"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef"

| Azouz Marzouk, marito di Raffaella Castagna, uccisa con il figlio nella strage di Erba, fa rivelazioni a una tv privata. E intanto la Cassazione dà ragione a Rosa Bazzi e Olindo Romano, via libera a nuovi accertamenti

+ Miei preferiti
Di Maria Lopez

Mentre Azouz Marzouk, il marito di Raffaella Castagna e del piccolo Youssef, trucidati nella loro casa si Erba dalla coppia diabolica Rosa Bazzi e Olindo Romano, pontifica proprio in queste ore in tv su nuovi assassini (“Conosco i loro nomi e li dirò ai magistrati, e ora voglio l’eredità di mia moglie che mi spetta. Rosa e Olindo? Sono innocenti”), la Corte di Cassazione apre intanto uno spiraglio per marito e moglie che, dopo avere confessato il delitto in ogni dettaglio, hanno cambiato idea e si professano “innocenti”, con il solito codazzo di media e di fan ognuno alla ricerca di qualcosa, dal falso scoop, a qualche like, sino ad esercitare la più classica funzione del “bastian contrario”, come è sempre è accaduto ancor prima del dualismo tra Bartali e Coppi, che li sostengono con entusiasmo.

Raffaella e Youssef


La strage fu opera nel 2006 dei coniugi Olindo Romano e da Angela Rosa Bazzi che uccisero a colpi di coltello e spranga Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini con il suo cane. Il marito di quest'ultima, Mario Frigerio, riuscì a salvarsi perché si finse morto. 

A causa di un vizio formale la Cassazione ha infatti accolto l'istanza dei legali di Olindo&Rosa, condannati all'ergastolo per la strage di Erba, di trasmettere alla Corte di Assise di Como la richiesta della difesa di nuovi accertamenti.

Lo scorso aprile il tribunale di Como si era opposto alla domanda presentata dei difensori della coppia di poter esaminare alcune tracce biologiche trovate sulla scena del delitto oltre a un telefono Motorola e di poter accedere ai server della Procura per analizzare le intercettazioni ambientali agli atti del processo. La decisione era stata emessa senza contraddittorio tra le parti. Ora la Corte di merito dovrà rivalutare le istanze convocando le difese.

"Speriamo che la Corte fissi presto l'udienza - ha detto l'avvocato Schembri, del team della difesa- e si metta fine così a una battaglia che dura ormai da quattro anni. Al di là dei reperti tra qualche mese abbiamo intenzione di presentare una richiesta di revisione del processo, che si basa anche altri elementi, ma preferiremmo farlo avendo in mano tutti gli elementi utili".

Secondo i giudici di Como, le richieste dei legali sono immotivate. Servono solo a distruggere “l'impianto su cui è fondata la condanna definitiva”. Visti i risultati, presto anche l’assassino di Yara, Massimo Bossetti, in nome delle sue “ragioni”, chiederà la revisione del processo. Il fine pena mai, insomma, fa davvero paura.

 
Galleria fotografica
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 1
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 2
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 3
"Conosco i nomi di chi uccise Raffaella e Youssef" - immagine 4
Cronaca
Ucciso in carcere
uno dei peggiori pedofili inglesi
Ucciso in carcere<br>uno dei peggiori pedofili inglesi
Richard Huckle, 33 anni, è stato trovato senza vita nella sua cella. Aveva ammesso la violenza su 71 bambini in tenera età, quasi tutti adescati fingendosi un missionario in medioriente
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Secondo amici e vicini, la persona fermata all’aeroporto di Glasgow non somiglierebbe neanche vagamente all’uomo che ha massacrato la sua famiglia. La conferma definitiva dall’esame del Dna
Italiano ucciso in Indonesia
Italiano ucciso in Indonesia
Luca Aldovrandi, 52 anni, trovato morto nel locale che gestiva a Sabang: la polizia sospetta un diverbio con un dipendente
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
Sentenza di primo grado contro i due aggressori del giovane nuotatore triestino colpito alla schiena e da allora costretto sulla sedia a rotelle
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Richard Anthony Jones ha chiesto un risarcimento di un milione di dollari allo stato del Kansas per un clamoroso errore giudiziario risolto per una pura coincidenza
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
È la richiesta del pm, che aggiunge “Non è un processo contro l’Arma ma contro 5 carabinieri che hanno tradito valori e principi. Sul caso Cucchi picchi di depistaggi da film dell’orrore”
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Un funzionario con 20 anni di esperienza avrebbe accoltellato 4 agenti di polizia, per poi essere freddato da altri. Caos nel centro di Parigi
Ha un volto il ragazzo del Tate Modern
Ha un volto il ragazzo del Tate Modern
Ha compiuto 18 anni Jonty Bravery, il giovane che quest’estate ha spinto nel vuoto un bimbo francese da una balconata della celebre galleria d’arte londinese
USA: giustiziato un malato terminale
USA: giustiziato un malato terminale
Infuria la polemica: Russell Bucklew, affetto da un tumore che gli provocava sanguinamenti, è stato giustiziato in Missouri. Condannato per omicidio, si era pentito ed era considerato un detenuto modello
Si riaccendono le speranze anche per Luca ed Edith
Si riaccendono le speranze anche per Luca ed Edith
Il ministro degli esteri canadese, in un comizio elettorale, ha rivelato che le autorità sono certe che i due ragazzi siano ancora vivi, “ma riportarli a casa è molto complicato”