carrello di un aereo
Il piccolo sarebbe riuscito a intrufolarsi nel vano del carrello di un aereo diretto a Parigi superando la sorveglianza di un aeroporto della Costa d’Avorio. Le basse temperature non gli hanno lasciato scampo
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
Ergastolo allo stupratore seriale di Manchester
In 12 anni avrebbe abusato di centinaia di giovani eterosessuali di cui conquistava la fiducia, per poi violentarli nel suo appartamento dopo averli drogati. È stato condannato per 159 capi d’accusa, con 136 stupri
Morto suicida Franco Ciani
Morto suicida Franco Ciani
Musicista e produttore, primo marito di Anna Oxa, si è tolto la vita con un sacchetto di plastica in testa: in un biglietto i motivi del gesto
Arrestata la pasionaria dei No Tav
Arrestata la pasionaria dei No Tav
L’ex professoressa Nicoletta Dosio è stata arrestata nella sua abitazione di Bussoleno, in Val di Susa: per quasi due ore i militanti hanno bloccato l’auto dei Carabinieri