Bossetti senza VERGOGNA: 'Scrivo un memoriale'

| Con l'aiuto di un alcuni media e un gruppo di fan, l'assassino di Yara Gambirasio tenta l'operazione "Rosa e Olindo". Bordate di fumo contro l'inchiesta che lo inchioda.

+ Miei preferiti

Bossetti insiste e continua a fare la vittima. "Sono innocente", strilla e si considera "Prigioniero di Stato", come le Brigate Rosse. Condannato all'ergastolo e sottoposto al giudizio di 32 giudici, con il suo Dna che corrisponde in modo matematico all'assassino Ignoto1, continua a raccogliere l'appoggio di alcuni media a caccia di lettori e sensazionalismo e di una schiera di fan, attratti dall'eterno fascino del bastian contrario, sordi a ogni logica e ad ogni prova. Tutti costoro sono tranquillamente ignari della sorte della vittima, Yara Gambirasio, diventata semmai uno strumento utile solo per fare un volgare baccano. "Voglio fare un appello pubblico a chi di dovere, a chi custodisce i reperti del mio caso: chiedo che venga garantita la massima custodia e conservazione, che non vengano distrutti come accaduto in altri casi, affinché un domani la mia difesa possa fare un’ulteriore accurata indagine. Il timore che possano andare irrimediabilmente distrutti è alto, basti vedere quanto è avvenuto nel caso di Rosa e Olindo... Non per niente come me sono stati allegramente condannati all’ergastolo due sprovveduti, i coniugi di Erba". Neanche lo sfiora l'idea che Rosa e Olindo, rei-confessi, magari sono davvero gli assassini.

Lo ha annunciato in una lettera-appello inviata al conduttore di "Iceberg" su Telelombardia Marco Oliva e che un settimanale scandalistico ha anticipato nelll'ultimo numero. E figururarsi se non vuole scrivere un libero. Lo farà, eccome, molto presto: "Dopo quanto abbiamo subito io e la mia famiglia, è inevitabile la stesura di un memoriale, non crede? Lo ripeto e lo ribadirò finché ne avrò le forze, non sono io la persona che ha ucciso la piccola Yara, non ho minimamente idea di cosa possa essere successo. Confermo la fiducia al mio legale, l’avvocato Claudio Salvagni e a tutto il suo pool, che sta percorrendo tutte le piste alternative senza tralasciare nulla di intentato". Si firma "Massimo Bossetti, prigioniero di Stato".

Poi racconta cosa fa nel carcere di Bollate dove è stato trasferito: "Sto intraprendendo un percorso rieducativo, occupo il mio tempo in modo utile attraverso lo studio e le attività lavorative che il contesto offre". E anche a scrivere lettere a luci rosse a una detenta intravista nel corile, lasciando sfuggire anche considerazioni-autogol sulla sua vicenda processuale.

Noi vogliamo solo ricordare Yara, che oggi sarebbe una giovane donna, e invece sotto le mani di un maniaco che cacciava prima sul web "adolescenti, rosse, vagina rasata" per fare sesso e poi, un giorno maledetto lo ha fatto davvero. Stiamo lavorando alla pubblicazione degli atti giudiziari e delle tre sentenze di condanna all'ergastolo. Più di questo non si può fare.

Cronaca
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
L’allarme è scattato dopo i primi svenimenti per la presenza di monossido di carbonio. Nessuna vittima ma tanta paura per circa 200 giovani che avevano scelto una caverna per una notte di eccessi
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
La killer di una senatrice americana confessa l’omicidio
Rebecca Lynn O’Donnell ha confessato l’omicidio e l’occultamento di cadavere della senatrice dell'Arkansas Linda Collins-Smith, che stava indagando in un giro di pedofilia
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Natalie, Izabel ed Elise Chambers, sono state ritrovate prive di vita in un Suv: Natalie sarebbe morta per overdose, le sue bimbe soffocate dal gran caldo
Una mamma e i suoi due figli trovati in un'auto in un lago
Una mamma e i suoi due figli trovati in un
I corpi di ShaQuia Philpot e i suoi due gemelli, sono stati notati da un pescatore in un lago della Georgia. La polizia indaga per risalire ai motivi di quello che al momento appare come un inspiegabile omicidio-suicidio
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Una donna vittima di stupro nel 2004 nella stessa zona del Portogallo dove è scomparsa la bimba inglese, ha trovato nel racconto di un’altra violenza commessa da Christian Brueckner molte analogie con la sua, rimasta irrisolta