C'è lo smog, fermiamo le auto

| Prepariamoci a un inverno con l'auto chiusa in garage: i dati sull'inquinamento non lasciano speranze, ancor prima dell'accensione dei riscaldamenti. Peccato che serva a poco

+ Miei preferiti
Da mercoledì 17 ottobre, e fino a data da destinarsi, Torino  - dopo Milano e poco prima di altre città italiane - mette i lucchetti ad auto e veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro4. A conti fatti, malgrado quel che raccontano i dati entusiasti delle vendite, la maggior parte del parco circolante italiano. Le cause, le solite, neanche a dirle: il pericoloso superamento dei limiti di legge di polveri sottili presenti nell'aria da troppi giorni consecutivi, unito ad una coda d'estate che ha riportato ovunque temperature da inizio estate.

In effetti, uscire sul balcone di casa per prendere una boccata d'aria significa un'inalata di idrocarburi che prende alla gola, ma bloccare il traffico e rendere la vita difficile a intere città, ormai è risaputo, non è la soluzione.

Purtroppo dimentichiamo spesso di essere in Italia, il paese dei cerotti, dove si tampona alla meno peggio senza risolvere mai: perché le polveri si abbassino servono giorni e giorni, forse settimane, magari con l'aggiunta di qualche ora di vento e un po' di pioggia, fortune che di questi tempi non capitano spesso. Le soluzioni, secondo gli esperti, passano attraverso diversi paragrafi di un corposo progetto che da queste parti manca all'appello da troppo tempo: potenziamento del trasporto pubblico, incentivi (veri) per l'acquisto di vetture ibride o elettriche, maggiore pulizia delle strade, conversione degli impianti di riscaldamento delle abitazioni. Il resto è il solito cerottino all'italiana, che si attacca e stacca quando serve, ma non risolve niente.

Cronaca
ora Roberta riposi in pace"'>"Non vogliamo i soldi dell'assassino
ora Roberta riposi in pace"
"Non vogliamo i soldi dellora Roberta riposi in pace"' class='article_img2'>
Gli otto familiari di Roberta Ragusa, la donna uccisa dal marito Antonio Logli, rinunciano ai risarcimenti decisi dai giudici. Resteranno ai figli rimasti soli. L'addio su Facebook e il dolore per gli squallidi teatrini in tv
Caso Vannini, a chi Viola
ha 'coperto le spalle?
Caso Vannini, a chi Viola<br>ha
L'inchiesta-bis sulla morte di Marco Vannini rischia di ribaltare le prime sentenze. L'intercezzione della fidanzata di Federico Ciontoli coincide con la testimonianza di un commerciante. A sparare fu il figlio di Antonio Ciontoli?
Scienziata Usa uccisa da maniaco sessuale
Scienziata Usa uccisa da maniaco sessuale
A ucciderla un 27enne del posto, che avrebbe perso la testa dopo un’aggressione mentre la donna faceva jogging
Australia, adolescenti in fuga per 1.000 km
Australia, adolescenti in fuga per 1.000 km
Quattro ragazzini del Queensland hanno organizzato una fuga con tanto di biglietto d’addio: sono stati ritrovati a più di 900 km di distanza
Killer karaoke: 'Sono Massari, arrestatemi..."
Killer karaoke:
Ex olgettina accusata di truffa
Ex olgettina accusata di truffa
Era stata una delle ragazze delle cene di Arcore, ma è finita a insieme ad alcuni complici a truffare anziani
Gilet gialli, in 24 privati di un occhio per gli incidenti
Gilet gialli, in 24 privati di un occhio per gli incidenti
Spagna: allarme “Man O’War”
Spagna: allarme “Man O’War”
Chiuse tre spiagge della Costa Bianca, dove diversi bagnanti sono stati punti da una specie marina particolarmente aggressiva e dolorosa
Denunciano vittime di abusi per difendere Michael Jackson: non fu un pedofilo
Denunciano vittime di abusi per difendere Michael Jackson: non fu un pedofilo
assassino in fuga armato e pericoloso'>Delitto karaoke, caccia all'uomo
assassino in fuga armato e pericoloso
Delitto karaoke, caccia allassassino in fuga armato e pericoloso' class='article_img2'>