Consip, Maddalena difende il pm Woodcock

| L'ex procuratore di Torino tutelerà il magistrato di Napoli per alcune frasi riportate dai media sugli rtrrori nelle intercettazioni

+ Miei preferiti
Sarà l'ex procuratore generale della Repubblica di Torino, ed ex procuratore capo, Marcello Maddalena a difendere, in seno al Consiglio della Magistratura, il pm di Napoli Henry John Woodcock, che, con la collega Celeste Carrano, aveva avviato la prima fase dell'indagine sul caso Consip. Come è noto, il fascicolo è stato poi in parte acquisito dalla procura di Roma. Il pm è sottoposto a un procedimento disciplinare perché, a proposito dell'indagine che vede coinvolti l'imprenditore Alfredo Romeo e il funzionario Marco  Gasparri che proprio in queste ore ha ammesso di avere ricevuto 100 mila euro commentava sui media il caso dell'ufficiale del Noe dei carabinieri presunto autore di un errore nella ricostruzione dei ruoli di alcune persone attraverso le intercettazioni. Infatti, nelle carte, compariva il nome del padre di Matteo Renzi, Tiziano, che non c'entrava nulla a proposito di un incontro con uno degli imputati del procedimento. Uno scambio di nomi finito nelle carte dell'accusa. In un articolo di Repubblica, infatti, venivano attribuite a Woodcock alcune frasi: "….Mi chiedo, ma cui prodest? Perché il capitano avrebbe dovuto fare questo? Perché avrebbe dovuto mettere in atto una pianificazione eversiva contro Renzi? A me pare davvero una cosa da pazzi…La guerra non esiste. Io sono amico di Ielo (procuratore aggiunto di Roma, ndr), ci sentiamo e ci vediamo. Lo stimo, lavora bene da trent'anni. Certo, ci sono scelte diverse. Ma date alla mia procura il tempo di depositare le carte. Lì c'è la prova di quanta professionalità è stata usata in questa vicenda". Secondo il pg della Cassazione, sarebbe avvenuta un'interferenza nell'inchiesta trasferita a Roma.

Cronaca
Felice Maniero arrestato per maltrattamenti
Felice Maniero arrestato per maltrattamenti
L’ex boss della Mala del Brenta arrestato per maltrattamenti verso la compagna. Dal 2010 è uscito dal carcere e vive con una nuova identità
Paura a San Pietro per un uomo armato di coltello
Paura a San Pietro per un uomo armato di coltello
Urlava frasi sconnesse stringendo un coltello in mano: è stato arrestato e sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. È un cittadino tedesco di 28 anni
Jesse, tradita da ChildLine
Jesse, tradita da ChildLine
Una sedicenne aveva confidato all’equivalente inglese del Telefono Azzurro i pensieri suicidi. L’operatore ha avvisato la polizia e lei, sentendosi tradita, si è tolta la vita
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Antonio Zappatore, 53, comandava la stazione di Pieve di Teco, nell’imperiese. Si sarebbe tolto vita impiccandosi nella sua abitazione: sconosciuti i motivi del gesto
Sepolti vivi per 9 anni, aspettando la fine del mondo
Sepolti vivi per 9 anni, aspettando la fine del mondo
58enne arrestato per avere costretto sei ragazzi ora tra i 16 e i 25 anni in uno scantinato di una fattoria olandese. Sono stati liberati dal figlio maggiore fuggito in un pub. La polizia cerca la madre, forse sepolta nella fattoria
"LeBron pensa solo ai soldi"
"LeBron pensa solo ai soldi"
Duro attacco dei manifestanti di Hong Kong contro la star globale LeBron James dopo un tweet in cui prendeva la distanze della NBA per aver preso le difese della protesta. Maglie e foto bruciate
Ucciso in carcere
uno dei peggiori pedofili inglesi
Ucciso in carcere<br>uno dei peggiori pedofili inglesi
Richard Huckle, 33 anni, è stato trovato senza vita nella sua cella. Aveva ammesso la violenza su 71 bambini in tenera età, quasi tutti adescati fingendosi un missionario in medioriente
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Secondo amici e vicini, la persona fermata all’aeroporto di Glasgow non somiglierebbe neanche vagamente all’uomo che ha massacrato la sua famiglia. La conferma definitiva dall’esame del Dna
Italiano ucciso in Indonesia
Italiano ucciso in Indonesia
Luca Aldovrandi, 52 anni, trovato morto nel locale che gestiva a Sabang: la polizia sospetta un diverbio con un dipendente
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
Sentenza di primo grado contro i due aggressori del giovane nuotatore triestino colpito alla schiena e da allora costretto sulla sedia a rotelle