Caso Sarti, il video hot è una squallida fake

| Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa

+ Miei preferiti
Il video che circola sulle chat di mezza Italia in cui la grillina Giulia Sarti sarebbe al centro di alcune scene hard è una clamorosa fake. E' falso. La voce della donna ripresa non è quella della parlamentare 5S; costei ha pure un vistoso tatuaggio sul braccio sinistro e Sarti non ce l'ha. Basta confrontare le immagini delle due donne, unite da una vaga somiglianza per il taglio dei capelli e poco altro e ascoltare la vera voce di Sarti da uno dei tanti video postati su YouTube. Non ci sono dubbi. Ma se anche fosse vero, sarebbe ancora più grave, perchè sarebbero stati violati i principi base della privacy di ogni umano sulla terra. Una vicenda disgustosa, ha detto Salvini. E ha ragione. Ci vogliono cinque minuti e la storia si sgonfia, perché semplicemente non esiste. E' vera solo una foto che ricorda un momento di intimità, già diffusa anni fa assieme ad altre dello stesso tenore, ma non c'è niente che si possa definire a luci rosse. Proprio niente. Chi ha rubato quelle foto a suo tempo le ha rimesse in circolo. Fare un caso politico di questa storia è uno schifo totale, non solo nei confronti dell'esponente grillina (al di là delle questioni politiche), a cui va la nostra umana  e civile solidarietà, da parte di tutta la redazione di ISM.

Il caso era era stato sollevato dalle Iene ma con una chiave ben diversa: la Sarti aveva denunciato il suo ex fidanzato, ritenendolo responsabile di aver utilizzato per fatti personali migliaia di euro, destinati invece al micro-credito da parte degli eletti in Parlamento e Senato 5S. Ma l'uomo dice che non è vero; denunciato dalla stessa Sarti è stato prosciolto da ogni accusa. Da qui altre rivelazioni: 4mila euro sarebbero stati destinati ad acquistare un sistema di di videosorveglianza interno alla casa della Sarti, compresa la camera da letto. L'ex fidanzato, un romeno che si fa chiamare Andrea Di Girolamo, esperto informatico, sarebbe in possesso delle memorie del dispositivo da lui stesso allestito, secondo le indicazioni dell'onorevole. Ebbene, le Iene hanno chiesto a "Di Girolamo" se il sistema avesse registrato incontri a luci rosse o incontri politici. La risposta è stata evasiva. Questa brutta storia di violazioni della privacy, sottili ricatti e minacce è solo l'ultimo capitolo dell'ondata di odio che va sommergendo il nostro Paese. Serve l'impegno di tutti per dire NO a questo tipo di attacchi, che hanno un solo scopo: distruggere l'esistenza delle persone.

Cronaca
Si uccide in diretta su Facebook
Si uccide in diretta su Facebook
Un attivista per i programmi di salute mentale inglese si è tolto la vita davanti a 400 persone che lo imploravano di non farlo. Proteste e polemiche all’indirizzo del social network
«Naya è morta per salvare il figlio»
«Naya è morta per salvare il figlio»
Nell’attesa degli esiti dell’autopsia sul corpo rinvenuto nelle acque del lago Piru, lo sceriffo ipotizza quella che ritiene la versione più verosimile. Resta da capire se l'attrice sia stata colta da malore
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
L’annuncio dato dall’attore sul suo profilo Facebook: da due anni lottava contro una forma molto aggressiva di cancro al seno. La coppia era sposta da quasi 30 anni
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Vika si era allontana da casa dopo aver litigato con i genitori: è diventata la vittima di una coppia che l’ha violentata e soffocata. La donna si è presentata alla polizia per raccontare l’accaduto: “Ho tentato di fermarlo”
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Lo sfacciato immobiliarista che riciclava denaro sporco
Oltre a decine di furti e frodi, Ramon Olorunwa Abbas era un esperto nel “ripulire” grosse somme di denaro frutto di traffici illeciti. Fra le vittime anche un club della Premier League inglese
Il Golden State Killer
si dichiara colpevole
Il Golden State Killer<br>si dichiara colpevole
Ha ammesso stupri e omicidi che per 40 anni hanno tolto il sonno a due contee californiane, in cambio della vita: non salirà sul patibolo, ma sconterà almeno 11 ergastoli dietro le sbarre
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Londra: condannato il giovane della Tate Modern
Il 18enne che un anno fa spinse dal balcone un bimbo di sei anni condannato dalla giustizia inglese per omicidio volontario