"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"

| Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna, uccisa con il figlio nella strage di Erba, fa rivelazioni a una tv privata. E intanto la Cassazione dà ragione a Rosa Bazzi e Olindo Romano, via libera a nuovi accertamenti

+ Miei preferiti
Di Maria Lopez

Mentre Azouz Marzouk, il marito di Raffaella Castagna e del piccolo Youssef, trucidati nella loro casa si Erba dalla coppia diabolica Rosa Bazzi e Olindo Romano, pontifica proprio in queste ore in tv su nuovi assassini (“Conosco i loro nomi e li dirò ai magistrati, e ora voglio l’eredità di mia moglie che mi spetta. Rosa e Olindo? Sono innocenti”), la Corte di Cassazione apre intanto uno spiraglio per marito e moglie che, dopo avere confessato il delitto in ogni dettaglio, hanno cambiato idea e si professano “innocenti”, con il solito codazzo di media e di fan ognuno alla ricerca di qualcosa, dal falso scoop, a qualche like, sino ad esercitare la più classica funzione del “bastian contrario”, come è sempre è accaduto ancor prima del dualismo tra Bartali e Coppi, che li sostengono con entusiasmo.

Raffaella e Youssef


La strage fu opera nel 2006 dei coniugi Olindo Romano e da Angela Rosa Bazzi che uccisero a colpi di coltello e spranga Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini con il suo cane. Il marito di quest'ultima, Mario Frigerio, riuscì a salvarsi perché si finse morto. 

A causa di un vizio formale la Cassazione ha infatti accolto l'istanza dei legali di Olindo&Rosa, condannati all'ergastolo per la strage di Erba, di trasmettere alla Corte di Assise di Como la richiesta della difesa di nuovi accertamenti.

Lo scorso aprile il tribunale di Como si era opposto alla domanda presentata dei difensori della coppia di poter esaminare alcune tracce biologiche trovate sulla scena del delitto oltre a un telefono Motorola e di poter accedere ai server della Procura per analizzare le intercettazioni ambientali agli atti del processo. La decisione era stata emessa senza contraddittorio tra le parti. Ora la Corte di merito dovrà rivalutare le istanze convocando le difese.

"Speriamo che la Corte fissi presto l'udienza - ha detto l'avvocato Schembri, del team della difesa- e si metta fine così a una battaglia che dura ormai da quattro anni. Al di là dei reperti tra qualche mese abbiamo intenzione di presentare una richiesta di revisione del processo, che si basa anche altri elementi, ma preferiremmo farlo avendo in mano tutti gli elementi utili".

Secondo i giudici di Como, le richieste dei legali sono immotivate. Servono solo a distruggere “l'impianto su cui è fondata la condanna definitiva”. Visti i risultati, presto anche l’assassino di Yara, Massimo Bossetti, in nome delle sue “ragioni”, chiederà la revisione del processo. Il fine pena mai, insomma, fa davvero paura.

 
Galleria fotografica
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 1
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 2
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 3
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 4
Cronaca
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Impegnata a Roma sul set di “Gucci”, in cui interpreta Patrizia Reggiani, l’artista è stata raggiunta dalla notizia del sequestro di due dei suoi tre amatissimi french bulldog. Il dog-sitter di fiducia ferito con 4 colpi di pistola
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo