Escape room, il gioco della fuga

| Sono il fenomeno del momento fra gli adolescenti: si tratta di stanze disseminate di misteri da risolvere per riuscire ad uscire. Un gioco di intelligenza e intuito, che in Polonia è costato la vita a cinque ragazze

+ Miei preferiti
La Polonia è piegata dal dolore: cinque adolescenti sono morte all’interno di una “escape room” di Koszalin, nel nord del paese. Il gruppetto di 15enni stava festeggiando il compleanno di una di loro quando, per motivi ancora tutti da chiarire, un 25enne in loro compagnia avrebbe acceso del fuoco, forse per vedere meglio all’interno della stanza: una scelta che si è trasformata in tragedia, con le ragazze morte per asfissia da monossido di carbonio e il 25enne ricoverato in gravi condizioni con ustioni su buona parte del corpo.

Una tragica fatalità che però ha acceso la curiosità su un fenomeno in forte espansione in tutto il mondo: quello delle “escape room”. Si tratta di un gioco di logica, una caccia al tesoro per adulti nel quale i partecipanti sono rinchiusi in una stanza a tema (solitamente si può scegliere fra diverse situazioni), e nel tempo massimo di un’ora devono riuscire a trovare la via d’uscita risolvendo codici, enigmi, rompicapo e indovinelli che permettono di arrivare alla soluzione finale, quella che apre le porte

Sbarcate in Italia nel 2015 dopo aver conquistato prima i cervelloni della Silicon Valley, quindi l’intera America e di seguito Australia, Giappone, Thailandia, Cina ed Europa, le escape room sono molto richieste dagli adolescenti, ma utilizzate anche come team building per sviluppare intuito e logica di tutti i partecipanti.

Secondo alcune teorie, le prime escape room nascono in Giappone, per opera di Takao Katoe, che proponeva il gioco itinerante a locali che venivano disseminati di indizi. Il successo valica i confini arrivando a toccare grandi centri come Pechino, Shangai e Singapore, dove in poco tempo vanno in scena più di 2.3000 escape room che richiamano più di 10mila partecipanti. Per dovere di cronaca va detto che ungheresi e americani sono altrettanto convinti di essere stati gli inventori del genere.

In Italia sono presenti più di 3.000 escape room, a cominciare dal “Maniac Palace” di Milano, la più grande d’Italia e una delle maggiori d’Europa, ma sono diverse le catene che hanno aperto sedi franchising in tutt’Italia, come http://www.intrappola.toed http://www.escaperoomclub.it

I partecipanti, senza limiti di età, possono scegliere fra diverse trame e location, in genere prigioni, laboratori abbandonati, manicomi, monasteri e caveau di banche. L’esperienza inizia con un’introduzione che spiega la situazione, poi si entra in una stanza poco illuminata e con una musica in sottofondo. Per aprire i lucchetti di cassetti e armadi bisogna risolvere gli enigmi realizzati seguendo una logica non semplice da capire. La percentuale di successo pare sia molto bassa: solo il 3% dei partecipanti riesce a passare alla stanza successiva, e meno ancora sono quelli che completano il percorso. Partecipare costa dai 30 ai 60 euro a testa.

Galleria fotografica
Escape room, il gioco della fuga - immagine 1
Escape room, il gioco della fuga - immagine 2
Escape room, il gioco della fuga - immagine 3
Escape room, il gioco della fuga - immagine 4
Escape room, il gioco della fuga - immagine 5
Escape room, il gioco della fuga - immagine 6
Cronaca
Pacco bomba esplode a Lione
Pacco bomba esplode a Lione
La polizia sulle tracce del presunto attentatore, un uomo in bicicletta col volto coperto. L'esplosione in una via centralissima: numerosi i feriti, ma pare nessuno in modo grave. Sembra allontanarsi la pista terroristica
Edmund ed Eduard, ladri gemelli
Edmund ed Eduard, ladri gemelli
In un continuo scambio di identità, confondevano con la loro somiglianza anche le videocamere. Presi a Rovigo dopo una lunga catena di furti. Via al processo, ma i colpi sarebbero centinaia
Svastiche sui sopravvissuti dei lager
Svastiche sui sopravvissuti dei lager
Sfregiate le fotografie dei reduci esposte nel centro di Vienna, ennesimo episodio di antisemitismo da parte di gruppi filo-nazisti
Sesso con cani, quattro donne denunciate
Sesso con cani, quattro donne denunciate
Cercavano animali di grossa taglia per coinvolgerli in rapporti sessuali singoli o di gruppo, poi se ne liberavano. Il caso scoperto dall'associazione Aidaa. Scambi di foto su chat animal sex. Fingevano di volerli adottare dai canili
"Torturato in cella solo perché cattolico"
"Torturato in cella solo perché cattolico"
La terribile disavventura dell'imprenditore italiano Massimo Sacco, arrestato pnegli Emirati Arabi per traffico di droga, in carcere per oltre un anno: "Accusa falsa, in carcere mi hanno picchiato e seviziato, odiano i cristiani"
Ana Bettz, la cantante accusata di riciclaggio
Ana Bettz, la cantante accusata di riciclaggio
Vedova del petroliere Sergio Di Cesare, aveva tentato la carriera artistica senza grande successo. È stata bloccata al confine di Ventimiglia con 300mila euro in contanti, e la Finanza sospetta sia frutto di riciclaggio
Il mostro di Torrazzo vuole sposarsi
Il mostro di Torrazzo vuole sposarsi
Gianfranco Stevanin, il serial killer veronese accusato di omicidio, violenza e occultamento di cadavere, conta di uscire per sposarsi e rifarsi una vita
Nessun colpevole per la strage Erasmus
Nessun colpevole per la strage Erasmus
Per le famiglie delle 13 ragazze che nel 2016 morirono a bordo di un autobus in Spagna, l’ennesimo schiaffo della giustizia spagnola: nessun colpevole. Già annunciato un nuovo appello
Filippine, ucciso manager italiano
Filippine, ucciso manager italiano
Si allunga la lista dei connazionali assassinati o spariti all'estero. I casi di Colombia e Costarica. Gli otto desaparecidos
Il tennista Seppi truffato dal falso broker
Il tennista Seppi truffato dal falso broker
Fabio Gaiatto, definito il Madoff del Veneto, a processo per una 2catena di Sant'Antonio" finita in tragedia per centinaia di risparmiatori che gli avevano affidato i loro denari. La moglie patteggia, prime condanne