De Ruggiero nuovo sindaco a Rivalta la polemica con Foietta ha avuto un peso?

| Non è riuscito a riconfermarsi Mauro Marinari, protagonista di una querelle con il Commissario di Governo per la Torino-Lione. Nello scambio di accuse, si nasconde forse uno dei motivi della sconfitta

+ Miei preferiti

 

I prossimi cinque anni di Rivalta si sono giocati su una manciata di voti, una cinquantina appena dei 7.460 elettori (su 16.194 aventi diritto al voto) che si sono presentati ai seggi. È il risultato della domenica dei ballottaggi che ha sancito la fine dell'esperienza da primo cittadino di Mauro Marinari e della lista civica "Rivalta Sostenibile", appoggiata dal M5S e capace di mettere insieme il 49,66% delle preferenze. Al suo posto, con il 50,34% arriva Nicola De Ruggiero, candidato del PD appoggiato da tre liste civiche. Per De Ruggiero si tratta di un ritorno alla poltrona di primo cittadino, occupata fra il 1993 ed il 2002.

 

Un cambio della guardia che inevitabilmente è destinato a mutare anche le posizioni di Rivalta, comune strategicamente importante tanto per il M5S quanto per i movimenti No Tav.

 

Difficile, al momento, capire se lo scambio di "gentilezze" fra l'ormai ex sindaco Marinari e Paolo Foietta, Commissario di Governo per la linea Torino-Lione, abbia avuto un peso nella corsa al ballottaggio.

 

In breve: Marinari era intervenuto nello scambio epistolare fra il parroco di Rivalta e il Commissario di Governo, sull'eventualità di spostare il tracciato della Tav, accusando l'architetto Foietta di parlare senza neanche conoscere la Cappella millenaria dei Santi Vittore e Corona, al centro dell'accorata richiesta del sacerdote. Per tutta risposta, il Commissario per la Torino-Lione aveva atteso pazientemente il risultato del primo turno elettorale, inviando una risposta articolata su cinque punti, altrettanto piccati. Fra questi, alla luce del risultato elettorale, assume valenza doppia il passaggio in cui Foietta assicura che "Il confronto sarà riproposto alla nuova Amministrazione di Rivalta, qualcunque essa sia".

 

 

Cronaca
Sepolti vivi per 9 anni,
aspettando la fine del mondo
Sepolti vivi per 9 anni,<br>aspettando la fine del mondo
58enne arrestato per avere costretto sei ragazzi ora tra i 16 e i 25 anni in uno scantinato di una fattoria olandese. Sono stati liberati dal figlio maggiore fuggito in un pub. La polizia cerca la madre, forse sepolta nella fattoria
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Suicida il comandante di una stazione dei Carabinieri
Antonio Zappatore, 53, comandava la stazione di Pieve di Teco, nell’imperiese. Si sarebbe tolto vita impiccandosi nella sua abitazione: sconosciuti i motivi del gesto
"LeBron pensa solo ai soldi"
"LeBron pensa solo ai soldi"
Duro attacco dei manifestanti di Hong Kong contro la star globale LeBron James dopo un tweet in cui prendeva la distanze della NBA per aver preso le difese della protesta. Maglie e foto bruciate
Ucciso in carcere
uno dei peggiori pedofili inglesi
Ucciso in carcere<br>uno dei peggiori pedofili inglesi
Richard Huckle, 33 anni, è stato trovato senza vita nella sua cella. Aveva ammesso la violenza su 71 bambini in tenera età, quasi tutti adescati fingendosi un missionario in medioriente
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Colpo di scena: l’uomo arrestato non è il mostro di Nantes
Secondo amici e vicini, la persona fermata all’aeroporto di Glasgow non somiglierebbe neanche vagamente all’uomo che ha massacrato la sua famiglia. La conferma definitiva dall’esame del Dna
Italiano ucciso in Indonesia
Italiano ucciso in Indonesia
Luca Aldovrandi, 52 anni, trovato morto nel locale che gestiva a Sabang: la polizia sospetta un diverbio con un dipendente
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
16 anni agli aggressori di Manuel Bortuzzo
Sentenza di primo grado contro i due aggressori del giovane nuotatore triestino colpito alla schiena e da allora costretto sulla sedia a rotelle
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Passa 17 anni in galera al posto del suo sosia
Richard Anthony Jones ha chiesto un risarcimento di un milione di dollari allo stato del Kansas per un clamoroso errore giudiziario risolto per una pura coincidenza
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
Chiesti 18 anni per i carabinieri che pestarono Cucchi
È la richiesta del pm, che aggiunge “Non è un processo contro l’Arma ma contro 5 carabinieri che hanno tradito valori e principi. Sul caso Cucchi picchi di depistaggi da film dell’orrore”
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Assalto alla prefettura di Parigi: 5 morti
Un funzionario con 20 anni di esperienza avrebbe accoltellato 4 agenti di polizia, per poi essere freddato da altri. Caos nel centro di Parigi