ITALIA, BOMBE ANARCHICHE
CONTRO ERDOGAN

| A Bologna e Torino attacchi contro la Turchia e l'Onu dopo l'offensiva dell'esercito di Erdogan ai confini siriani. Quattro bombole di gas, una sola è esplosa. Grave pericolo per le persone. Azioni in Germania, la firma è Fai/Fri

+ Miei preferiti

Via della Barca, Bologna. Alle 4 del mattino di venerdì esplode un ordigno davanti a una vetrina della Unicredit. La pista è anarchica. Sul muro una scritta con vernice nera, contro il presidente turco: «Erdogan boia» . A Torino entrano in azione gli autonomi dei centri sociali con i fuochi d’artificio e bombe carta contro la sede locale Onu: “Abbiamo colpito oggi la sede torinese dell'Onu a causa del vergognoso silenzio delle Nazioni Unite sull'invasione del cantone di Afrin da parte della Turchia. Dalla risoluzione per il cessate il fuoco in Siria i bombardamenti turchi su Afrin sono aumentati fino a diventare un'occupazione militare accompagnata da pulizia etnica, l'ONU non ha mosso un dito e non ha risposto alle richieste di invio di osservatori internazionali. L'Italia si è allineata a questo silenzio complice per preservare i rapporti col sultano Erdogan, in modo che la Turchia continui a comprare armi italiane e sbarri il passo alle masse di migranti che premono ai confini della fortezza europa. Non ci può essere equidistanza e neutralità davanti alle violenze perpetrate dal secondo esercito della NATO. Afrin non è sola, finché non c'è giustizia laggiù anche qui non ci sarà pace”.

Per una volta, i mondi opposti di autonomi e anarchici si sono incontrati su un obiettivo comune, la Turchia di Erdogan impegnata a difendere i confini e l’identità nazionale dalle spinte autonomiste e rivoluzionarie, nel senso di un progetto di libere repubbliche auto-determinate su vasti territori in cui le comunità curde hanno un ruolo dominante. Alle loro spalle, e non nell’ombra, il pkk del suo leader Ocalan, il regista ideologico di un conflitto senza fine.

La bomba di Bologna è stata realizzata con quattro bombolette di gas, tipo da campeggio, avvolte in uno strato di gommapiuma imbevuta di benzina, con una miccia alla quale è stato appiccato il fuoco. E’ la firma evidente della Fai/Fri. Solo una delle bombola è esplosa, limitando così i danni (possibili) anche alle persone.

Unicredit è nel mirino anche degli antagonisti italiani per i rapporti con la Turchia, dove conserva una rete importante, collegata con il governo di Recep Tayyip Erdogan. L’attacco di Bologna e Torino nasce con l’offensiva turca nell’enclave curda di Afrin, nel nordovest della Siria. In questi giorni le rivendicazioni anarchiche di una serie di azioni dirette a Berlino, Francoforte, Amburgo, Ahlen. Colpite banche con investimenti nel mercato delle armi, centri culturali turchi e fabbriche di armamenti. Ma questo è solo l'inizio.

(m.n.)

 
Cronaca
UK: muore giovane promessa della danza
UK: muore giovane promessa della danza
Jack Burne, soprannominato il nuovo Billy Elliott, è stato trovato senza vita per cause non ancora chiarite. Aveva 14 anni ed era già una star delle televisione dello spettacolo inglese
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno