Caso Orlandi, 24 sacchi di ossa umane

| Aperti gli ossari, recuperate dai periti del pm decine di resti umani che saranno ora esaminati. I media Uk intervistano il fratello di Emanuela, scomparsa a 15 anni

+ Miei preferiti

“Negli ossari aperti oggi al Campo Santo Teutonico sono stati trovati migliaia di reperti ossei”. Spiega Laura Sgrò, legale della Famiglia di Emanuela Orlandi, sono stati “riempiti 24 sacchi giganti. C’erano due botole comunicanti tra di loro alte più o meno un metro e distanti l’una dall’altra 2,55 m piene di ossa”, ha spiegato. “Ora va fatta un’analisi attenta, sicuramente non basterà l’esame morfologico delle ossa. I lavori riprenderanno sabato prossimo alle 9”, ha aggiunto l’avvocato. E anche i media internazionali si occupano del caso. In un lungo servizio il Guardian ricostruisce l’angosciante vicenda.

“Un'adolescente scomparsa, una tomba vuota, un turbinio di teorie oscure, e le porte chiuse e la consueta segretezza del Vaticano. Sembra finzione, ma è un mistero che ha attanagliato l'Italia per più di tre decenni e che ha coinvolto la potente e imperscrutabile Santa Sede”, scrive il quotidiano UK. Da 36 anni grava il mistero della quindicenne scomparsa dalle strade di Roma mentre si recava a una lezione di flauto, non distante da casa.

"Sono incapace di accettare le ingiustizie, ma soprattutto quando si tratta di mia sorella, sapendo che in tutti questi anni ci sono persone che sanno quello che è successo", ha detto Pietro Orlandi, suo fratello maggiore, all’Observer. "Per me, il diritto alla verità e il diritto alla giustizia sono diritti sacri che nessuno potrà mai togliere". Il 22 giugno 1983, Emanuela lasciò la casa di famiglia, portando il suo flauto. Aveva chiesto al fratello di accompagnarla sull'autobus per la sua classe di musica a un miglio di distanza, ma Pietro aveva altri impegni.

Più tardi, Emanuela chiamò a casa, parlando con una delle sue sorelle. Da allora, non c'è più traccia dell’adolescente.

“Voci collegano la scomparsa di Emanuela con un complotto del 1981 per assassinare il papa, un'ondata di scandali finanziari alla banca del Vaticano, un presunto circuito sessuale gestito dalla polizia vaticana e dal mondo sotterraneo criminale italiano. Nel 2012, la polizia ha riesumato il corpo di Enrico "Renatino" De Pedis, un mafioso che era stato sepolto nella cripta della basilica di Sant'Apollinare a Roma. Non è stato scoperto alcun legame con Emanuela e i resti di De Pedis sono stati cremati e sparsi in mare”. Pietro Orlandi accusa: ”Il comportamento del Vaticano in questi 36 anni è stato di segretezza e mancanza di collaborazione, e mi ha fatto pensare che ci siano persone all'interno del Vaticano che sanno cosa è successo”, precisa il Guardian.

Il corpo del mafioso Enrico De Pedis è stato riesumato nel 2012 ma non è stato trovato alcun legame con Emanuela. Giorni fa, due tombe del cimitero pontificio teutonico in Vaticano sono state aperte dopo che una lettera anonima alla famiglia Orlandi contenente una fotografia di una statua di pietra del cimitero consigliava loro di "guardare dove punta l’angelo". Ma le tombe erano vuote.

Cronaca
UK: muore giovane promessa della danza
UK: muore giovane promessa della danza
Jack Burne, soprannominato il nuovo Billy Elliott, è stato trovato senza vita per cause non ancora chiarite. Aveva 14 anni ed era già una star delle televisione dello spettacolo inglese
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno