Falsa vittima di attentati incassava risarcimenti

| Condannata a 3 anni di carcere una scozzese di 44 anni. Con identità false presentava richieste di risarcimenti spacciandosi come vittima di attentati terroristici o disastri avvenuti in UK. Truffa da 200mila sterline

+ Miei preferiti

Aveva chiesto (e ottenuto) un risarcimento in qualità di vittima degli attentati terroristici di Manchester, London Bridge e la Grenfell Tower: in tutto 200mila sterline. Ruksana Ashraf, 44 anni, ha ammesso di aver sfruttato le ultime tragedia che hanno scosso la Gran Bretagna per fare soldi.

Era riuscita a mettere in atto il suo piano creando una serie di false identità e presentando le pratiche di rimborso presso alcune compagnie di assicurazione per beneficiare dei risarcimenti previsti per le vittime degli attentati. Aveva presentato le richieste, perfette sotto ogni profilo, a RSA, Aviva e Legal and General tra il 2012 e il 2017. Gli investigatori hanno accertato che la 44enne di Edimburgo aveva usato più schede SIM e nomi e indirizzi falsi per stipulare decine di polizze assicurative in modo da poter presentare altrettante richieste: aveva già incassato 50mila sterline e stava per riceverne altre 129mila.

Ma non basava il suo piano soltanto sul terrorismo, la donna aveva cercato di farsi passare anche come una vittima dell’incendio del grattacielo di Grenfell. Spiega la polizia: “Tre richieste sono collegate alla Grenfell Tower, due dall'attentato all'Arena di Manchester e uno dall'attacco terroristico al Borough Market di Londra". Perché lo ha fatto: “Era in gravi difficoltà finanziarie - ha detto il suo difensore, Daniel King - e non ha usato il denaro per fare shopping ma per sopravvivere”.

Ma la polizia ha dato una versione diversa: Ashraf, residente nelle Saughton Mains Terrace, a Edimburgo, si era data alla bella vita nei pub e giocava d’azzardo. Il giudice ha concluso che è stato “vergognoso aver usato attacchi terroristici e disastri per inventarsi false dichiarazioni”. E’ stata condannata a tre anni di carcere.

Cronaca
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Il giallo dei cani di Lady Gaga
Impegnata a Roma sul set di “Gucci”, in cui interpreta Patrizia Reggiani, l’artista è stata raggiunta dalla notizia del sequestro di due dei suoi tre amatissimi french bulldog. Il dog-sitter di fiducia ferito con 4 colpi di pistola
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Influencer uccide la madre e le strappa il cuore
Anna Leikovic, 21 anni, ha assassinato la donna con un coltello da cucina strappandole diversi organi. La donna aveva scoperto che in sua assenza la figlia era diventata tossicodipendente
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Il mistero dei Pirenei: travel blogger scompare nel nulla
Esther Dingley manca all’appello ormai da più di 10 giorni: la polizia valuta l’ipotesi dell’incontro con un malintenzionato, ma anche la foto dell’impronta di un grosso orso inviata dalla donna poco prima di scomparire
Il mistero dell’influencer trovata morta
Il mistero dell’influencer trovata morta
Alexis Leigh Sharkley, 26 anni, era scomparsa venerdì a Houston senza lasciare traccia: il corpo nudo è stato visto da un operaio. È mistero fitto sulla morte: il corpo non presenta ferite
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
Dal reparto psichiatrico alla carriera da modella
L’incredibile storia di Lucy May Dawson, una giovane inglese che viene ricoverata e curata per un forte esaurimento nervoso. Sembrava che per lei non ci fosse altro da fare, fin quando è arrivata la diagnosi corretta
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Ricompare dopo un anno una modella svanita nel nulla
Eloisa Pinto Fontes, 26 anni, era scomparsa senza lasciare traccia un anno fa a New York. È stata ritrovata in una favela di Rio mentre vagava in stato confusionale
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
La misteriosa morte dell’ex pornostar Zoe Parker
Sarebbe morta nel sonno a soli 24 anni: dopo una carriera fulminea nel mondo dell’hard aveva scelto di tornare dalla famiglia in Texas e contava di sposarsi a breve
Notte di sangue a Birmingham
Notte di sangue a Birmingham
Una non meglio precisata “serie di accoltellamenti” che avrebbero coinvolto diverse persone, avvenuti nella zona della movida e del quartiere LGBT. La polizia non si sbilancia sulla matrice dell’episodio
Rock and Virus
Rock and Virus
Il concerto degli “Smash Mount” durante il motoraduno di Sturgis, si sta trasformando in un focolaio che fa il pieno di contagi e vittime. L’ira dei social verso la band, accusata di fomentare la folla urlando che il Covid non esiste
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
Londra, condannato il killer che nascondeva i corpi di due donne nel congelatore
I cadaveri di Henriett Szcus e Mihrican Mustafa ritrovati casualmente dalla polizia un anno fa nell’appartamento di Zahid Younis, 36 anni, condannato all’ergastolo