Bossetti senza VERGOGNA: 'Scrivo un memoriale'

| Con l'aiuto di un alcuni media e un gruppo di fan, l'assassino di Yara Gambirasio tenta l'operazione "Rosa e Olindo". Bordate di fumo contro l'inchiesta che lo inchioda.

+ Miei preferiti

Bossetti insiste e continua a fare la vittima. "Sono innocente", strilla e si considera "Prigioniero di Stato", come le Brigate Rosse. Condannato all'ergastolo e sottoposto al giudizio di 32 giudici, con il suo Dna che corrisponde in modo matematico all'assassino Ignoto1, continua a raccogliere l'appoggio di alcuni media a caccia di lettori e sensazionalismo e di una schiera di fan, attratti dall'eterno fascino del bastian contrario, sordi a ogni logica e ad ogni prova. Tutti costoro sono tranquillamente ignari della sorte della vittima, Yara Gambirasio, diventata semmai uno strumento utile solo per fare un volgare baccano. "Voglio fare un appello pubblico a chi di dovere, a chi custodisce i reperti del mio caso: chiedo che venga garantita la massima custodia e conservazione, che non vengano distrutti come accaduto in altri casi, affinché un domani la mia difesa possa fare un’ulteriore accurata indagine. Il timore che possano andare irrimediabilmente distrutti è alto, basti vedere quanto è avvenuto nel caso di Rosa e Olindo... Non per niente come me sono stati allegramente condannati all’ergastolo due sprovveduti, i coniugi di Erba". Neanche lo sfiora l'idea che Rosa e Olindo, rei-confessi, magari sono davvero gli assassini.

Lo ha annunciato in una lettera-appello inviata al conduttore di "Iceberg" su Telelombardia Marco Oliva e che un settimanale scandalistico ha anticipato nelll'ultimo numero. E figururarsi se non vuole scrivere un libero. Lo farà, eccome, molto presto: "Dopo quanto abbiamo subito io e la mia famiglia, è inevitabile la stesura di un memoriale, non crede? Lo ripeto e lo ribadirò finché ne avrò le forze, non sono io la persona che ha ucciso la piccola Yara, non ho minimamente idea di cosa possa essere successo. Confermo la fiducia al mio legale, l’avvocato Claudio Salvagni e a tutto il suo pool, che sta percorrendo tutte le piste alternative senza tralasciare nulla di intentato". Si firma "Massimo Bossetti, prigioniero di Stato".

Poi racconta cosa fa nel carcere di Bollate dove è stato trasferito: "Sto intraprendendo un percorso rieducativo, occupo il mio tempo in modo utile attraverso lo studio e le attività lavorative che il contesto offre". E anche a scrivere lettere a luci rosse a una detenta intravista nel corile, lasciando sfuggire anche considerazioni-autogol sulla sua vicenda processuale.

Noi vogliamo solo ricordare Yara, che oggi sarebbe una giovane donna, e invece sotto le mani di un maniaco che cacciava prima sul web "adolescenti, rosse, vagina rasata" per fare sesso e poi, un giorno maledetto lo ha fatto davvero. Stiamo lavorando alla pubblicazione degli atti giudiziari e delle tre sentenze di condanna all'ergastolo. Più di questo non si può fare.

Cronaca
Torino a ferro e fuoco: retata di anarchici
Torino a ferro e fuoco: retata di anarchici
Per le manifestazioni torinesi in seguito alla chiusura dell'Asilo Occupato. Arresti in Sardegna, Lombardia e Piemonte. I nomi degli arrestati e i danni a loro contestati per migliaia di euro
Francia, trovato il corpo fatto a pezzi di un italiano
Francia, trovato il corpo fatto a pezzi di un italiano
Nei boschi dell’Isere, un cacciatore ha ritrovato un corpo smembrato che è stato identificato soltanto grazie all’esame del Dna: si tratta di Vittorio Baruffo, scomparso agli inizi di luglio
Ucciso in un agguato il calciatore Kelvin Maynard
Ucciso in un agguato il calciatore Kelvin Maynard
La polizia sulle tracce di due uomini fuggiti dal luogo dell’agguato su uno scooter nero. Ancora sconosciuti i motivi dell’agguato
Bibbiano, il sindaco Dem querela l'alleato Di Maio
Bibbiano, il sindaco Dem querela l
Ha presentato 147 querele, compresa quella al capo grillino che aveva scritto su FB: "Col Pd non voglio avere niente a che fare...con i bambini tolti ai genitori e addirittura sottoposti a elettroshock..."
"Non ho potuto salvarti dal mostro assassino..."
"Non ho potuto salvarti dal mostro assassino..."
Due anni dopo la morte della piccola Maelys, rapita e uccisa da un pedofilo nell'Isere, la madre invoca giustizia. "Quel mostro non esca mai di prigione". Coinvolto in 40 casi di scomparsi ancora irrisolti. La lettera
New Jersey in ansia per la sorte della piccola Dulce
New Jersey in ansia per la sorte della piccola Dulce
La piccola è scomparsa nel nulla lunedì dai giochi di un parco pubblico: sarebbe stata caricata a forza su un furgone che ha fatto perdere le proprie tracce. La polizia sospetta l’implicazione di qualche familiare
Catania, muore a due anni dimenticato sotto il sole
Catania, muore a due anni dimenticato sotto il sole
L’ennesima tragedia che colpisce un genitore distratto, mentre una legge che obbliga a dotarsi di sistemi salva-bebè giace nei cassetti dei ministeri in attesa di diventare esecutiva
Chiara Alessandri, conto alla rovescia
Chiara Alessandri, conto alla rovescia
La procura di Brescia sarebbe vicina a chiudere le indagini sul delitto di Gorlago. Quadro probatorio solidissimo. Attesa per le repliche della difesa, forse la richiesta di una perizia mentale. Le prove che inchiodano l'ex catechista
I Caduti della Roma, sindaco grillino in bermuda
I Caduti della Roma, sindaco grillino in bermuda
Alla cerimonia per i 1700 marinai imbarcati sulla "Roma" e su tre cacciatorpediniere, Sean Whelleer, sindaco grillino di Porto Torres, s'è presentato in tenuta da spiaggia. Rabbia di famiglie e militari. Meloni: "mancanza di rispetto"
Smantellata la cosca dell’Allianz Stadium di Torino
Smantellata la cosca dell’Allianz Stadium di Torino
Ben 12 capi ultrà della Juve in manette e perquisizioni in tutt’Italia. Accertata l’esistenza di un’organizzazione criminale per mantenere il controllo totale della curva