"CIAO MEDICHESSA BIONDA"

| Il commovente addio in chiesa del padre ad Elisa Ferrero, uccisa per niente da un uomo "aggressivo e violento"

+ Miei preferiti
"Ciao medichessa bionda". Con queste semplici parole il papà di Elisa ha dato l'ultimo saluto a questa ragazza di 27 anni che aveva il sogno di diventare medico come i genitori, in procinto di sposarsi. Durante i funerali avvenuti nella chiesa di Moncalieri - lei uccisa domenica scorsa a Condove in Valsusa da un uomo alla guida di un furgone in preda a una folle rabbia in seguito a una banale discussione di viabilità - , ci sono stati molti momenti in cui l'assurdità di quanto accaduto s'è spenta in una sofferenza di tutta la comunità. Domenica era in sella della moto del fidanzato Matteo Penna, 29 anni, tuttora ricoverato in prognosi riservata al Cto di Torino, il killer gli ha inseguiti e travolti. Il parroco, durante l'omelia, ha dedicato poche parole all'assassino, in carcere con l'accusa di omicidio volontario: «Preghiamo perché attraverso la giusta pena espiatoria prenda consapevolezza del terribile male che ha compiuto». Il papà di Elisa, Andrea Ferrero, aveva detto, davanti a quasi 500 persone strette in un dolore senza nome: «Elisa tu sei speciale. Le persone come te lasciano un messaggio che deve essere colto da tutti noi: vivere con gioia. Lo hai trasmesso col tuo sorriso radioso. Il tempo attenuerà il dolore e il vuoto si colmerà se riusciremo a sentire, capire e recepire il tuo messaggio". Fuori, sul sagrato, tanti palloncini colorati, lanciati in cielo dagli amici e e dalle  persone che hanno vissuto a fianco di Erica e alla sua famiglia. Un dolore composto e condiviso, e tra la gente anche un gruppo di biker che hanno voluto sottolineare come quel terribile lutto appartenga anche a chi condivideva con Elisa e Matteo la passione per le moto.
Elisa stava per partire per la Svizzera, dove avrebbe iniziato il suo percorso per la specialità. 

Cronaca
"Torturato in cella solo perché cattolico"
"Torturato in cella solo perché cattolico"
La terribile disavventura dell'imprenditore italiano Massimo Sacco, arrestato pnegli Emirati Arabi per traffico di droga, in carcere per oltre un anno: "Accusa falsa, in carcere mi hanno picchiato e seviziato, odiano i cristiani"
Ana Bettz, la cantante accusata di riciclaggio
Ana Bettz, la cantante accusata di riciclaggio
Vedova del petroliere Sergio Di Cesare, aveva tentato la carriera artistica senza grande successo. È stata bloccata al confine di Ventimiglia con 300mila euro in contanti, e la Finanza sospetta sia frutto di riciclaggio
Il mostro di Torrazzo vuole sposarsi
Il mostro di Torrazzo vuole sposarsi
Gianfranco Stevanin, il serial killer veronese accusato di omicidio, violenza e occultamento di cadavere, conta di uscire per sposarsi e rifarsi una vita
Nessun colpevole per la strage Erasmus
Nessun colpevole per la strage Erasmus
Per le famiglie delle 13 ragazze che nel 2016 morirono a bordo di un autobus in Spagna, l’ennesimo schiaffo della giustizia spagnola: nessun colpevole. Già annunciato un nuovo appello
Filippine, ucciso manager italiano
Filippine, ucciso manager italiano
Si allunga la lista dei connazionali assassinati o spariti all'estero. I casi di Colombia e Costarica. Gli otto desaparecidos
Il tennista Seppi truffato dal falso broker
Il tennista Seppi truffato dal falso broker
Fabio Gaiatto, definito il Madoff del Veneto, a processo per una 2catena di Sant'Antonio" finita in tragedia per centinaia di risparmiatori che gli avevano affidato i loro denari. La moglie patteggia, prime condanne
Pedofilia, in cella docente modello
Pedofilia, in cella docente modello
Scandalo all'università di Auburn, Alabama. noto professore arrestato in Virginia, era in possesso di di un intento numero di video-pedopronografici forse autoprodotte. Stupore di colleghi e studenti
Tre nomi eccellenti
in un traffico di cannabis
Tre nomi eccellenti<br>in un traffico di cannabis
Alkiviades David, erede della Coca Cola Hellenis e l’attore Jonathan Rhys Meyers, insieme a un loro socio, trasportavano 5000 piantine di cannabis su un aereo privato
Assassina il marito con il Viagra
Assassina il marito con il Viagra
Arrestata la moglie: con l'aiuto del giovane amante una 46enne egiziana ha ucciso il marito sbriciolando 12 pillole blu nel cibo. Ora rischiano la pena di morte
Apre gli occhi prima dell'espianto
Apre gli occhi prima dell
Incredibile risveglio di un 17enne in coma profondo dopo un incidente stradale. I genitori avevano dato l'autorizzazione all'espianto degli organi. Medici increduli. Lorenzo è tornato a scuola