Chi ha devastato la 'Villa degli Spiriti'?

| Il 25 settembre l'appello del processo sulla morte di Giulia Ballestri, 39 anni, per cui il marito, il medico Matteo Cagnoni è stato condannato all'ergastolo. La casa che tanto faceva paura a Giulia oggetto di un raid. Prove distrutte

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro

La cupa villa liberty di via padre Genocchi a Ravenna, la “Casa degli spiriti”, dove, dove, attorno alle 10 della mattina del 16 settembre 2016, fu barbaramente uccisa la 39enne Giullia Ballestri sembra finita in un sabba infernale, i locali completamente sottosopra, la scena del crimine alterata ma salva, sotto il profilo giudiziario, per i precedenti accertamenti. Forse per dimostrare quanto era facile entrarvi, agganciando così la tesi del medico che Giulia fu uccisa da un “balordo” che quella mattina si sarebbe introdotto nella casa? La difesa di Matteo Cagnoni, il medico 54enne e presunto uxoricida, condannato in primo grado all’ergastolo, è pronta a sollevare una serie di eccezioni già nella prima udienza del processo d’appello, il 25 settembre. Il sopralluogo, autorizzato dalla Corte d’assise d’appello di Bologna e concordato con la Procura di Ravenna il 24 giugno, ma annullato perché qualcuno ha sfondato porte e finestre, distruggendo il quadro probatorio dell’inchiesta.  In questi giorni gli avvocati Gabriele Bordoni e Giovanni Medri, il curatore del patrimonio del medico, attualmente sotto sequestro,   assieme al tecnico informatico Lorenzo Benedetti, assistiti dai poliziotti della squadra mobile, hanno comunque portato a termine l’atto giudiziario. C’erano tracce di questi misteriosi ladri, sporcizia du ogni genere e oggetti spariti tra cui i famosi quadri che tanto inquietavano Giulia. la Procura ha aperto due inchieste soprattutto per verificare l’impianto d’allarme. «Per noi si trattava di un elemento dirimente – spiega l’avvocato Bordoni al Giorno –, abbiamo chiesto di riattivarlo temporaneamente, ma questa possibilità ci è stata negata in quanto ci è stato detto che avrebbe determinato un’alterazione dello stato dei luoghi. A dire il vero la scena è già del tutto alterata, la villa è a soqquadro, la scalinata è coperta di oggetti e gli ambienti sono irriconoscibili rispetto alle immagini allegate agli atti del processo. Avrei voluto osservare anche i quadri di cui tanto si è parlato, ma non ce n’è traccia. Abbiamo comunque effettuato una registrazione panoramica all’interno e faremo presente tutto ciò alla Corte».

L’avvocato Bordoni non anticipa le sue nuove carte ma fa capire di avere elementi forse in grado di convincere la corte d’assise quantomeno a riflettere se confermare la condanna o meno, mantenendo come richiesta subordinata alla richiesta di assoluzione quella della perizia psichiatrica. Un modo per sottrarlo all’ergastolo. Comunque il processo, rispetto alle previsioni, potrebbe vedere sfilare nuovi testimoni, proposti dalla difesa e possibili approfondimenti sugli elementi avanzati dalla difesa. I tempi si allungano.

 
Cronaca
Muore il padre di Meredith Kercher
Muore il padre di Meredith Kercher
Il papà della studentessa uccisa a Perugia coinvolto forse in un tentativo di scippo o l’investimento di un pirata della strada. Ricoverato in ospedale, è morto pochi giorni dopo
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Tre morti e due bambini scomparsi: il giallo che inquieta l’America
Lori Vallow, moglie e sorella di due uomini uccisi in circostanze strane, è fuggita con il nuovo marito, la cui ex moglie è morta poco dopo. Ma dei due figli della donna non c’è più traccia da settembre
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Hackerate le email di Ghislaine Maxwell
Il timore è che numerose email scambiate fra la reclutatrice di minorenni per conto di Jeffrey Epstein e personaggi in vista siano resi noti dai media, scatenando un vero cataclisma di proporzioni mondiali
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
L’incredibile caso dei pedofili di Rotherham
Per decenni, gang di pakistani hanno sequestrato e violentato minorenni, ma la polizia non è mai intervenuta per evitare tensioni razziali. È l’allucinante conclusione di un’inchiesta conclusa in questi giorni
UK: picchiata perché lesbica
UK: picchiata perché lesbica
Dopo la quinta aggressione, una ventenne inglese ha deciso di divulgare le foto delle sue ferite: “Ormai ho paura di uscire di casa, ma voglio che la gente sappia”
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
Dublino: ucciso e decapitato nella guerra fra gang
I resti di Keane Mulready-Woods, 17 anni, sono stati trovati a km di distanza all’interno di una borsa e di un’auto data alle fiamme. La polizia sulle tracce del probabile assassino, un 35enne considerato un potenziale serial killer
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Sicilia, il mistero dei sub restituiti dal mare
Un terzo corpo è riemerso ieri a Termini Imerese: sul mistero indagano cinque procure, e al momento non si esclude alcuna pista. L’incidente durante una battuta di pesca o durante la consegna di una partita di droga
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
L’ex parroco confessa: “Molestavo 4 o 5 bimbi ogni settimana”
Bernard Preynat, ex parroco della chiesa di Sainte-Foy-Les Lyon, ammette le sue responsabilità alle prime battute del processo: “Non mi rendevo conto di fare del male, provavo piacere”
I nuovi misteri del furto del secolo
I nuovi misteri del furto del secolo
Due episodi si aggiungono al clamoroso furto di gioielli dello scorso novembre al castello di Dresda. Qualcuno avrebbe offerto due dei preziosi ad una società, chiedendo anche di indagare sulle misure di sicurezza del museo
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Modella inglese muore precipitando da una scogliera
Madalyn Davis, che da poche settimane si era trasferita in Australia, è caduta da una pericolosa scogliera nella costa di Sydney