Difendeva i profughi, ucciso da neo-nazista

| Una traccia di DNA incastra un noto esponente dell'estrema destra: Walter Lubcke, 65 anni, dei cristiano-democratici, viveva da anni minacciato dai neo-nazisti. Aveva gestito i centri di accoglienza per i migranti

+ Miei preferiti

MICHAEL O'BRIEN

Un estremista di destra avrebbe ucciso Walter Lubcke. L’uomo, 45 anni, ha una fedina penale ricca di reati legati alla violenza politica. Il presidente del distretto di Kassel era stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua abitazione la notte del 2 giugno. Settimane dopo luna speciale task force di polizia ha arrestato un uomo di 45 anni a Kassel nella notte tra sabato e domenica.

Secondo le informazioni della BILD, la squadra omicidi ha trovato tracce del suo DNA sui vestiti della vittima.  Il presunto assassino era infatti noto alla polizia e da tempo gli era stato già prelevato un campione di DNA  conservato nel database. Lübcke era stato minacciato dopo aver sottolineato i valori cristiani nel 2015 a causa delle proteste contro una casa per rifugiati: "Chi non rappresenta questi valori può lasciare questo paese in qualsiasi momento, se non è d'accordo. Questa è la libertà di ogni tedesco."

Il 45enne è comparso ieri davanti al giudice istruttore del tribunale distrettuale di Kassel. Sulla base delle prove indiziarie, è stato emesso un mandato di arresto e l'indagato è stato trasferito nella prigione di Kassel

Il 2 giugno, attorno alle 0:30 del mattino, Lübcke fu trovato agonizzante sulla terrazza della sua casa di  Wolfhagen-Istha: i parenti non riuscivano più a contattarlo e avevano allertato la polizia. E ora le forze dell'ordine stanno indagando anche sugli estremisti di destra autori di post che ne celebrano la morte. Gli investigatori, già il 6 giugno scorso, hanno seguito una traccia, invitando chiunque sapesse qualcosa a segnalarlo: il sospetto era che l’assassino abbia aprodfittato della confusione di una sagra per entrare nella casa della vittima. 

Lübcke, nelle fila del partito cristiano democratico CDU, si era distinto negli ultimi anni per aver promosso politiche di solidarietà nei confronti dei migranti. Ricopriva l'incarico di presidente del distretto di Kassel, ed era stato insultato e minacciato di morte da ambienti neonazisti. Dopo la sua morte, Lubcke era stato oggetto di un'ondata di infamie, di insulti e di ipotesi calunniose sulle circostanze della morte. Il politico della CDU è stato ucciso nella sua abitazione a Wolfhagen, nell'Assia, con un colpo di arma da fuoco alla testa. L'ipotesi del suicidio era stata scartata a favore di quella dell’omicidio: evidente da subito il movente politico del delitto. Aveva gestito i centri di accoglienza durante l'autunno del 2015, quando in Germania in pochi mesi arrivarono oltre 750.000 migranti, soprattutto rifugiati siriani, afghani e iracheni. Lübcke fu violentemente contestato dal  movimento di ultra-destra Pegida sulla difesa dei valori cristiani, battendosi con coraggio per garantire un’accoglienza dignitosa ai richiedenti asilo.

Cronaca
UK: muore giovane promessa della danza
UK: muore giovane promessa della danza
Jack Burne, soprannominato il nuovo Billy Elliott, è stato trovato senza vita per cause non ancora chiarite. Aveva 14 anni ed era già una star delle televisione dello spettacolo inglese
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno