Cagnoni scrive a un detenuto
dentro 500 euro e la foto del compagno della moglie

| Il medico dei Vip condannato all'ergastolo per avere ucciso a bastonate la moglie Giulia Ballestri in contatto con un albanese accusato di omicidio "per favori ricevuti". Si teme una vendetta contro Stefano Bezzi

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro

Al centro dell’odio di Matteo Cagnoni, il medico dei Vip di Ravenna condannato in primo grado all’ergastolo per avere ucciso la moglie Giulia Balestri nel settembre 2016 a colpi di bastone, è sempre lui, l’uomo con cui la dona avrebbe voluto rifarsi una vita dopo la separazione dal marito: Stefano Bezzi, l’imprenditore che gli aveva rubato la moglie. Cagnoni ha scritto una lettera un pregiudicato albanese, suo ex compagno di cella in carcere a Ravenna, con 500 euro e una pagina del Resto del Carlino con la foto del rivale che, poco prima del deitto, aveva aggredito minacciandolo di morte. La lettera del 54enne dermatologo è stata intercettata prima che fosse consegnata all’albanese. Cosa può significare quella lettera inquietante? Un acconto per qualche azione violenta, o peggio ancora, nei confronti di Bezzi? L’inizio di un piano diabolico per arrecargli danni in qualche modo? E come è uscita, passando indenne la censura, dal carcere? Cagnoni aveva trascorso alcuni mesi con il 29enne Marin Gjeloshi, condannato a cinque anni per avere ucciso un amico 20enne, sparandogli con una pistola che pensava fosse scarica.

il medico, che si proclama tuttora innocente della morte della moglie, nella lettera, ringrazia albanese per i “favori che gli ha reso” ma non spiega quali. A rendere ulteriormente contorta la vicenda è il fatto che la busta è stata affrancata a Firenze con un finto mittente. Qualcuno, successivamente, ha aggiunto i 500 euro.

Dal 19 settembre 2016,  quando la 39enne Giulia fu ritrovato morta nello scantinato di una villa disabitata della famiglia Cagnoni di via Genocchi, gli episodi strani non si contano. Come la misteriosa incursione nella villa di pochi mesi fa dove è stata alterata la scena del delitto senza rubare niente. Come se qualcuno avesse voluto distruggere le prove in vista dell’imminente processo d’appello, prove comunque già cristallizzate dalla procura. E Proprio in questi giorni è fissata un’udienza del processo per l’aggressione a Stefano Bezzi, picchiato da Cagnoni quando apprese, attraverso un investigatore privato, della loro relazione.

Cronaca
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Justin Bieber cita due donne che lo accusano di stupro
Danielle e Kadi hanno raccontato sui social di essere state violentate in albergo ad un anno di distanza una dall’altra. L’artista canadese nega dicendo di avere le prove che in quei giorni si trovava da altre parti, e parte al contrattacco
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
Suicida una giovanissima star di «TikTok»
A 16 anni, Siya Kakkar era seguita da milioni di follower in tutto il mondo. Inspiegabili i motivi del gesto: aveva numerosi progetti futuri
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Scarcerata la giovane che ha ucciso il suo violentatore
Dopo due anni di abusi, nel 2018 Chrystul Kizer aveva ucciso l’uomo che la violentava e vendeva ad altri. Al suo fianco si è schierata un’imponente campagna mediatica e di supporto economico
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
NY, cameriera 18enne molestata da clienti e proprietari
Brenna Gonzales, cameriera di una celebre steak-house frequentata dal jet-set newyorkese, ha sporto querela per molestie sessuali ripetute
Zanardi stabile ma ancora grave
Zanardi stabile ma ancora grave
I medici non azzardano supposizioni: il quadro generale parla di “danni importanti” che potrebbero avere conseguenze neurologiche e di vista. Nei prossimi giorni la riduzione della sedazione e le prime valutazioni
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
L’Italia in ansia per Alex Zanardi
Stabile nella notte ma ancora in condizioni gravissime. Attesa per il prossimo bollettino medico. La procura indaga per ricostruire l’accaduto