Caso Vannini, a chi Viola
ha 'coperto le spalle?

| L'inchiesta-bis sulla morte di Marco Vannini rischia di ribaltare le prime sentenze. L'intercezzione della fidanzata di Federico Ciontoli coincide con la testimonianza di un commerciante. A sparare fu il figlio di Antonio Ciontoli?

+ Miei preferiti

Giocare con le pistole è pericoloso. Non si contano gli incidenti avvenuti nel corso dei decenni, anche coinvolgendo persone esperte di armi. Con decine di vittime. Dunque Antonio Ciontoli potrebbe avere detto quello che in molti non vogliono accettare perché sarebbe troppo semplice. Cioè che quella maledetta sera del 17 maggio 2015, a Ladispoli, il sottufficiale della marina si accorge che la pistola d’ordinanza non è in cassaforte ma banalmente nascosta in una scarpiera dopo che, dopo annidi incuria, era stata di nuova ripulita; e va ripresa e rimessa posto e che, mentre fa questa operazione incrocia in bagno  il fidanzato della figlia, il 20enne Marco Vannini, e con lui scherza e finge di minacciarlo. Ma il proiettile è nella camera di sparo, parte un colpo e lo ferisce sotto un braccio. Se fosse possibile - non lo è - tornare indietro nel tempo, Ciontoli, anche se la ferita in apparenza sembrava assai superficiale, avesse chiamato il 118 senza perdere un solo secondo di tempo, oggi Marco sarebbe felicemente in vita con la sua fidanzata Martina e i suoi genitori. Si, avrebbe passato guai penali e civili ma niente a confronto con il peso sulla coscienza di avere causato la morte di quel ragazzo innocente solo per la testardaggine di uscire da quell’incidente con il minor danno possibile. Le ore che passano in quella casa, con Marco sofferente e già agonizzante, suonano per tutti i presenti come una incancellabile condanna, ben al di là della giustizia terrena. Ma se anche Antonio Ciontoli, il capofamiglia lavora per i servizi - con indennità maggiorate, e da qui la paura di tutta la famiglia di perdere quei soldi per tornare al ruolo originario  per colpa di uno stupido incidente - avesse coperto il figlio Filippo o la figlia Martina, poco cambierebbe. Ciontoli e la moglie non chiamano il 118 se non tardivamente e in modo contradditorio, senza far capire agli operatori cosa era veramente successo. Quando lo fanno, era già troppo tardi. 

Il resto dello scenario non conforta per niente. L'ex comandante della stazione dei carabinieri di Ladispoli Roberto Izzo è indagato per favoreggiamento e falsa testimonianza poiché sarebbe stato a conoscenza che non fu Antonio a Sparare ma altre persone della famiglia. E nei guai anche Viola Giorgini, fidanzata di Federico, in casa Ciontoli la sera della tragedia. Dopo un interrogatorio in caserma nel 2015 dice, intercettata, al fidanzato: "Ti ho coperto le spalle”. Cosa voleva dire, esattamente, con queste tre parole? Intanto la Corte di Assise di Roma ha condannato a 5 anni Antonio; tre anni per la moglie e i figli Federico e Martina. Assolta Viola Giorgini. Ma nell'inchiesta bis, ora, i pm di Civitavecchia hanno il verbale di un amico commerciante di Izzo a cui quest’ultimo avrebbe confidato che "A sparare non fu Antonio Ciontoli, ma il figlio Federico”. La viertà è ancora lontana.

Cronaca
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Texas, mamma in overdose si chiude in auto con le figlie: muoiono tutte e tre
Natalie, Izabel ed Elise Chambers, sono state ritrovate prive di vita in un Suv: Natalie sarebbe morta per overdose, le sue bimbe soffocate dal gran caldo
Una mamma e i suoi due figli trovati in un'auto in un lago
Una mamma e i suoi due figli trovati in un
I corpi di ShaQuia Philpot e i suoi due gemelli, sono stati notati da un pescatore in un lago della Georgia. La polizia indaga per risalire ai motivi di quello che al momento appare come un inspiegabile omicidio-suicidio
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Riconosce il suo stupratore nel killer di Maddie
Una donna vittima di stupro nel 2004 nella stessa zona del Portogallo dove è scomparsa la bimba inglese, ha trovato nel racconto di un’altra violenza commessa da Christian Brueckner molte analogie con la sua, rimasta irrisolta
«Naya è morta per salvare il figlio»
«Naya è morta per salvare il figlio»
Nell’attesa degli esiti dell’autopsia sul corpo rinvenuto nelle acque del lago Piru, lo sceriffo ipotizza quella che ritiene la versione più verosimile. Resta da capire se l'attrice sia stata colta da malore
Si uccide in diretta su Facebook
Si uccide in diretta su Facebook
Un attivista per i programmi di salute mentale inglese si è tolto la vita davanti a 400 persone che lo imploravano di non farlo. Proteste e polemiche all’indirizzo del social network
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
È morta Kelly Preston, moglie di John Travolta
L’annuncio dato dall’attore sul suo profilo Facebook: da due anni lottava contro una forma molto aggressiva di cancro al seno. La coppia era sposta da quasi 30 anni
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Violentata e uccisa a 8 anni da una coppia
Vika si era allontana da casa dopo aver litigato con i genitori: è diventata la vittima di una coppia che l’ha violentata e soffocata. La donna si è presentata alla polizia per raccontare l’accaduto: “Ho tentato di fermarlo”
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Naya Rivera, mistero fitto sulla scomparsa
Ancora nessuna traccia del corpo della star di “Glee”, scomparsa nel lago Piru, in California. Secondo alcuni potrebbe essere un caso di suicidio
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
Coppia di fidanzati fatti a pezzi in un trolley
La valigia, ritrovata su una scogliera da un gruppo di ragazzini, conteneva i resti smembrati di Jessica Lewis e Austin Wenner, di cui non si sapeva nulla da giorni
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
Il blitz della cattura di Ghislaine Maxwell
L’FBI ha confermato che era sulle tracce della complice di Epstein da un anno: era stata individuata due volte, ed è sempre riuscita a sfuggire. Ora inizia la battaglia del suo agguerrito team legale