Drogato alla guida, sfracella due ragazzini

| Gamba amputate, li ha trascinati per metri con il Suv impazzito. Uno è morto, l'altro è in condizioni disperate. Arrestato per omicidio stradale. Positivo a droga e alcol. Denunciati i passeggeri

+ Miei preferiti

Uno dei bambini è morto sul colpo, l’altro è in condizioni disperate, trasferito in elisoccorso nel policlinico di Messina. Vittime di Rosario "Saro" Greco (nella foto), un pregiudicato 34enne drogato, figlio di un esponente locale del racket,  alla guida di una Jeep Renegade. Accade a Vittoria, arrestato chi era alla guida, indagati per omissione di soccorsi chi era con lui. I due passeggeri che si sono presentati in caserma, solo dopo, sono stati denunciati. Vittime due cugini di 11 e 12 anni, seduti sul marciapedi davanti alla porta di casa, maciullati dalla jeep lanciata a forte velocità in Via IV Aprile, nel centro storico di Vittoria. Alessio D’Antonio, 11 anni, è morto sul colpo e suo cugino trasferito in elicottero al policlinico di Messina, versa in condizioni disperate. L'auto ha tranciato le gambe di entrambi i ragazzini, trascinati per metri dal Suv. Un terzo si è salvato. Il guidatore era fuggito a piedi. L’hanno preso gli agenti a casa, dove era rientrato. Rosario Greco deve rispondere di omicidio stradale aggravato. Positivo ad alcol e droga, aveva un tasso alcolemico quattro volte superiore al limite consentito e aveva assunto cocaina. Nella sua auto gli agenti hanno trovato uno sfollagente telescopico ed una mazza da baseball. Greco aveva tentato un sorpasso in pieno centro a Vittoria, ha perso il controllo e ha fatto strage dei ragazzini.

 

 
Cronaca
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Suicida il killer dell’ospedale di Ostrava
Braccato dalle squadre antiterrorismo, il killer si è tolto la vita sparandosi alla testa. Pare si fosse convinto di essere malato e che nessuno avesse intenzione di curarlo
Condanna record per l’orco di Harrow
Condanna record per l’orco di Harrow
Definito psicopatico e violento, secondo la polizia “uno dei peggiori maniaci sessuali nella storia del Regno Unito”, è stato condannato ad una pena infinita dall’Old Bailey. Nell’arco di due settimane aveva aggredito 11 persone
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Ceren Ozdemir, la 390esima donna uccisa in Turchia
Il triste primato dalla fine di una giovane ballerina appena 20enne uccisa sulla porta di casa. Cresce in modo preoccupante il numero dei casi, denunciano le associazioni in difesa delle donne
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Suicida dopo la condanna a 30 anni per femminicidio
Francesco Mazzega ha scelto di farla finita dopo la conferma della condanna a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata Nadia Orlando, che aveva ucciso due anni fa
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Bomba a Parigi, scatta l’allarme
Era una granata inerte custodita da un militare fuori servizio: un falso allarme che ha fatto scattare la massima allerta nella capitale francese
Italiana uccisa a Capo Verde
Italiana uccisa a Capo Verde
Il corpo di Marilena Corrò trovato senza vita nel serbatoio dell’acqua del suo B&B di Boavista. Fermato un altro italiano che gestiva la struttura, sospettato dell’omicidio
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Spagna: sequestrato minisommergibile dei narcos
Fermato al largo delle coste della Galizia, trasportava tre tonnellate di cocaina. Un metodo di consegna e spostamento sempre più utilizzato dai cartelli della droga
Italia: allarme Fentanyl
Italia: allarme Fentanyl
Il potentissimo oppioide, insieme a migliaia di altre varianti sintetiche, inizia a fare le prime vittime anche nel nostro Paese. I pericoli delle nuove droghe, che negli Stati Uniti hanno causato una vera strage
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Il Regno Unito commosso per la storia di Chloe e Adam
Erano fidanzati da meno di un anno: lei si è uccisa impiccandosi senza lasciare un biglietto che spiegasse il gesto. Sei giorni dopo lui l’ha seguita gettandosi sotto un treno
Arrestato il mandante dell’omicidio
di Daphne Caruana Galizia
Arrestato il mandante dell’omicidio<br>di Daphne Caruana Galizia
Si tratta di Yorgen Fenech, spregiudicato proprietario di casinò e a capo di una cordata che si è aggiudicata un appalto miliardario, ma soprattutto collettore di tangenti che spartiva con alcuni ministri maltesi