Caccia al Rambo di Carpeneto

| Sparito assieme ad Elisa Pomarelli, 28 anni, lo cercano nei boschi della zona che lui conosceva palmo a palmo. Il suo sogno era vivere nei boschi. Indagato di omicidio, potrebbe essere armato. I carabinieri: "E' pericoloso"

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro

Il “Rambo” di Carpeneto è pericoloso e può uccidere di nuovo. Con una balestra, gli attrezzi per tagliare la legna, forse un’arma da fuoco. E così i carabinieri hanno chiesto alle squadre che cercano Elisa Pomarelli, 28 anni, (nella foto) sparita ormai da una settimana dopo una domenica trascorsa con il tornitore-boscaiolo con la fissa di vivere nei boschi. Il suo capanno-rifugia, che lui chiamava “bunker”, non l’hanno ancora trovato e c'è anche l’ipotesi che si suicidato. Sino ad ora di lui Messina traccia sen che i cani hanno individuato un giaciglio nel cuore della foresta. Adesso Sebastiani, che definiva Elisa “la sua ragazza” ma senza essere minimamente corrisposto, è indagato per omicidio e soppressione di cadavere. Domenica avevano pranzato alla “Taverna del Lupo” di Carpeneto. Il titolare ricorsa quella coppia che chiacchierava tranquilla al tavolo. Alle 14,10 se n’erano andati ed Elisa,da allora, nessuno l’ha più vista viva. Lui invece alle 14,47 torna precipitosamente in paese, alla guida della sua Honda Civic. E’ nervoso, concitato, scende dall’auto ancora in movimento, fa benzina tenendo chiuso il cofano posteriore una mano. Ha una fretta indiavolata e guarda con ansia l’erogatore che riempie il serbatoio. Forse Elisa è già morta e chiusa nel baule. Le videocamere riprendono l’auto con i finestrini posteriori abbassi mentre si allontana per fare ritorno a casa. La sera stessa cena in trattoria con un’amica e prima ancora una visita quasi per caso al padre di Elisa “per prendere un caffè”. Ingenui tentativi per depistare le indagini. A qualcuno dice che “doveva andare nei boschi con la sua ragazza” ma che lei poi “non era venuta”. Gli inquirenti  hanno ricostruito un rapporto intenso fra i due, ma per lei era solo un’amicizia, una persona con cui condividere la comune passione per le escursioni nei boschi. Forse in qualche modo era attrattala quest’uomo ombroso che conosceva tutti i sentieri, gli anfratti più segreti della grande foresta. Si sentivano spesso, lui conosceva i suoi genitori, forse si era fatto un’idea sbagliata, diventata poi un’ossessione. Non si esclude la possibilità che il delitto sia avvenuto nella sua casa di Campogrande che da giorni i Ris dei carabinieri stanno controllando minuziosamente. L’attensione si concentra nelle pertinenze della casa, capanni, pollaio, un piccolo deposito-garage.

Massimo Sebastiani, tornato infine a casa nella tarda serata di domenica intorno alla mezzanotte, era ripartito per i suoi amati sentieri. Felpa per nascondere il volto, passo veloce, si era nuovamente incamminato verso il bosco. Le speranze di trovare Elisa ancora viva sono ridotte al luminicino. Pare che il Ris abbia trovato nella Honda Civic, riportata quella notte a casa, profili di DNA riconducibili alla 28enne sparita. La caccia all’uomo continua. 

 

Cronaca
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
Oslo, 25 intossicati al rave party in una caverna
L’allarme è scattato dopo i primi svenimenti per la presenza di monossido di carbonio. Nessuna vittima ma tanta paura per circa 200 giovani che avevano scelto una caverna per una notte di eccessi