C'è lo smog, fermiamo le auto

| Prepariamoci a un inverno con l'auto chiusa in garage: i dati sull'inquinamento non lasciano speranze, ancor prima dell'accensione dei riscaldamenti. Peccato che serva a poco

+ Miei preferiti
Da mercoledì 17 ottobre, e fino a data da destinarsi, Torino  - dopo Milano e poco prima di altre città italiane - mette i lucchetti ad auto e veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro4. A conti fatti, malgrado quel che raccontano i dati entusiasti delle vendite, la maggior parte del parco circolante italiano. Le cause, le solite, neanche a dirle: il pericoloso superamento dei limiti di legge di polveri sottili presenti nell'aria da troppi giorni consecutivi, unito ad una coda d'estate che ha riportato ovunque temperature da inizio estate.

In effetti, uscire sul balcone di casa per prendere una boccata d'aria significa un'inalata di idrocarburi che prende alla gola, ma bloccare il traffico e rendere la vita difficile a intere città, ormai è risaputo, non è la soluzione.

Purtroppo dimentichiamo spesso di essere in Italia, il paese dei cerotti, dove si tampona alla meno peggio senza risolvere mai: perché le polveri si abbassino servono giorni e giorni, forse settimane, magari con l'aggiunta di qualche ora di vento e un po' di pioggia, fortune che di questi tempi non capitano spesso. Le soluzioni, secondo gli esperti, passano attraverso diversi paragrafi di un corposo progetto che da queste parti manca all'appello da troppo tempo: potenziamento del trasporto pubblico, incentivi (veri) per l'acquisto di vetture ibride o elettriche, maggiore pulizia delle strade, conversione degli impianti di riscaldamento delle abitazioni. Il resto è il solito cerottino all'italiana, che si attacca e stacca quando serve, ma non risolve niente.

Cronaca
Luca ed Edith sono liberi
Luca ed Edith sono liberi
I due giovani, scomparsi nel dicembre 2018 in Burkina Faso, sarebbero riusciti a evadere dal luogo dove una banda li teneva prigionieri. A breve il rientro in Italia
Chelsea Manning tenta il suicidio
Chelsea Manning tenta il suicidio
L’ex gola profonda di WikiLeaks, tornata dietro le sbarre lo scorso anno, rifiuta categoricamente di comparire davanti alla corte federale
Aperto il processo per la strage del volo MH17
Aperto il processo per la strage del volo MH17
In Olanda, in un’aula allestita nella zona dell’aeroporto Schiphol di Amsterdam, le prime battute del processo contro 4 persone sospettate di aver ucciso le 298 persone a bordo
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
La fuga dalla quarantena di Ekaterina
Le autorità della Crimea hanno emesso un mandato di cattura per una ragazza che prima degli esisti del terzo e ultimo tampone è fuggita dall’ospedale in cui era in quarantena
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Arrestati i ladri della villa di Tamara Ecclestone
Sarebbero madre e figlio di origine rumena: negano ogni accusa, ma lei è stata arrestata con addosso orecchini preziosissimi, e nell’abitazione del figlio sono stati trovati diversi accessori griffati dell’ereditiera
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
Strangolata a 6 anni dal vicino di casa
La piccola Faye Swetlik era scomparsa dal giardino di casa, in South Carolina: è stata ritrovata senza vita tre giorni dopo. A poche ore di distanza, un vicino su cui la polizia iniziava a sospettare si è ucciso
GB, sette uomini condannati per stupro
GB, sette uomini condannati per stupro
Dopo quattro settimane di processo, la giuria ha dichiarato colpevoli di stupro e violenze sette uomini che avevano preso di mira alcune ragazzine, costringendole ad avere rapporti con l’uso di droga e minacce
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali